pubblicato il23 marzo 2017 alle 19:06

Traffico illegale di animali a Frosinone, sequestrati 16 cuccioli

Frosinone – Vendeva su internet cuccioli di cane di razza senza fornire la necessaria documentazione sulla provenienza.

L’indagine dei carabinieri è scatta a Cassino dove erano stati acquistati on line alcuni cuccioli. Così come vi riferivamo ieri (Leggi) L’ipotesi è che gli animali provenissero da paesi stranieri, e ritenendo che vi potesse essere un traffico illecito, i militari sono risaliti al venditore.

Si tratta di un 31enne napoletano residente a Frosinone dove, in  seguito ad appostamenti, si è arrivati alla localizzazione del luogo in cui erano custoditi gli animali. In un locale preso in affitto erano dislocati diversi box ove erano presenti 16 cuccioli di cane di cui 7 di razza Chihuahua, 3 Bulldog inglese, 2 Yorkshire, un Bulldog francese, un Maltese e un Bullterrier, per i quali il proprietario non aveva alcuna documentazione attestante la lecita provenienza.

Al termine degli accertamenti, il 31enne è stato denunciato per traffico illecito di animali da compagnia; i cuccioli sono stati dati in custodia al responsabile di una cooperativa sita di Giugliano di Roma, mentre, il locale di circa 40 metri quadrati e le relative attrezzature sono state sottoposte a sequestro preventivo.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07