Iscrizioni medicina e odontoiatria
pubblicato il10 aprile 2017 alle 11:30

Promozione: “Campioni di categoria” Sangermanese e Amatori Vallemaio

Eccellenza: brutta sconfitta casalinga per la Longobarda a quattro giornate dalla fine

Chiusi i tornei di Promozione dove Sangermanese e Amatori Vallemaio si sono laureate “Campioni di categoria” rispettivamente nel girone “A” e “B”, prosegue il torneo di Eccellenza. Quattro giornate prima della fine che stabilirà la vincitrice e la partecipazione al Torneo Regionale di Cascia. La 25esima giornata, intanto, ha visto il confronto diretto proprio fra le candidate alla conquista del titolo, Longobarda e 03039 Sora. Brutta sconfitta casalinga per la capolista, la Longobarda, che riduce il proprio vantaggio su Sora ad una sola lunghezza. La formazione della città dei due fiumi si è vista infliggere dai volsci un pesantissimo 1 a 5 che potrebbe pregiudicare tutta la stagione e la conquista del titolo di categoria. Nel prossimo turno non saranno ammessi, per la Longobarda, ulteriori passi falsi. La capolista, infatti, sarà opposta a Tiffany’s Isotopi Pontecorvo, che seppur fuori dai giochi di classifica, potrebbe dare qualche dispiacere ai concittadini. Più agevole è senz’altro il match che vedrà Sora opposta a Real Valle. Un incontro che sulla carte non impensierisce certamente la formazione volsca.  Questa, infatti, potrebbe, in caso di risultato positivo, superare la capolista. Ma nel calcio è risaputo, nulla può essere dato per scontato e i campionati die patron Mario Scuro lo hanno dimostrato nel corso degli anni. L’unica certezza è rappresentata dalla lotta fino al triplice fischio dell’ultimo incontro. Giochi, quindi, aperti fino alla fine.

faccedivita.it

F. Pensabene

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07