Giorno: 13 maggio 2017

13 maggio 2017 0

Piedimonte S.G- Nel centenario della prima apparizione, la statua della Madonna di Fatima in visita alla Rsa

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Oggi in tutto il Mondo si celebrano i 100 anni dalla prima apparizione della Madonna di Fatima avvenuta a Cova da Iria. Anche a Piedimonte San Germano la comunità è in festa per l’importante anniversario di fede. Come ogni anno un comitato festa, coordinato da Don Tonino Martini, ha allestito un ciclo di festeggiamenti che si tengono in quella che viene definita piazza Brunelleschi nel complesso delle residenze Ater dove è sistemata una suggestiva edicola dedicata alla Madonna di Fatima. Nel pomeriggio di oggi, come primo momento di preghiera, la statua della Madonna è stata condotta nella Rsa dove i degenti hanno potuto pregare e partecipare alla celebrazione della Santa Messa officiata dal parroco don Tonino Martini. Un’occasione davvero suggestiva alla quale hanno fatto da cornice la banda musicale e i fuochi d’artificio. Nel programma di festa alle 19.30 Santa Messa in zona Brunelleschi e poi processione. Presentazione del libro scritto da don Tonino e frutto di un attento studio sul caso di Fatima. Festeggiamenti civili con musica ed intrattenimento. Anche domani celebrazione eucaristica e spettacoli musicali in serata. Grande emozione quella vissuta dalla comunità in queste ore, proprio quando Francesco e Giacinta Marto, i due pastorelli, umili e analfabeti, che proprio cento anni fa annunciarono di avere visto la Madonna sono stati canonizzati stamattina da Papa Francesco. Per la terza veggente, suor Lucia, morta nel 2012 è ancora in corso l’iter per la beatificazione. Natalia Costa

13 maggio 2017 0

Guardia Costiera di Gaeta: Abusiva occupazione di pubblico demanio marittimo

Di redazionecassino1

Gaeta – “Nell’ambito delle attività di vigilanza e di contrasto agli illeciti sul pubblico demanio marittimo,  al fine di tutelare la libera fruizione degli arenili liberi e salvaguardare i beni paesaggistici tutelati dalla legge, i militari della Guardia Costiera di Gaeta, nella giornata di ieri, a seguito di un sopralluogo effettuato sulla spiaggia di Serapo, nel Comune di Gaeta, hanno portato a termine un’attività di contrasto all’occupazione abusiva di spiaggia libera. In particolare, è stata  accertata, su area non assentita in concessione, la presenza di un manufatto in legno adibito a deposito, di colore bianco, di circa 13 mq, realizzato senza le autorizzazioni previste dalla normativa vigente, in materia demaniale e paesaggistica. Per questo motivo, una volta identificato l’autore dell’abuso demaniale, i militari hanno provveduto a sottoporre il manufatto a sequestro penale e il trasgressore è stato deferito a piede libero alla competente Procura della Repubblica di Cassino, per il reato di abusiva occupazione del pubblico demanio marittimo e violazione della normativa di tutela paesaggistica. L’attività di sequestro posta in essere è stata il risultato dei  controlli avviati dalla Guardia Costiera di Gaeta sul litorale marittimo di competenza, in considerazione dell’inizio della stagione balneare, al fine di prevenire fenomeni di abusivismo sulle spiagge dell’intero circondario marittimo, garantendo, in tal modo, a favore della collettività, la libera e ordinata fruizione degli arenili.”

 

13 maggio 2017 0

Piedimonte al voto. Il candidato Sindaco Gioacchino Ferdinandi presenta la lista Piedimonte#ORA

Di redazionecassino1

Piedimonte San Germano –  Nel quartier generale della lista Piedimonte#ORA è tutto pronto per lo start ufficiale della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale, che vedrà la cittadinanza al voto il prossimo 11 giugno. Sabato 13 maggio, a partire dalle ore 19.30, in Piazza Municipio, il candidato a primo cittadino, l’avvocato Gioacchino Ferdinandi, presenterà ufficialmente i dodici componenti della sua compagine di governo.

