Bocce che passione: grande partecipazione al “Primo Memorial Nicola Quadrini”

Bocce che passione: grande partecipazione al “Primo Memorial Nicola Quadrini”

4 maggio 2017 0 Di redazionecassino1

Isola del Liri – Un grande evento che ha attirato ben 214 atleti provenienti da dieci province e cinque regioni italiane: il 1 maggio al Giardino dello Sport di Isola del Liri si è disputata la gara nazionale indetta dal Comitato provinciale di Frosinone della Federazione Italiana Bocce, in occasione del Primo Memorial Nicola Quadrini, in ricordo del socio scomparso recentemente. La famiglia di Nicola ha inteso ricordarlo così attraverso il gioco che lui più amava. L’incontro, che ha coinvolto un grandissimo pubblico, è stato patrocinato dalla XV Comunità Montana di Arce e dalla Federazione Italiana Bocce e ha visto in campo i big del settore, giocatori di altissimo livello, afferma con orgoglio il presidente del circolo isolano Domenico Saccucci. Tra i big, appunto, la categoria A (Alto Livello) ha visto primeggiare Francesco Santoriello (Bocciofila Enrico Millo, Salerno); dello stesso circolo il secondo classificato Mario Scolletta; il terzo e quarto posto è andato al Circolo Boville di Roma, rispettivamente agli atleti Giuliano Di Nicola e Alfonso Nanni. Questa categoria ha visto la partecipazione di 70 concorrenti. In 144, invece, hanno gareggiato nella categoria B-C. Hanno conquistato il podio Tomassi Umberto e Di Principe Remo (Folgore Cassino); secondi in classifica Polise Giuseppe e Carandente Carmine (Circolo Belvedere-San Rocco, Napoli); il terzo posto è toccato a De Vincenzo Francesco e Tuzzi Stefano (Circolo Primavera, Sora); quarto posto al circolo locale Giardino dello Sport, agli atleti Scala Pietro e Galante Carlo.

Non le tradizionali coppe in premio ai vincitori ma delle bellissime conche di rame, tipiche dell’artigianato locale, molto apprezzate dal pubblico presente. Un’occasione in più – affermano dal circolo Giardino dello Sport – per elogiare e valorizzare il territorio al cospetto di un pubblico nazionale. Oltre a premi in denaro, al termine della gara è stato offerto ai presenti un buffet con prodotti tipici locali della Ciociaria.