Impennata di permessi di soggiorno in provincia di Frosinone, nel 2017 oltre 750 in più rispetto al 2016

Impennata di permessi di soggiorno in provincia di Frosinone, nel 2017 oltre 750 in più rispetto al 2016

15 giugno 2017 0 Di redazionecassino1

Sono 3551 i permessi di soggiorno rilasciati nei primi cinque mesi dell’anno in provincia di Frosinone primi cinque mesi dell’anno dall’ufficio immigrazione della questura di Frosinone. I dati forniti dalla questura confermano un aumento dell’attività svolta sia sotto il profilo amministrativo sia in termini di prevenzione e repressione delle attività illecite. Nello stesso periodo dello scorso anno, i primi 5 mesi del 2016, i permessi di soggiorno sono stati 2800.
Le etnie maggiormente rappresentative sono Albania, Marocco, Egitto, Tunisia, Cina Popolare.
Particolarmente impegnativo, poi, il lavoro svolto dall’Ufficio Immigrazione in materia di espulsioni: nei primi 5 mesi di quest’anno sono stati notificati 38 decreti di espulsione dal Territorio Nazionale (nel periodo corrispondente  del 2016 ne sono stati notificati 20) con provvedimento prefettizio.
In particolare, a seguito dei precedenti provvedimenti sono stati emessi: 2 decreti di allontanamento a cittadini comunitari, 33  ordini a lasciare il Territorio Nazionale e 3 accompagnamenti alla Frontiera con scorta fino al Paese di destinazione (Tunisia, Nigeria, Ghana)
Inoltre, l’Ufficio Immigrazione si occupa, con il coordinamento della Prefettura, della gestione dei profughi assegnati a questa provincia a seguito degli sbarchi avvenuti negli ultimi tempi: le etnie maggiormente rappresentative sono Nigeria, Gambia, Mali, Senegal, Guinea.
Il personale dell’Ufficio Immigrazione, diretto dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato dr. Giuseppe Di Franco – membro permanente della Commissione Territoriale – , proseguirà con impegno continuo e costante l’attività di prevenzione e di contrasto del fenomeno dell’immigrazione irregolare.

Ermanno Amedei