pubblicato il9 marzo 2017 alle 18:55

Controlli alla mimosa a Cassino, Finanza e Polizia individuano 8 venditori abusivi

Cassino – Nel giorno della festa delle donne, è un classico vedere “sbocciare” sulle strade venditori di mimose, spesso abusivi, che competono scorrettamente con i fiorai che, invece, stanno alle regole pagando le tasse.

faccedivita.it

Ieri si sono concentrati a Cassino i controlli di Guardia di Finanza e Polizia che, in maniera congiunta, hanno passato al setaccio tutti quelli che vendevano il fiore simbolo dell’8 marzo.

Ben otto sono stati gli abusivi trovati a vendere mimose che erano completamente sconosciuti al fisco. Per questo i Finanzieri comandati dal Colonnello Fortino, coordinati dal Capitano Musone, e i poliziotti diretti dal vice questore Alessandro Tocco, li hanno segnalato alle agenzie delle Entrate. I controlli, poi, sono stati estesi anche alle attività commerciali permettendo di individuarne 14 che, non avendo emesso scontrino o ricevuta fiscale, sono stati verbalizzati.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07