pubblicato il23 maggio 2017 alle 17:32

Presentato il progetto di sviluppo digitale “LINKMATE E PAGOPA”

 

Cassino – Molti cittadini, imprese, CAF e professionisti hanno partecipato all’incontro promosso dal comune di Cassino per spiegare il progetto di sviluppo digitale riguardante i pagamenti elettronici denominato “Linkmate e PAGOPA”. Presenti ai lavori il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro, l’assessore alla Programmazione Economica e Bilancio, Ulderico Schimperna, il responsabile del III Settore – Programmazione economica del Comune di Cassino, Dott.ssa Monica Tallini, il Responsabile dell’Ufficio Tributi, Gianfranco Casale e il Dott. Idolo Castaldo, rappresentante dell’Advanced System srl, la società che gestirà la banca dati relativa a Pagopa.

“Con questo progetto di semplificazione dei rapporti tra il servizio tributi e il cittadino – ha detto l’assessore Schimperna – consentirà al contribuente di snellire le modalità di pagamento in quanto potrà farlo comodamente da casa e all’ente di aggiornare in tempo reale le banche dati. Infatti il fruitore oltre ad erogare le risorse dovute avrà sotto gli occhi la sua situazione tributaria sotto gli occhi 24 su 24 trecentosessantacinque giorni l’anno. Con questo sistema una volta che l’utente sarà registrato anche il Comune avrà sotto mano i suoi dati e il suo storico. E’ evidente che ciò permetterà di abolire gran parte dei disguidi legati agli avvisi di accertamento indirizzati ai cittadini accaduti in passato. Ora dobbiamo fare in modo che più persone possibili usufruiscano di questo strumento. I Caf e gli studi tramite la piattaforma potranno accreditarsi e poter effettuare queste operazioni per conto dei propri clienti”.

“Qualunque tipo di strumento consenta ai cittadini di avvicinarsi alla macchina amministrativa e semplificare le procedure legate alla corretta contribuzione, rappresenta un passo in avanti per lo sviluppo e la crescita del Comune di Cassino. – ha detto invece il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – Ora sarà importante riuscire a far capire l’importanza di Linkmate e Pagopa e far in modo che questa piattaforma possa essere utilizzata da tutti in modo da efficientare i procedimenti amministrativi legati alla riscossione dei tributi”.

“Con questa piattaforma il Comune potrà erogare tutte le funzioni dello sportello fisico dell’ufficio tributi, oltre a nuove funzioni informative e operative. – ha dichiarato il dott. Idolo Castaldo di Advanced Stystem srl – Il contribuente tramite lo sportello telematico linkmate potrà esaminare il proprio storico tributario, usufruire del servizio PagoPA, compilare la dichiarazione IUC, controllare i dati catastali relativi ai propri immobili, Calcolare Imu, Tari e Tasi, Verificare e stampare il modello F24 e comunicare con il comune tramite la bacheca messaggi. Già al primo accesso il cittadino avrà disponibile la visualizzazione della propria situazione contributiva storica, evidenziando per ciascuna annualità il dettaglio dei tributi, dagli accertamenti emessi a suo carico ai pagamenti effettuati, fino alla situazione anagrafica e titolarità in catasto. Questa piattaforma è uno strumento elastico e completo che può adattarsi alle singole esigenze e che si integra nel sito web dell’ente amplificandone le funzionalità. In questo modo il Comune sarà sicuramente più efficiente e libero dalle code che oggi caratterizzano gli sportelli”.

“Oggi abbiamo presentato le modalità di funzionamento del PagoPA – ha commentato il Presidente della commissione Bilancio, Gianrico Langiano – un primo tassello della rivoluzione informatica che stiamo attuando in Comune. È un servizio che porterà un duplice beneficio, oltre a consentire di evitare le file presso gli uffici comunali o postali per il pagamento, permetterà anche di migliorare il tasso di riscossione dei tributi da parte del comune”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07