pubblicato il15 luglio 2017 alle 10:35

Sicurezza stradale: il giovane coordinatore comunale di Sant’Apollinare Francesco Neri (FI) torna con un nuovo appello sul tema

“La sicurezza dei cittadini non può e non deve essere ignorata, la strada è il primo punto attraverso cui garantirla”. Queste le parole del coordinatore comunale giovanile di Forza Italia Francesco Neri, sunto della lettera inviata al primo cittadino di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro.

Obiettivo è quello di dar voce agli automobilisti che percorrendo le strade di Sant’Angelo in località “Panaccioni” e in Valle dei Santi sono esposti a pericoli causati dalle pessime condizioni in cui versano i tratti. Una voce che si fonde con la necessità stessa dell’intero territorio, il quale già da diversi anni chiede una soluzione al problema della viabilità e della sicurezza stradale.

Fra i percorsi che più spaventano, la strada provinciale 76 Cassino – Sant’Apollinare. Asfalto usurato dal tempo, vegetazione pericolosamente tesa alla corsia, buche che puntualmente raccolgono l’acqua piovana e incrementano il già forte rischio di perdere aderenza e quindi sbandare.

Il giovane forzista dichiara: “La SP. 76 oltre ad essere fonte di rischio per tutti coloro che la percorrono giornalmente, è stata in passato come ora motivo di diversi incidenti, i quali si verificano quasi quotidianamente in diversi orari della giornata, a causa del dissesto della sagoma stradale e dell’eccessiva presenza di buche e deformazioni altimetriche. (…) Dunque, riteniamo necessario un intervento mirato alla riqualificazione del manto stradale e alla messa in sicurezza della strada citata”. Rivela come tali problemi siano spesso causati dalla sconsideratezza di alcuni automobilisti che, costretti dalle pessime condizioni della strada, per salvaguardare le proprie automobili decidono di cambiare frequentemente il senso di marcia, invadendo la corsia opposta.

Non manca di sottolineare: “A causa della nostra posizione geografica siamo stati per anni dimenticati dai principali enti pubblici, in particolar modo dalla provincia, dove l’attuale presidente, Antonio Pompeo, continua a privilegiare solamente una parte geografica della provincia di Frosinone senza tener conto che la sicurezza stradale è un tema non solo unitario ma anche molto delicato, in quanto la tutela dei cittadini e di chiunque transiti per strada deve essere la priorità assoluta di ogni ente pubblico”.

A tal proposito nasce il progetto #miglioriAMO, pensato per includere tutti i territori del cassinate, realizzando migliorie sfruttando i fondi europei. Neri conclude con un augurio: “Siamo certi che il Sindaco accoglierà con piacere la nostra richiesta e ci aiuterà in questa battaglia scrivendo al presidente della provincia Pompeo, affinché le criticità del tratto di strada interessato cessino di esistere e tutti i conducenti di Sant’Angelo e in particolar modo di tutta la Valle dei Santi possano percorrere la strada senza il pericolo o il timore di essere coinvolti in gravi incidenti stradali”. L’invito a porre la questione in provincia è rivolto anche al consigliere provinciale e comunale, capogruppo di Forza Italia in comune Rossella Chiusaroli, sensibile a tali questioni.

Giulia Guerra

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07