pubblicato il29 marzo 2017 alle 12:55

60enne nega una sigaretta e viene colpito a sprangate da un giovane immigrato.È accaduto in provincia di Isernia

È stato arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio un 21enne, immigrato di origine nordafricana, ospite in un centro di accoglienza temporaneo della provincia di Isernia. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il giovane al rifiuto della richiesta di una sigaretta ad un 60enne, si è armato di una spranga colpendolo violentemente alla testa. Il fatto delittuoso si è verificato questa mattina a Cantalupo nel Sannio, nei pressi di un locale pubblico. Ad intervenire prontamente sul posto e a bloccare l’aggressore, sono stati i militari della locale Stazione, che hanno proceduto successivamente all’arresto del 21enne e al sequestro della spranga di ferro utilizzata quale arma impropria. L’immigrato dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia per i rilievi fotosegnaletici e subito dopo rinchiuso nella Casa Circondariale di Ponte San Leonardo con l’accusa di tentato omicidio. La vittima, residente a Cantalupo nel Sannio è tuttora ricoverata presso l’Ospedale del capoluogo pentro, con gravi ferite alla testa, non verserebbe comunque in pericolo di vita.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags:



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07