pubblicato il13 marzo 2017 alle 11:14

Basket serie D 2a fase: Albano espugna con autorità il palazzetto della Pallacanestro Veroli

La gara che si è disputata Sabato 11 Marzo al Chiappitto di Alatri contro Albano termina con il risultato di 59-72. Al-bano espugna con autorità il palazzetto della Pallacanestro Veroli. I padroni di casa quindi subiscono la seconda scon-fitta in casa, dando l’impressione di essere a corto di fiato e rotazioni (Velocci indisponibile) dopo un’ottima prima parte di stagione. I giallorossi trovano difficoltà offensive in avvio, ma prendono presto le misure sfruttando l’atipicità in ver-nice di Vinci e Giorgio Fiorini. Buona anche la fase difensiva giallorossa, a parte su un rimbalzo offensivo di Leoni e sullo scatenato Afeltra, al quale non si riescono a prendere proprio le contromisure, e il divario aumenta anche se l’espe-rienza di Mauti e il bonus tengono le squadre praticamente a contatto alla prima sirena. Nel secondo quarto Coach Fio-rini opta per una zona dispari, costringendo presto il Coach romano ad un timeout con qualche problema di falli. Coach Fiorini alza anche il quintetto vista l’assenza di Velocci e l’inerzia sembra potersi spostare dopo una stoppata di Frusone a Cianfanelli. Veroli difende bene mentre Albano, nonostante un paio di palloni buttati e un terzo fallo, tiene botta in difesa e testa avanti, fino ad una tripla fortunosa di Giorgio Fiorini. Dopo il timeout chiamato da coach Fiorini sul 24-33, molto importante al rientro una bomba di Giorgio Fiorini. Albano intanto deve fare i conti con il quarto fallo di un bersagliato Porcaro ma difende bene sull’ultimo possesso e riesce anche a segnare un libero con D’Erchie quasi al-lo scadere. Gli ospiti restano a zona 2-3, subito bucata da un Marco Fiorini impreciso nel primo tempo che porta entu-siasmo sugli spalti. Il match è più combattuto sul piano tattico anche se i bei canestri non mancano e i ritmi sono alti. Lucidi segna da oltre l’arco mentre i fratelli Fiorini provano a caricarsi la squadra sulle spalle, ma sono costretti ancora ad inseguire nonostante il passaggio alla zona 2-3, subito bucata da oltre l’arco da Cosentino. I giallorossi invece sono imprecisi da fuori e un tecnico a Frusone non aiuta la risalita, con tre liberi dell’ottimo D’Erchie a firmare la doppia cifra di vantaggio oltre la metà del terzo quarto, con Veroli che perde la bussola per un minuto, costringendo Fiorini al ti-meout. Al rientro reagiscono grazie alla solita tripla di Giorgio Fiorini e a due lampi di De Santis, al quale però rispondo-no 5 punti Afeltra, che mette una bomba di tabella sulla terza sirena. Squadre ancora a zona nell’ultima frazione, i cio-ciari hanno meno rotazioni e devono fare i conti con il forfait di Frusone causa una distorsione alla caviglia. Gli ospiti si portano sul più 18 (45-63) con un’altra bomba di Lucidi. Veroli non molla anche se i problemi contro la zona restano, dalla parte opposta invece Leoni congela un divario sempre in doppia cifra malgrado un paio di contropiedi buttati dai suoi compagni. Una tripla di Marco Fiorini non cambia la sostanza, da oltre l’arco soddisfazione anche per Porcaro e finale privo di sussulti, fino ad uno scontro proibito tra Vinci e lo stesso Porcaro, che porta nervosismo ma solo un anti-sportivo per il giocatore di casa. La gara finisce con una amara sconfitta per la Pallacanestro Veroli 2016.

Pallacanestro Veroli 2016 59 – Albano 72
Veroli: Mauti 4, Magnone, Igliozzi, Fiorini Gio.20, Vinci 10, Fontana E. ne, Fontana G., Fiorini M. 13, Frusone 6, Lella ne, De Santis 6,. All. Fiorini Gius.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07