pubblicato il6 giugno 2017 alle 11:24

Cuccioli salvati dalla acque del Liri, intervento dei pompieri ad Esperia

 

Esperia – L’allarme è stato lanciato ieri sera dalla badia di Esperia; cinque cuccioli rischiavano di affogare nelle acque del fiume Liri. Oltre alla squadra di Cassino è stato necessario fa intervenire da Frosinone anche una squadra del nucleo Saf dato che la zona da raggiungere dove i cagnolini erano stati gettati, era difficile da raggiungere.

I vigili del fuoco, quindi, usando l’autoscala come bracio meccanico si sono calati fino al puntop in cui arrivavano i guaiti degli animali riuscendo a raggiungerli e portarli in salvo.

I cagnolini  sono stati affidati ad una donna del posto, la stessa che nel sentirli guaire, aveva lanciato l’allarme. Un intervento impeccabile quello dei vigili del fuoco che, ancora una volta mostrano la loro versatilità. Operazioni come quelle di ieri servono, oltre che per mettere in salvo cuccioli, anche per esercitarsi in operazioni di soccorso e farsi trovare sempre pronti.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07