“Si tratta di dodici giovani, professionisti e cittadini di Piedimonte che conoscono a fondo il nostro territorio, molto motivati e spinti dal desiderio di poter contribuire al bene comune del paese. Il nostro obiettivo primario – ha affermato Ferdinandi – sarà quello di amministrare in maniera giovane, forte, dinamica, ma soprattutto dimostrando di essere concreti nei fatti. Noi facciamo parte di quella generazione che oggi doveva assolutamente scendere in campo per far crescere una cittadina che per troppo tempo è vissuta nell’ombra. Sono certo che questo messaggio sta passando netto e chiaro fra i concittadini, che sicuramente stanno comprendendo l’importanza di mandare al governo di Piedimonte un gruppo giovane, motivato, coeso e pronto ad amministrare per l’interesse di tutti”.

Sabato sera in piazza sarà un momento molto importante per il movimento civico Piedimonte#ORA. Sarà l’occasione per presentare, oltre ai candidati, i risultati del “Tour dell’Ascolto”, del “Tour della Proposta” e del “Banco delle Idee”, che sono serviti a raccogliere direttamente con i cittadini idee e criticità, ma anche a presentare il progetto amministrativo di Gioacchino Ferdinandi e della sua squadra per i prossimi cinque anni.

Di seguito l’elenco dei candidati della lista Piedimonte#ORA – Ferdinandi Sindaco

Veronica Avella (35 anni, Avvocato) Claudio Calao (39 anni, Avvocato) Leonardo Capuano (37 anni, Ingegnere delle telecomunicazioni) Carlo Cerrito (43 anni, Avvocato) Valerio D’Alessandro (40 anni, Dipendente FCA, Dirigente sindacale) Vincenza De Bernardis (42 anni, Resp. risorse umane ristorazione FCA, Rappr. sindacale) Nunzio Di Palma (41 anni, Operaio specializzato) Gioacchino Marchetti (37 anni, Funzionario Agenzia delle Entrate) Donatella Massaro (39 anni, Assistente sociale) Francesca Pannone (30 anni, Studentessa) Elena Spiridigliozzi (45 anni, Commercialista) Marialisa Tomassi (37 anni, Biologa, Imprenditrice)
13 maggio 2017 0

Frosinone al voto- Ciacciarelli presenta la lista FI a sostegno di Ottaviani

Di redazione

Il coordinatore provinciale di Forza Italia Pasquale Ciacciarelli ha presentato la lista con tutti gli adempimenti burocratici presso il comune di Frosinone. La lista comprensiva di trentadue candidati competerà alle prossime elezioni comunali cercando e sicuramente ottenendo un risultato che porti Forza Italia ad essere il motore che spingerà l’intera compagine del candidato sindaco Nicola Ottaviani. Una squadra animata dai valori, dalla professionalità, dalla qualità dei candidati. Ci troviamo di fronte a giovani professionisti, alcuni di essi hanno già avuto modo di vivere, maturare l’esperienza amministrativa, pertanto abbiamo ricercato ed offerto la giusta commistione di esperienza e novità, con il fine di portare avanti il lavoro svolto da Nicola Ottaviani in questi anni. Io ritengo che il sindaco Ottaviani, assieme alla sua squadra non abbia affatto bisogno di slogan elettorali, basta mostrare le immagini del prima e del dopo, come appariva, come era considerata la città di Frosinone nel passato a livello provinciale ed oggi che ha conquistato un ruolo, una posizione importante a livello nazionale. Forza Italia ha intenzione di portare a casa un ottimo risultato, contribuendo a dare un impulso vitale per promuovere lo sviluppo non solo di Frosinone, ma dell’intera Provincia. Una squadra unita, unita nelle battaglie comunali, provinciali, regionali, nazionali, una famiglia che ha lavorato duramente, contribuendo in maniera fattiva al programma del sindaco Nicola Ottaviani. Il mio ringraziamento va ai quadri dirigenti del partito, in primis all’onorevole Mario Abbruzzese, il quale ha motivato i candidati, stimolato la squadra, affinché potesse raccogliere in queste ore grande consenso nella città, ed a Riccardo Del Brocco per la collaborazione nella gestione organizzativa per la preparazione della lista. Un ulteriore ringraziamento va a tutti i 32 candidati, in modo particolare al cavaliere Enrico Straccamore per l’esempio che ha dato non solo alla quadra scesa in campo alle elezioni comunali, ma all’intero partito provinciale. Continuare a far si che la città di Frosinone diventi non solo guida del territorio provinciale, ma modello a livello nazionale, è l’obiettivo che i quadri dirigenti del partito vogliono prefigersi in questa nuova avventura amministrativa.

