pubblicato il29 marzo 2017 alle 15:16

Tauwinkelova: lavori su marciapiede viale Bonomi effettuati senza nessun costo per la collettivita’

“I lavori di cui si sta discutendo consistono nella semplice stesura di asfalto per la messa in sicurezza di un marciapiede dissestato. Natura ed entità della lavorazione in questione non necessita di alcun provvedimento autorizzativo tecnico contabile in quanto trattasi di semplice posa di asfalto su un piano pedonale”. Lo ha dichiarato l’assessore ai LL.PP, ambiente e manutenzione Dana Tauwinkelova, rispondendo nella seduta di consiglio comunale odierna ad una interrogazione presentata dall’opposizione in merito a dei lavori effettuati sul marciapiede di Viale Bonomi.

“Ordinariamente queste lavorazioni di messa in sicurezza vengono effettuati dal servizio Manutenzione con propria maestranza o con ausilio di maestranze private. Stante l’impossibilità ad intervenire da parte del servizio Manutenzione in quanto le poche maestranze comunali erano già oberate di carico di lavoro ed impossibilitato a ricorrere a ditte esterne in quanto a quella data i relativi capitoli di spesa erano già stati tutti esauriti, l’unica possibilità ad intervenire era quella della prestazione gratuita offerta da ditte o maestranze private.

In considerazione anche del fatto che comunque il servizio Manutenzione era riuscito nel frattempo a trovare risorse per un quantitativo, se pur modesto, di bitume, l’Amministrazione, pur di risolvere il problema sul marciapiede particolarmente frequentato dagli studenti della Folcara, ha accettato la proposta del titolare della ditta COGEDIS di effettuare il ripristino con bitume fornito dall’Amministrazione comunale.

In sintesi, senza alcun costo per la collettività, cioè per le casse comunali, abbiamo messo in sicurezza parte del marciapiede di viale Bonomi utilizzando del bitume in carico al servizio di Manutenzione e con le maestranze private offertesi spontaneamente.

Come aspetto burocratico – procedimentale della Pubblica Amministrazione, l’unico adempimento richiesto e necessario, resta l’attestazione del quantitativo di asfalto prelevato per nome e conto del Comune presso l’impianto di LUI.CA. di cui al relativo Documento di Trasporto.

In ogni caso, la COGEDIS, ha messo a disposizione 2 operai e relativo mezzo di trasporto per 3 ore nel giorno 14 ottobre 2016 e steso sul marciapiede circa 4 mc di asfalto per un importo di circa 500 € di materiale”. Ha concluso l’assessore Dana Tauwinkelova.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07