Giorno: 27 aprile 2017

27 aprile 2017 0

Un giovane Cassinate tra le stelle nascenti della danza internazionale di latino-americano

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Giovanni D’Arpino, 22 anni, ha conquistato per il secondo anno consecutivo il primo posto nella Over 16 allo Spring Trophy 2017 che si è tenuto a Velletri.

Come nel 2016 anche in questa edizione il ballerino cassinate ha gareggiato insieme a Francesca Vari di Colleferro nella classe AS di danze latino-americane ed ha raggiunto il podio.

Sia Giovanni che la sua compagna di ballo sono in pista da quando era soltanto bambini ed  entrambi hanno già vinto numerose competizioni. La 19enne di Colleferro è stata più volte campionessa nello show dance Syncro Duo Latin.

Dal 2014 ballano insieme ed hanno vinto numerosi primi posti in gare prestigiose come il Verona Open, il MasterdanzOpen di Pescara, il Trofeo dei Castelli di Melfi; sono stati campioni provinciali a Roma, Viterbo e Rieti e finalisti nella categoria Rising Stars della World Dance Sport Federetion al Bassano Open, a Rimini e allo Star Championship di Pieve di Cento.

In questo fine settimana parteciperanno ad un’altra importante gara a Rimini e nel frattempo si stanno preparando per i campionati assoluti di luglio.

Tante soddisfazioni per un giovane cassinate di cui sicuramente sentiremo nuovamente parlare per le gare internazionali a cui si appresta a partecipare con la sua splendida compagna di ballo. Belli e affiatatissimi in pista, sono un piacere per gli occhi durante le esibizioni ed un motivo di orgoglio per il territorio cassinate.

27 aprile 2017 0

Economia, nel Lazio aprono piu aziende di quante ne chiudono

Di admin

Lazio – Lazio in controtendenza nel panorama nazionale di aziende nate e chiuse nel primo trimestre del 2017. Sono 902 le nuove imprese aperte nel primo trimestre dell’anno, con un saldo positivo dello 0,14%. A fronte di 12.157 aziende che hanno chiuso i battenti, sono 13.059 quelle iscritte alle camere di commercio nel primo trimestre. È quanto emerge dall’analisi Movimprese di Unioncamere, che riunisce i dati di tutte le Camere di Commercio del Paese. A livello nazionale, si è registrata una perdita di 15.606 aziende(-026%). Dati negativi che, come sottolineano nella nota stampa da Unioncamere, sono in linea con quelli storicamente raccolti in questo periodo dell’anno.

Uniche regioni in positivo come il Lazio sono Sicilia, Sardegna e Calabria. Tutte le altre sono in negativo. La nota dolente per l’economia laziale riguarda le aziende artigiane: in 2.830 hanno chiuso le saracinesche mentre ad aprire sono state “solo” 1.724, con una perdita di 1.106 aziende (-1,14%).

A livello provinciale, segno positivo per le aziende nelle province di Roma (+0,18%), Rieti (+0,37%) e Viterbo (+0,05%), negativo per Frosinone (- 0,08%) e Latina (-0,02%).

27 aprile 2017 0

Sicurezza in Ciociaria, il Silp ai parlamentari: “Sì al riordino carriere ma servono uomini e mezzi”

Di admin

Frosinone – “C’è più bisogno di più sicurezza e c’è bisogno di poliziotti efficienti, maggiormente preparati e soprattutto motivati. Per questo, in vista delle scadenze parlamentari relative allo schema di decreto legislativo inerente il riordino dei ruoli e delle funzioni delle forze di polizia, abbiamo inviato ai parlamentari eletti nel nostro territorio (On. Spilabotte Maria e Sen. Scalia Francesco) un documento contenente opportune proposte di modifica – lo scrive in una nota il Segretario Generale Provinciale del Silp Cgil Angelo Di Paola – Un sindacato serio e importante come il nostro accetta la ‘sfida’ di una riforma del sistema sicurezza e di un riordino delle carriere atteso da 20 anni, ma vogliamo farlo in maniera partecipata, dando un contributo concreto di proposta e non solo di protesta”.

