pubblicato il10 aprile 2017 alle 17:37

Premio “CassinoOff 2017” allo spettacolo “Mio Eroe” di Giuliana Musso

È una donna la vincitrice della IV edizione del premio “CassinoOff 2017”, si tratta di Giuliana Musso che se l’è aggiudicato con lo spettacolo “Mio eroe”. La giuria del Festival CassinoOFF, presieduta da Francesca De Sanctis (l’Unità) e composta da Simone Nebbia (Teatro e Critica), Graziano Graziani (Rai Radio 3), Tommaso Chimenti (Il Fatto Quotidiano), Paola Polidoro (Il Messaggero) ed Elisabetta Magnani (Associazione CittàCultura), lo ha assegnato a Giuliana Musso che rappresenta una delle più amate esponenti del teatro italiano di narrazione e d’indagine. La motivazione della giuria con cui è stato assegnato il prestigioso riconoscimento considera “Mio eroe”, una dolorosa eppure poetica confessione che diventa denuncia etica e politica di tre donne, madri di militari morti durante la guerra in Afghanistan. “Il suo modo di fare teatro, che nasce dall’indagine della realtà, conferma la coerenza, la costanza e la grande professionalità di un’artista – prosegue la motivazione – che non ha mai smesso di osservare il mondo, suggerendoci, grazie alle testimonianze che trasferisce in scena e senza dare giudizi, di guardare le persone negli occhi e di ascoltare le loro storie, perché il teatro è anche condivisione sincera e autentica del pensiero”.

Giuliana Musso, classe 1970, vicentina d’origine e udinese d’adozione è attrice, ricercatrice, autrice, Premio della Critica 2005. Il suo teatro si colloca al confine con il giornalismo d’inchiesta, tra l’indagine e la poesia, la denuncia e la comicità. Una poetica che caratterizza tutti i suoi lavori: una prima trilogia sui “fondamentali” della vita, Nati in casa, Sexmachine e Tanti Saluti (nascita, sesso e morte), e poi un impegnativo viaggio nella distruttività del sistema patriarcale con La città ha fondamenta sopra un misfatto (ispirato a Medea.Voci di Christa Wolf), La Fabbrica dei preti (sulla vita e la formazione nei seminari italiani prima del Concilio Vat. II) e Mio Eroe (la guerra contemporanea nelle voci di madri di militari caduti in Afghanistan). Dal 2008 la sua “casa” artistica è La Corte Ospitale, Rubiera (RE).

Mio eroe, nuova produzione firmata da La Corte Ospitale, andrà in scena a Cassino il 10 giugno presso l’Aula Pacis. Lo spettacolo è inserito nella programmazione del FestivalCassinoOff 2017, che quest’anno si svolgerà nelle seguenti giornate: 5-6, 26, 27 maggio e 9-10 giugno.

F. Pensabene

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07