Iscrizioni medicina e odontoiatria
pubblicato il26 marzo 2017 alle 20:24

Omicidio di Alatri, inquirenti con bocche cucite. Intanto ci sarebbero sospettati

Alatri – Gli investigatori continuano a setacciare tra i racconti dei testimoni per tentare di aggiungere tasselli al difficile mosaico dell’omicidio di Emanuele Morganti, il 20enne ucciso di bozze all’esterno di un locale di Alatri.

I carabinieri, e la procura che cooordina le indagini, sono trincerate nel silenzio più stretto e questo ha permesso che si diffondessero attraverso social, versioni dei fatti non confermate come il coinvolgimento di stranieri.

Al momento, dalle poche indiscrezioni trapelate, vi sarebbe una persona, italiana e di Alatri, tra quelle con maggiori responsabilità. Ma ad avere una parte attiva nel pestaggio sarebbero tanti. Emanuele è stato ridotto in fin di vita da colpi inferti da piu mani, piu calci e, a quanto pare, anche da un bastone di ferro.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07