pubblicato il8 maggio 2017 alle 15:00

Venafro- Rubò in un’abitazione e poi appicco` un incendio con altri complici. Arrestato

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro, hanno arrestato un 21enne di Minturno, che lo scorso anno insieme ad altri quattro complici fu colto in flagranza dopo aver perpetrato un furto all’interno di un’abitazione di proprietà di un imprenditore venafrano. La banda di malviventi, dopo aver commesso il furto, prima di lasciare l’abitazione appiccò un incendio danneggiando gran parte dei locali. A bordo dell’auto su cui i malviventi si stavano allontanando dal luogo, i Carabinieri rinvennero anche la refurtiva per un valore di svariate centinaia di euro, due passamontagna ed alcuni arnesi da scasso, utilizzati verosimilmente per forzare serrature e scardinare porte e finestre. Nel frattempo il 21enne era stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, ma avendo più volte violato le prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, nei suoi confronti è scattata una ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita questa mattina all’alba dai Carabinieri di Venafro.
Immagine d’archivio

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07