pubblicato il15 febbraio 2017 alle 18:59

Da Ceccano a Terracina per rubare grondaie in rame

Terracina – Due presunti ladri di rame ciociari in trasferta nel pontino sono stati arrestati ieri dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Terracina comandati dal capitano Margherita Anzini, congiuntamente ad agenti del commissariato di polizia.

In manette sono finiti B.M., 40enne e M.E., 28enne, entrambi di Ceccano ma residenti a Giuliano di Roma, sono stati sorpresi subito dopo aver rubato circa 30 metri di grondaie in rame da un’abitazione privata in via Badino, all’interno del complesso residenziale Viale delle Magnolie. Gli arrestati, indagati per il reato di furto aggravato, sono stati giudicati con il rito direttissimo e il loro legale ha chiesto i termini a difesa. Per questo sono tornati in libertà con l’obbligo di firma

Le scorribande ladresche che puntano all’oro rosso si fanno sempre più frequenti. Fino a qualche anno fa, questa attività era prerogativa di stranieri dell’est. sempre più si ripetono, invece, furti commessi da italiani.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07