pubblicato il24 febbraio 2017 alle 19:14

Vecchio casolare trasformato in villa con piscina, 38enne denunciato per abusivismo

Cassino – Un vecchio fabbricato autorizzato alla ristrutturazione è stato trasformato in una villa con piscina. Quello che sembra essere un abuso edilizio è stato scoperto questa mattina dagli agenti del commissariato di polizia a Cassino.

Effettuando una perquisizione domiciliare nella villa ubicata  nell’immediata periferia di Cassino, i poliziotti hanno dovuto richiedere l’intervento  di  personale dell’Ufficio Tecnico del Comune, al fine di verificare, congiuntamente, la legittimità urbanistica del fabbricato in questione.

Gli stessi tecnici, a completamento del sopralluogo, hanno accertano la totale difformità del complesso abitativo, rispetto alle concessioni edilizie con cui il proprietario, un uomo di 38 anni, era stato autorizzato per la ristrutturazione di un vecchio fabbricato.

L’”irregolare” proprietario  è così stato segnalato alla Procura della Repubblica di Cassino per “abuso edilizio grave”, mentre il competente Ufficio Comunale ha  avviato le procedure amministrative che potranno concludersi con l’ordinanza di abbattimento delle strutture.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07