“Anche nelle nostre zone non mancano problemi legati alla sicurezza. Abbiamo organici carenti, mezzi inadeguati e strutture spesso non all’altezza (solo per citare alcuni esempi: la sede del Commissariato di Sora è fatiscente e non degna di ospitare una così importante struttura dello Stato, il Commissariato di Cassino “falcidiato” da pensionamenti e senza opportuno turnover che garantisca un numero sufficiente di lavoratori di polizia lì impiegati a fronteggiare le molteplici criticità sia legate alla criminalità predatoria che quella organizzata e il recente accorpamento di due Uffici della Stradale di Cassino che di fatto ridurrà sensibilmente la presenza della specialità sulle strade del cassinate). Grazie alla battaglia condotta a Roma dal sindacato, abbiamo ottenuto dal governo l’appostamento di circa un miliardo di euro in 2 anni per il riordino dei ruoli e delle funzioni dei corpi di polizia. Risorse importanti che vanno utilizzate al meglio. Al vaglio della Camera e del Senato c’è in questi giorni lo schema di decreto legislativo che noi crediamo si possa e si debba migliorare nel segno di una maggiore equità, superando soprattutto i disallineamenti presenti tra i vari corpi dello Stato e cercando di rendere maggiormente efficiente il sistema, a vantaggio in primis dei cittadini”.

“Il Consiglio di Stato ha espresso nei giorni scorsi un parere sostanzialmente favorevole al provvedimento, evidenziando però alcune criticità. Noi crediamo che le proposte di modifica che abbiamo consegnato ai parlamentari, con una campagna di mobilitazione che ci vede da tempo protagonisti in tutta Italia, siano concrete e praticabili. Soprattutto costruttive”.

“La battaglia per una maggiore sicurezza dei cittadini passa necessariamente da un riordino dei ruoli e delle funzioni delle forze di polizia equo e giusto. Il nostro slogan è #riordinosimanoncosi”.

27 aprile 2017 0

Europa 2020, per una crescita intelligente. Convegno a Pontecorvo

Di redazione

Dopo l’appuntamento di Aquino dello scorso Marzo, domani 28 Aprile, alle ore 18.00, presso la sala consiliare del comune di Pontecorvo, si terrà il convegno sui fondi europei ” Europa 2020, per una crescita intelligente”. “Il coordinamento intercomunale sta crescendo con l’adesione di nuovi comuni del cassinate- esordisce la coordinatrice intercomunale Maria Rosaria Cafari Panico. Il fine era proprio quello di creare una rete tra comuni del sud della provincia di Frosinone per promuovere le campagne informative del partito, e nel contempo, unirsi nelle battaglie a tutela del territorio, e ci stiamo riuscendo. A seguito dell’appuntamento di Aquino, numerosi imprenditori ed aspiranti tali, hanno avanzato richiesta di avere un contatto diretto con il tecnico, l’ ing. Altobelli, esperto in materia di fondi europei, per esporre il proprio caso ed ottenere informazioni circa l’intercettamento di fondi per la propria azienda. La nostra Provincia può uscire dalla paralisi, dalla situazione di stallo che pervade le nostre aziende, soprattutto le PMI, un tempo fulcro dell’economia locale, creando un ponte con l’Europa, usufruendo delle opportunità che offre per lo sviluppo del territorio, opportunità che consentono a migliaia di giovani di restare nella propria terra, di non abbandonare la provincia, creando sviluppo ed occupazione. Vi aspetto numerosi domani a Pontecorvo alle ore 18.00, presso la sala consiliare. A breve, i prossimi appuntamenti” Nella foto, momenti del convegno che si è svolto ad Aquino

27 aprile 2017 0

Ruba portafogli al ristorante in centro a Cassino, arrestato 45enne

Di Antonio Nardelli

La Sala Operativa del Commissariato di Cassino, su segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113, dirama alle pattuglie presenti sul territorio la nota di furto perpetrato all’interno di un ristorante della città, ai danni di una trentenne di Cassino.

Nel frangente stava transitando in quella zona personale della Squadra di Polizia Giudiziaria, che prontamente interviene e blocca il ladro.

L’uomo, un 45enne del luogo, con pregiudizi di polizia per minacce, lesioni, oltraggio a Pubblico Ufficiale, nonché in materia di sostanze stupefacenti, aveva trafugato un portafogli contenente 325 euro, monete straniere e documenti personali dalla borsa lasciata incustodita dalla donna.

