pubblicato il1 febbraio 2017 alle 15:10

Droga a Cassino, bar del centro nel mirino delle forze dell’ordine

Cassino – I bar di Cassino sospettati di essere luogo in cui avviene lo spaccio della droga sono da tempo nel mirino delle forze dell’ordine. L’indagine svolta dai carabinieri sull’organizzazione che nella città martire, gestiva lo spaccio della droga nelle principali piazze, a metà gennaio, ha portato in manette una ventina di giovani.

Quell’organizzazione, secondo gli investigatori, usava come luoghi di ritrovo proprio alcuni bar. Non ne facevano mistero nelle intercettazioni telefoniche con cui davano appuntamento a clienti e fornitori.

Diverse le posizioni dei titolari delle attività commerciali; alcuni subivano quella situazione per evitare ritorsioni da parte dei malviventi, ma comunque colpevolmente non denunciavano, per altri, invece, si ipotizzano responsabilità maggiori.

Ieri la notizia della chiusura per sette giorni di un notissimo bar in piazza San Giovanni, gestito da persone notoriamente per bene, ha suscitato sui social le ire degli affezionati che hanno scagliato insulti contro la stampa “rea” di aver fatto cronaca.

Ma nel mirino della questura, ci sono anche altre attività commerciali dello stesso genere per le quali sono pronti provvedimenti simili se non ancora più restrittivi.

Ermanno Amedei

leggi

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07