pubblicato il26 giugno 2017 alle 10:45

Ancora droga nel Cassinate, sequestrati due etti di hashish a Sant’Elia

Sant’Elia Fiumerapido – Un rigagnolo del fiume di droga che arrivava dalla Campania con il corriere arrestato la scorsa settimana da Polizia e Carabinieri a Cassino, sembra essere stato intercettato a Sant’Elia, Fiumerapido. Il malvivente portava chili di stupefacente in una delle due ville del cassiante oggetto di perquisizione e dove sono tate rinvenute armi, e da lì, la droga veniva con cautela ripartita nei centri di spaccio minori. Uno di questi potrebbe essere quello che ieri è stato scoperto dai carabinieri a Sant’Elia Fiumerapido.

I militari  impegnati nell’operazione coordinata dal comando provinciale di Frosinone, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria (RM), hanno arrestato un 39enne di Sant’Elia Fiumerapido (già censito per reati specifici, contro il patrimonio ed altro) per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, sottoposto a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di due panetti di hashish abilmente nascosti in un mobile dell’abitazione, rinvenuti solo grazie alla presenza del cane antidroga Pedro, che ne fiutava la presenza. La sostanza stupefacente del peso complessivo di 194 grammi è stata sottoposta a sequestro unitamente ad un coltello artigianale, trovato con evidenti residui di stupefacente sulla lama, nonchè una mazza da baseball. Stante la flagranza del reato, l’uomo è stato tratto in arresto ed al termine delle formalità di rito tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07