Credendo di farla franca aveva avvolto la refurtiva in un tovagliolo rosso.

Scatta l’arresto per furto aggravato. La somma di denaro rinvenuta è riconsegnata all’avente diritto.

27 aprile 2017 0

Uno studio sull’incidenza del morbillo in provincia di Frosinone. Lo chiede Ciacciarelli

Di redazione

Il coordinatore provinciale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli scrive al a Macchitelle. Oggetto della missiva, la questione morbillo, ovvero la richiesta di attivarsi per uno studio preciso. “Ho scritto al Commissario straordinario della Asl di Frosinone, Macchitella, chiedendo di condurre uno studio sull’incidenza del morbillo nella nostra provincia. L’Italia- afferma Ciacciarelli- risulta essere, secondo uno studio condotto dall’Oms, l’organizzazione mondiale della sanità, il secondo Paese in Europa per numero di casi di morbillo, dopo la Romania, dove si riscontrano 2.702 casi di infezioni, e di gran lunga superiore ad altri Paesi, come la Germania con 365, la Polonia 145, la Francia 126. Il nostro Paese nell’ultimo anno, tra marzo 2016 e febbraio 2017 ha visto una crescita esponenziale dell’infezione, dai 265 casi di gennaio ai 419 registrati nel mese di febbraio, rispetto ai 56 di settembre, 76 di ottobre, 84 di novembre ed i 90 di dicembre 2016. Dei casi registrati in tutta Europa nell’ultimo anno, l’Italia, con 1.387, rappresenta da sola oltre il 22% del totale. La Società di Pediatria (Sip) ha creato un filo diretto con i pediatri, che per ben quattro giorni, fino al 28 Aprile risponderanno telefonicamente alle richieste dei genitori. L’immunizzazione è uno degli strumenti più efficaci a disposizione della sanità pubblica, non solo in termini clinici, ma anche economici, in quanto è stimato che ogni dollaro investito in immunizzazione restituisce 16 dollari in risparmi sanitari, pertanto è necessario sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della vaccinazione e nel contempo, premere affinché le Asl affrontino la questione a livello territoriale, al fine di creare una maggiore sinergia tra specialisti e pazienti”.

27 aprile 2017 0

Piedimonte al voto. Tour della Proposta, Ferdinandi: “Subito il Consiglio Comunale dei ragazzi”

Di redazionecassino1

Piedimonte San Germano –  I giovani al centro della prima tappa del “Tour della Proposta”, iniziativa che ha preso ufficialmente il via nel pomeriggio di ieri in via Decorato e promossa da Piedimonte #ORA, il movimento civico che fa riferimento all’aspirante Sindaco Gioacchino Ferdinandi. Dopo il successo del Tour dell’Ascolto, che ha visto il trentacinquenne avvocato impegnato in un serrato confronto con i cittadini in diverse zone del centro pedemontano, ieri è stato dato lo “start” ufficiale ad una iniziativa che avrà il chiaro obiettivo di presentare appunto le dee, i progetti e i programmi per andare a governare Piedimonte. Al fianco di Gioacchino Ferdinandi vi era uno dei sostenitori della sua candidatura a primo cittadino, Leonardo Capuano. E’ stato proprio quest’ultimo, alla presenza di decine di cittadini intervenuti, ad introdurre l’argomento e a lanciare il progetto Piedimonte#ORAgiovani.

“Siamo un movimento di giovani motivati e con le idee molto chiare sul da farsi – ha sottolineato Capuano – e come primo nostro impegno abbiamo il potenziamento della locale Pro Loco. Sono convinto che Piedimonte ha bisogno di queste forme di associazionismo per la promozione del territorio. E questo lo si può fare solo se saranno i giovani a metterci idee, capacità ed impegno. Chi governa, però, deve mettere a loro disposizione degli spazi comunali di aggregazione per farli incontrare, spronandoli a promuovere e organizzare iniziative rivolte a loro e all’intera cittadinanza. E’ forse arrivato il momento che venga riaperta anche la Biblioteca comunale, per troppo tempo chiusa, magari aumentando le sinergie con le associazioni locali”.

