pubblicato il5 maggio 2017 alle 21:28

Le Quattro Stagioni di Vivaldi per la festa della Madonna della Rinascita e di San Giovanni Paolo II a Piedimonte San Germano

Programma di pregio per la sesta edizione dei festeggiamenti. Attesa anche per il Concerto della Banda Don Bosco

Due giorni da non perdere a Piedimonte San Germano in occasione dei festeggiamenti in onore di San Giovanni Paolo II e della Madonna della Rinascita. È stato allestito dal parroco don Tonino Martini un programma di pregio che prevede una parte religiosa ed una civile. Si inizia domenica 7 maggio alle ore 17.00 con la celebrazione della Santa Messa in piazza Sturzo davanti alla suggestiva edicola dedicata alla Madonna della Rinascita. Poi ci si sposterà nella Chiesa Santa Maria Assunta di piazza Municipio per l’attesissimo concerto dell’Orchestra da camera Daniele Paris composta da 13 musicisti e diretta dal maestro Vincenzo Mariozzi con i solisti Francesco Mariozzi al Violoncello e Corrado Stocchi al Violino. Eseguiranno le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, un concerto in Do Magg. RV 400 per violoncello, archi e cembalo. Nel corso dell’esecuzione, che prenderà il via alle ore 18.00, i presenti potranno seguire i vari movimenti con una brochure curata da Don Tonino Martini su un attento studio ad hoc. Il concerto è gratuito e rappresenta un evento di elevatissima caratura che va ad impreziosire ulteriormente la festa della Madonna della Rinascita e di San Giovanni Paolo II, giunta alla VI edizione.
Lunedì 8 maggio invece sarà possibile assistere alla celebrazione della messa solenne alle ore 19.00 nella parrocchia Santa Maria Assunta. Seguirà un interessantissimo concerto della Banda Don Bosco di Cassino, diretta dal maestro Marcello Bruni.

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07