pubblicato il10 luglio 2017 alle 15:05

Daspati anche se lontani dallo stadio, provvedimento per tifosi Frosinone coinvolti in spaccio droga

Frosinone – Il Questore di Frosinone, su proposta della Divisione Anticrimine, ha firmato 4 Daspo,  che terranno lontano dallo stadio altrettanti tifosi  per la durata di 3 anni, in applicazione delle norme sui Divieti di Accesso alle Manifestazioni Sportive entrate in vigore nel   2014, che hanno introdotto il cosiddetto «Daspo fuori contesto».

Tale normativa, che ha ulteriormente inasprito le regole riguardanti i Daspo, prevede che il divieto di accedere ai luoghi dove si svolgono le manifestazioni sportive possa essere emesso anche nei confronti di coloro che non commettono reati tipicamente legati alla violenza fuori o dentro gli stadi.

I 4 “supporters”, infatti,  sono convolti,  con altre 52 persone, nell’ operazione antidroga della Squadra Mobile della Questura, denominata  “Fireworks” dello scorso dicembre ed   attualmente sottoposti all’obbligo di presentazione alla P.G., in seguito all’esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Frosinone, per violazione della legge sugli stupefacenti.

Pertanto, come prevede la normativa,  il Daspo può scattare anche a carico di persone indagate per detenzione e spaccio di stupefacenti o per altri gravi reati, sebbene non commessi in occasione di manifestazioni sportive.

I destinatari del provvedimento hanno un’età compresa tra i 23 ed i 51 anni.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07