pubblicato il25 marzo 2017 alle 14:55

Giallo sul pestaggio del giovane di Alatri, Emanuele lotta tra la vita e la morte

Alatri – Il mistero su ció che è accaduto questa notte in un locale in piazza Regina Margherita a Tecchiena di Alatri resta fitto dato che che gli investigatori restano trincerati dietro al silenzio.

Di sicuro c’è che un giovanissimo del posto, Emanuele M., 20 anni, è ricoverato in fin di vita all’Umberto Primo di Roma a lottare tra la vita e la morte a causa di un profondo trauma cranico procuratogli, a quanto sembra, durante un vile pestaggio. Il ragazzo sarebbe stato operato per far riassorbire l’emorragia cerebrale che lo sta uccidendo.

Da questa notte, le indagini delle forze dell’ordine sono frenetiche. Sarebbero state ascoltate decine di persone, quasi tutti ragazzi che ieri sera, o meglio, questa notte, erano nel locale di Tecchiena.

Il silenzio degli investigatori, però, è assordante. Qualche testimone avrebbe riferito di una lite tra il giovane e alcuni stranieri, da tempo stanziali, che avrebbero infastidito la ragazza che era con lui. Ribadiamo che queste voci non tovano conferme ufficiali.

Le stesse riferiscono di un vile pestaggio tra piu persone, alcune armate anche di bastone, contro il solo giovane. In attesa di una versione ufficiale sull’accaduto, si continua a sperare e pregare per le sorti di Emanuele.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07