13 maggio 2017 0

La Virtus Cassino a Napoli per la prima sfida di semifinale. “Mission impossible”

Di redazionecassino1

Dopo l’impresa di San Severo per la BPC Virtus Cassino i playoff del Campionato nazionale di serie B assumono le caratteristiche dei Pirenei di ciclistica memoria.

“Siamo di fronte ad una montagna ardua, durissima da scalare: Cuore Azzurro Napoli. Numeri alla mano la serie non ha storia” esordisce così il Direttore Sportivo della BPC Virtus Cassino, il dott. Leonardo Manzari “Ci hanno battuto due volte in regular season. Sono l’unica squadra ad aver espugnato il nostro PalaVirtus (lo scorso dicembre , ndr). Hanno dominato la regular season.(primi al termine della stagione regolare con 50 punti, frutto di 25 vittorie e solo 5 sconfitte,ndr). Hanno conquistato la Coppa Italia a Bologna lo scorso marzo. Numeri impressionanti che fanno rabbrividire chiunque. Sono allenati benissimo ed oggettivamente devo fare i complimenti ad un grande allenatore come Francesco Ponticello che ha saputo plasmare un autentico capolavoro. Un grande professionista.Ha saputo dal suo cilindro tirar fuori , ripeto, un capolavoro assoluto, sostenuto da una società seria e competente. Noi? Mah, che potremmo mai fare al cospetto di tanta forza e coesione? Non lo so, sono curioso ma non mi faccio soverchie illusioni. 80 a loro e 20 a noi queste le percentuali, tra l’altro hanno il fattore campo che sarà una componente assolutamente fondamentale di questa semifinale, di certo da non trascurare.” Questo il pensiero del dirigente rossobù.

La Virtus Cassino dunque domenica pomeriggio raggiungerà il PalaBarbuto consapevole che il più è stato fatto e che essere entrata nelle fab four del tabellone C di questo campionato 2016-17 ha rappresentato e rappresenta un altro storico tassello nel processo di crescita della giovane compagine societaria rossoblù.

“L’entusiasmo dei nostri tifosi è coinvolgente” dice ai microfoni del cronista il coach dei cassinati Luca Vettese “coinvolgente e soprattutto travolgente. Siamo stati letteralmente sommersi dal loro affetto e dalla loro passione dopo la vittoria con San Severo. Non avremmo mai creduto di poterli trascinare a tale livello di esaltazione sportiva. Sapere che ci seguiranno anche in terra campana rappresenta un punto di svolta fondamentale in questo sport nella nostra terra. Siamo consapevoli di questo e lotteremo per loro per far sì che siano orgogliosi di noi. Noi onoreremo la maglia fino in fondo all’avventura fantastica di questo playoff 2016-17. Tornando alla sfida con napoli, tecnicamente e tatticamente c’è poco da inventare, ci siamo incontrati nel corso della stagione regolare e ci hanno battuti in entrambe le sfide per cui abbiamo la consapevolezza che sarà durissima” conclude il coach della Virtus Cassino.

I numeri infatti parlano ancora in favore di Napoli. Cassino ha affrontato i partenopei in serie B, in due anni, 4 volte, sempre nel corso della stagione regolare ed è uscita sempre sconfitta nel confronto con gli azzurri.

Il confronto tra i tecnici parla chiaro : Ponticello 2 – Vettese 0.