Ma nel corso dell’incontro di via Decorato sono state presentate anche altre idee che il movimento civico Piedimonte #ORA Ferdinandi Sindaco porterà per i giovani nel suo “bagaglio amministrativo”, una volta al governo della Città.

“Lavoreremo sin da subito – ha continuato Leonardo Capuano – alla creazioni di laboratori nel campo del lavoro, sociale, scuola e sport e creeremo tavoli di confronto tra le associazioni presenti sul territorio per realizzare eventi patrocinati dal Comune. Non saranno trascurati anche la promozioni di corsi di musica, teatro e lingue straniere oltre ad una serie di attività socio-culturali per il tempo libero dei nostri ragazzi”.

Alle parole di Capuano ha fatto eco il candidato Sindaco Gioacchino Ferdinandi che ha lanciato altre due idee per il progetto Piedimonte #ORAgiovani.

“E’ giunto il momento che anche il nostro Paese – ha affermato il trentacinquenne avvocato – si apra alla costituzione del Consiglio Comunale dei ragazzi al fine di promuovere fra i nostri bambini la partecipazione nelle Istituzioni, per dare loro voce e per favorire una collaborazione tra le scuole e il Comune. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi avrà un ruolo importantissimo, visto che per statuto può controllare l’operato del Sindaco e contribuire alla formazione delle leggi cittadine. Ma c’è un’altra cosa che io e il mio gruppo di sostenitori abbiamo a cuore e sul quale bisognerà assolutamente investire: il potenziamento della rete wi-fi cittadina. Incrementare e migliorare questo servizio gratuito – ha concluso Ferdinandi – significa mettere a disposizione di cittadini e turisti un mezzo straordinario, come quello della rete, moderno e al passo con i tempi. Cose queste che fanno aumentare l’appetibilità di un territorio”.

Il “Tour della Proposta” oggi farà tappa, alle ore 18.00, in via Brunelleschi. Domani 28 aprile, alle 18.30, in località Ruscito.

27 aprile 2017 0

Principio di incendio davanti a bar di Cassino, indaga la Polizia

Di admin

 

Cassino – Probabilmente è solamente un atto vandalico quello compiuto questa notte da ignoti davanti al bar Sapori e Delizie in via Marconi a Cassino, dove questa notte, i vigili del fuoco sono stati chiamati per domare un principio di incendio.

Le fiamme sono divampate alimentandosi con alcuni tappeti rimasti all’esterno dell’attività commerciale e l’intervento dei pompieri è servito a che non si propagassero all’interno e a mantenere contenuti i danni limitati ai soli tappeti che questa mattina erano gia stati rimossi.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco che stanno indagando sul caso reperendo immagini dalle telecamere per conoscere le reali intenzioni di chi ha appiccato il fuoco.

Ermanno Amedei

27 aprile 2017 0

Tour antitruffe della polizia ad Anagni, il questore Santarelli mette in guardia gli over 65

Di admin

 

Anagni – La “squadra antitruffa” della Questura di Frosinone continua il tour informativo nell’ambito del Progetto Sicurezza Anziani, che sta  interessando tutto il territorio provinciale.

Oggi pomeriggio ha fatto tappa ad Anagni, presso il Centro Anziani, in collaborazione  con il presidente del Coordinamento Provinciale Ancescao Ferdinando Matarese, presente con il presidente del centro Silvio Castigli ed il Sindaco Fausto Bassetta.

Quello nella Città dei Papi è un graditissimo ritorno per la Polizia di Stato, dopo l’ incontro dello scorso anno, con una platea sempre attenta, interessata e numerosissima – oltre 100 partecipanti -.

Dopo il Questore di Frosinone, dr. Filippo Santarelli hanno preso la parola il Dirigente la Squadra Mobile dr. Carlo Bianchi ed il Direttore Tecnico Capo Psicologo dott.ssa Cristina Pagliarosi.

Con filmati, indicazioni ed aneddoti, gli “esperti” della Polizia di Stato hanno messo in guardia gli over ’65 da eventuali malintenzionati, ma il messaggio è ovviamente esteso a tutti, perché i truffatori colpiscono ad ampio raggio: è di questa mattina il caso di un 53enne vittima di una truffa online nel cassinate  o ieri di una 33enne raggirata da un 20enne che si era creato un falso profilo facebook per mettere a segno le sue truffe.