pubblicato il12 giugno 2017 alle 18:31

Lo stile giusto per il tuo living

Redazionale – Avere una casa accogliente e armoniosa è il sogno di tutti. Diversamente dall’opinione di molti, non è necessario rivoluzionare né il proprio arredamento né la disposizione di un intero appartamento per rinnovare lo stile della propria casa e renderla ancora più bella ed accogliente. Infatti, in un’era nella quale spesso gli ambienti si restringono ed è necessario ricercare delle soluzioni alternative rispetto a quelle più classiche, l’ingegno è l’arma più giusta da utilizzare.

faccedivita.it

Nel caso in cui il proprio appartamento sia abbastanza spazioso sarà possibile ricavare una stanza intera da adibire a salotto, un’area nella quale poter trascorrere del tempo leggendo, guardando un film oppure ascoltando della musica. Per poter arredare al meglio la  sala, sarà necessario ricordarsi di non strafare mai: avere un divano troppo grande e dover sacrificare le altre parti della stanza può non rivelarsi un’ottima idea, è invece consigliabile lasciare dello spazio libero in modo da poter cambiare la disposizione dei mobili, poter aggiungere qualcosa o semplicemente godersi un ambiente arioso.

Un salotto troppo ingombro può rendere difficili le operazioni di pulizia, aprendo la strada a problemi come le allergie, sempre più diffuse sin dalla tenera età. Per poter arredare il salotto ci si dovrà concentrare su un tema, che potrà anche non essere il medesimo rispetto a quello delle altre stanze: ad esempio il salotto potrà essere in stile indiano, oppure vintage, nonostante il resto della casa abbia uno stile moderno. Inoltre, allo scopo di consentire anche delle modifiche in un secondo momento, sarebbe bene acquistare mobili versatili, magari con caratteristiche che li rendano adeguati anche ad altre stanze, come un divano letto, delle sedie che possano adattarsi bene anche all’ambiente della cucina,  oppure un pouf contenitore, ottimo anche per ospitare i cd oppure le riviste nascondendo il tutto “disordine” alla vista di ospiti ed inquilini.

Non tutti hanno però la possibilità di utilizzare un’intera stanza per renderla un salotto, fortunatamente questo non vuol dire dover rinunciare alla comodità. Esistono soluzioni grazie alle quali è possibile aggiungere delle zone living ad altre stanze, come una camera da letto oppure una grande cucina. Nel primo caso si potrà ricavare uno spazio con la tv e due piccole poltrone, magari delle “poltrone-sacco”, in modo da poter guardare un film in tranquillità. Nel caso della cucina invece, sarà sempre un piacere poter ospitare i propri visitatori in un’area dalla vocazione mista: con delle tende a pannello sarà possibile dividere l’area dedicata al cibo da quella che si utilizzerà per l’intrattenimento. L’installazione di poltrone, cuscini e magari di un tappeto adatto, saranno il tocco finale.

Bisogna tuttavia ricordare che in questi casi sarà sempre necessario tenere a mente l’elemento fondamentale legato ai materiali. In un’area come la cucina sarà sempre bene scegliere elementi d’arredo che siano facilmente lavabili e che si possano spostare in modo da poter aggiungere un posto a tavola” senza problemi, non dovendo rivoluzionare mai del tutto l’arredamento presente nella stanza. In questo modo si potrà avere la casa dei propri sogni anche in uno spazio ristretto, ma pur sempre accogliente.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07