Dunque sarà mission impossible per le V rossoblù che scenderanno sul parquet del PalaBarbuto per gara 1 di semifinale domenica prossima, 14 maggio alle ore 18.00.

Le semifinali e le finali dei playoff del Campionato Nazionale di Serie B, lo ricordiamo, si disputano al meglio delle 5 gare con il classico format: casa-casa-fuori-fuori-casa. In casa ovviamente la contendente che vanta il miglior piazzamento in classifica nel corso della regular season, in questo caso l’Azzurro Napoli basket.

Le vincenti di ognuno dei quattro tabelloni playoff disputeranno la “Final Four” di promozione (10-11 giugno a Montecatini, ndr), che assegnerà le tre promozioni in Serie A2 per il campionato del prossimo anno sportivo, quello targato 2017/2018.

Le date per questa semifinale Napoli – Cassino sono le seguenti: Gara 1 – Domenica 14 maggio alle ore 18.00, Gara 2 – Martedì 16 maggio sempre al PalaBarbuto di Napoli alle ore 20.30 ; Gara 3 – Venerdì 19 maggio al PalaVirtus di Cassino alle ore 20.45 ; l’eventuale Gara 4 – Domenica 21 maggio – sempre al PalaVirtus di Cassino alle ore 18.00 ed infine in caso di parità la bella, ovvero Gara 5 si disputerà nel capoluogo partenopeo, all’ombra del Vesuvio, mercoledì 24 maggio alle ore 20.30.

Nel frattempo la FIP ha designato i fischietti per le prime due sfide di semifinale fra il Cuore Azzurro Napoli basket e la BPC Virtus Cassino. Gara 1 del 14/05/2017 – 18:00 al Pala Barbuto sarà diretta da una coppia pugliese. Agirà nelle vesti di 1º arbitro, Marzo Pierluigi Di Lecce (LE) coadiuvato nelle vesti di 2º arbitro dal signor Lillo Denny Di Brindisi (BR).

In occasione di gara 2 del 16/05/2017 – ore 20,30, sempre al Pala Barbuto di Napoli, una coppia lombardo-piemontese, il 1º arbitro sarà Giovannetti Giulio Di Rivoli (TO) mentre il 2º arbitro sarà il Signor Di Franco Mirko Moreno Di Dalmine (BG).

In settimana l’ufficio marketing della BPC Virtus Cassino ha emesso un comunicato stampa per fornire ai propri tifosi alcune informazioni inerenti le modalità di acquisizione dei biglietti d’ingresso al Palazzetto dello Sport di napoli in occasione di gara 1 e gara 2 di semifinale. Ne riportiamo uno stralcio a favore di quelli che non abbiamo avuto modo di leggerlo: “ … La BPC Virtus Cassino porta a conoscenza dei propri sostenitori le modalità di accesso al settore ospiti del PalaBarbuto di Napoli anche in relazione ad alcune notizie apparse a mezzo stampa e sul sito ufficiale del Cuore Napoli Basket relative alle modalità di acquisto dei biglietti d’ingresso al Palasport di Napoli per gli incontri di domenica 14 Maggio ore 18 e martedì 16 maggio ore 20.30, in occasione della semifinale play off del Campionato Nazionale di Serie B 2016-17. Si informano pertanto i tifosi rossoblù che la scrivente Virtus Cassino ha ricevuto la seguente nota ufficiale da parte della Società Partenopea a firma del dirigente Responsabile per l’evento : …. saranno riservati alla Vs Associazione Sportiva il 10% di una capienza totale di 3500 persone totali circa, con accesso su apposita tribuna laterale, definita Settore Ospiti, di cui N°5 tessere LNP N°8 accrediti di cortesia come da disposizioni LNP Vi ricordiamo che il prezzo del biglietto è di 10 euro. I biglietti saranno disponibili presso il botteghino del PalaBarbuto…. A tal fine si fa chiarezza per i tifosi rossoblù che i “mini abbonamenti” messi in vendita on line e presso il botteghino del Pala Barbuto per le due gare in oggetto dal Cuore Napoli Basket non sono validi per il Settore Ospiti.”

Dunque si parte con le semifinali.