pubblicato il22 marzo 2017 alle 21:37

Bilancio 2016 della Guardia di Finanza, a Frosinone sequestri per 114 milioni. Denunciato 104 evasori

Frosinone – In oltre 10.800 interventi e nello sviluppo di 665 deleghe d’indagine pervenute dalla magistratura ordinaria e contabile, si racchiude l’operato della guardia di finanza di Frosinone nel corso del 2016.

Gli uomini del colonnello Luigi Carbone, nella lotta all’evasione fiscale nella provincia Ciociara hanno denunciato 104 evasori fiscali e sequestrato ben per 104 milioni di euro. Il 77% dei reati fiscali riguarda gli illeciti più gravi, quali l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, la presentazione di dichiarazioni fiscali fraudolente e l’occultamento di documentazione contabile, ed hanno consentito oltre al sequestro patrimoniale dei 104 milioni, anche il sequestro finanziario per oltre 10,5 milioni di euro. In questo contesto sono stati eseguiti 136 controlli in materia di frodi all’IVA, la maggior parte dei quali attuata nella forma della “frode carosello”, mentre l’azione di contrasto all’evasione fiscale internazionale è stata realizzata attraverso l’esecuzione di 17 interventi, nella maggior parte dei casi riconducibili a soggetti, persone fisiche e giuridiche, che hanno dichiarato fittiziamente la propria residenza all’estero. Ben n 110 sono stati gli evasori totali scoperti; soggetti economici che, pur avendo svolto attività produttive di reddito, sono risultati completamente sconosciuti al Fisco, omettendo gli obblighi di presentazione delle dichiarazioni fiscali e di versamento delle imposte, nonché 89 lavoratori in “nero”, cioè senza copertura contributiva e previdenziale.

Sono stati 65 i milioni di euro scoperti dalla guardia di Finanza di Frosinone nel corso del 2016, indebitamente percepiti come forma di finanziamenti pubblici comunitari o nazionali. Mentre, nel settore della Pubblica Amministrazione, i reati di peculato, abuso d’ufficio, corruzione, concussione sono stati contestati a 27 indagati. Inoltre sono stati segnalati alla Magistratura contabile sprechi o irregolari gestioni di fondi pubblici che hanno cagionato danni all’Erario per circa 12,5 milioni di euro, e per questo 21 soggetti sono stati segnalati per connesse ipotesi di responsabilità erariale.

Sul diritto all’esenzione del ticket sanitario sono stati eseguiti 97 controlli e nel 90% dei casi sono state trovate irregolarità. L’aggressione ai patrimoni illecitamente accumulati fatta dalla Guardia di Finanza di Frosinone nel corso del 2016 ha prodotto proposte di sequestro di beni per un valore di circa 12 milioni di euro appartenenti a 148 soggetti. Sono state condotte 23 indagini in materia di usura, con la denuncia di 11 persone, mentre ammontano a 87 le indagini svolte nel settore dei reati societari, bancari e finanziari, concluse con la denuncia di 15 persone.

Nel contrasto allo stupefacente sono state denunciate 7 persone, di cui 2 tratte in arresto. In materia di tutela dell’ambiente sono stati denunciati 10 responsabili e sono state sequestrati 5 fabbricati, 4.500 mq. aree adibite a discarica abusiva e 45 tonnellate di rifiuti industriali. Nel contrasto al fenomeno della contraffazione, del falso “made in Italy” e della commercializzazione di prodotti “non sicuri”, sono stati sequestrati oltre 350mila prodotti, con conseguente denuncia all’Autorità Giudiziaria di 31 persone, mentre 37 sono state le persone segnalate all’Autorità Amministrativa.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07