Filo diretto tra Prefettura di Frosinone e Acea, perché?

Filo diretto tra Prefettura di Frosinone e Acea, perché?

28 febbraio 2017 0 Di admin

Frosinone – Filo diretto tra Prefettura e ACEA ATO 5. E’ il nuovo servizio presentato questa mattina in prefettura a Frosinone dallo stesso presidente della società che gestisce il servizio idrico in buona parte della Provincia.

Un canale telefonico dedicato alla Prefettura per comunicare in maniera rapida con ACEA, un filo diretto per ogni esigenza che riguardi infrastrutture o in generale urgenze e criticità che possano coinvolgere il sistema idrico.

Il servizio, introdotto da ACEA, è stato particolarmente apprezzato dal Prefetto Zarrilli, che già in passato aveva auspicato che simili iniziative potessero essere intraprese da tutti i soggetti pubblici o privati, gestori di servizi di pubblica utilità.

La Dottoressa Zarrilli ha sottolineato che “la sinergia e la cooperazione sono infatti fondamentali per assicurare una struttura operativa in grado di fronteggiare nella maniera più efficace ed efficiente possibili eventuali casi di emergenza”.

Ci chiediamo: perchè? Un numero di emergenza per segnalare guasti esiste. I cittadini lo conoscono bene. Spesso, quel numero verde lo compongono più volte per chiedere il motivo per il quale il rubinetto resta “asciutto” o per segnalare qualche copiosa perdita che inonda qualche strada da settimane. Forse è un numero di super emergenza; per quando, cioè, più persone stufe di chiamare a quel numero verde si rivolgono direttamente alla Prefettura affinché interceda presso l’azienda privata che gestisce l’acqua.

Ermanno Amedei