pubblicato il25 luglio 2017 alle 21:50

Medaglia mondiale di bronzo per Joe, il colonnello atleta

CASSINO – Un piccolo comitato di accoglienza, un corteo festante verso il Municipio e qui l’incontro con le autorità e la consegna di un riconoscimento dal sindaco.
Il rientro a Cassino per Giuseppe Campoccio, medaglia di bronzo ai World ParaAthletics Championships di Londra, è stato emozionante.
E’ stata la moglie dell’atleta paralimpico, Cristiana, ad organizzare la sorpresa, un gruppo di familiari ed amici che lo hanno atteso al casello autostradale di Cassino, armati di bandiere italiane. E come la sedia a rotelle non impedisce al marito di gareggiare e vincere, un infortunio al ginocchio e la stampella non hanno impedito a lei di guidare la delegazione di accoglienza accompagnata anche da una vettura dei vigili urbani.
Appena l’auto di Campoccio è uscita dal casello, vedere sua moglie e le persone più care e commuoversi è stato un solo istante. Con gli occhi lucidi ha salutato tutti e poi il corteo di auto e moto è partito verso il Comune. Tra lo stupore dei passanti, la sorella che lo attendeva sul percorso per gridargli “grande Joe” e la piccola cerimonia in Municipio è trascorsa la mattinata.
Il sindaco Carlo Maria D’Alessandro ha voluto riceverlo nell’aula consiliare, dove alla presenza di rappresentanti di tutte le forze dell’ordine della città, gli ha consegnato l’ennesima medaglia. Questa volta ha scelto quella del 50esimo anniversario di San Benedetto Patrono d’Europa.
“Questa volta ci accontentiamo del Bronzo – ha esordito il primo cittadino – ma la prossima volta ci aspettiamo l’oro”.
Ha dato poi la parola all’atleta cassinate che ha raccontato delle difficoltà con la pedana che non gli hanno consentito di ottenere risultati migliori che certamente erano alla sua portata. Si è dovuto “accontentare” di un lancio da 9,60 e di un terzo posto nella categoria “lancio del peso F33” dietro all’algerino Kardjena ed al tedesco Scheil. Un risultato in ogni modo interessante e che gli è comunque valsa una medaglia di bronzo.
Ora il pensiero è già agli Invictus Games di Toronto di fine settembre dove il Colonnello Campoccio parteciperà sempre indossando con orgoglio la divisa sportiva dell’Esercito Italiano e dove, glielo auguriamo di cuore, potrebbe ottenere altre importanti vittorie.
Da domani è già pronto ad allenarsi per questa nuova entusiasmante avventura.
Valentina Prato

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07