Giorno: 27 agosto 2017

27 agosto 2017 0

Migranti a Pontecorvo, il sindaco: “Aggredito concittadino, al prefetto chiedo mirati controlli”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONTECORVO – “Ho appreso, dal diretto interessato (uno stimato cittadino di Pontecorvo), al quale ho espresso la massima solidarietà, di quanto avvenuto sabato pomeriggio in un condominio di via Kennedy , quando un extracomunitario, richiedente asilo politico ha inveito contro un nostro concittadino, che è finito al Pronto soccorso”. Lo scrive in una nota il sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo.

“Non è certo compito dell’autorità amministrativa entrare nel merito delle responsabilità oggettive che potrebbero derivante dal fatto, è obbligo morale e di lealtà nei confronti dei tanti residenti della zona, invece, informare dell’accaduto la Prefettura di Frosinone, essendo lo stesso extracomunitario ospite di una cooperativa incaricata proprio dalla Prefettura di accogliere i migranti. Ed è esattamente quello che domani mattina (lunedì 28 agosto) farò in via ufficiale e nelle vesti di autorità di pubblica sicurezza. Chiederò alla Prefettura mirati accertamenti per garantire la sicurezza ai cittadini di Pontecorvo, iniziativa lontana da qualsivoglia forma di discriminazione o pregiudizio. La sicurezza è un bene di tutti,  soprattutto si chi lavora e onestamente contribuisce allo Stato”.
27 agosto 2017 0

Il Peperone di Pontecorvo Dop si fa bello (e buono), tutto pronto per la sua seconda festa

Di admin

PONTECORVO – Tutto pronto per la Festa del Peperone di Pontecorvo Dop, seconda edizione organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Proloco, Coldiretti e Consorzio Peperone Dop.  La manifestazione si svolgerà in due giorni: il 2 e 3 settembre 2017 e coinvolgerà tutta la città, sia il rione Pastine sia il rione Civita.

Ecco il programma: Giorno 2 Settembre 2017 nel rione Pastine.  Ore 17 Apertura Mostra Personale Marco Merafina Fotografo. Ore 18 Convegno presso l’Aula Consiliare sul tema: «Peperone di Pontecorvo D.O.P.-Ricerca e Tradizione». Ore 19.30 in Piazza Annunziata  ci sarà la  degustazione Prodotti Tipici, rievocazione della tradizione storica del Paese con distribuzione di pane e Peperone di Pontecorvo Dop distribuito gratuitamente, pizza a cura dei Maestri Pizzaioli Napoletani con mozzarella di bufala e Peperone Dop • Musica dal vivo e balli con «Ugo De Marco & Friends» a seguire «Musica e Comicità NAPULITA’». Giorno 3 Settembre 2017 a partire dalle ore 18,00 ci sarà il percorso itinerante presso il rione Civita: con inizio da Viale Porta Pia con giochi per bambini, musica, danze, spettacoli e giro sul calesse. Ci sarà il Consorzio di Tutela Peperone Pontecorvo D.O.P e Mercato campagna amica della Coldiretti. Stand con Mostra e vendita prodotti: Tabacco Pregiato, Mostra auto e trattori d’epoca e di ultima generazione, Mostra Paramenti Sacri Cattedrale S.Bartolomeo (18,30-20,30), Antichi Mestieri, Mostra Personale Marco Merafina Fotografo, Mercatini, antiquariato, bijoux, scarpe e abbigliamento. Postazioni con Musica dal Vivo e Spettacoli lungo il percorso ad opera di si gruppi pontecoervesi. Con la partecipazione straordinaria dei “DRUM STREET”. Il menù Degustazione ad opera di attività pontecorvesi con il solo contributo di 10 euro, prevede:  Bruschette al Peperone D.O.P. e Prosecco (Civico 39), Calzone fritto al Peperone D.O.P. e ricotta (Bacchus), Mezze maniche al Peperone D.O.P. e baccalà (La Ciociara), Frittura di paranza e Peperoni D.O.P. (Borgo),  Peperone D.O.P. ripieno (La Piazzetta), Trancio di pizza con mozzarella di bufala e Peperone D.O.P. (Byblos), Gelato artigianale tradizionale (Bar Prata). “Quella che andrà in scena  non sarà solo la festa del peperone. Il programma elaborato prevede un interessente momento di riflessione  in sala consiliare su quello che è il futuro del nostro prodotto di eccellenza con la presenza di tutti gli attori protagonisti del settore, tra i quali il direttore regionale Coldiretti Aldo Mattia, il professor Bernabei dell’Università della Tuscia, l’assessore regionale Carlo Hausmann e Claudio Digiovanniantonio direttore Arsial. Nella due giorni sono stati coinvolti i due rioni a dimostrazione che il ponte unisce e non divide, a tutti i commercianti pontecorvesi è stata data la possibilità di partecipare per cui non solo peperone dop, ma anche promozione delle peculiarità  commerciali  delle tante attività storiche. Ma anche cultura un esempio la mostra di paramenti sacri in cattedrale. Ringrazio l’assessore Nadia Belli che ha fortemente voluto questo evento, la Regione lazio, la coldiretti e la Pro loco”. Lo afferma il sindaco Anselmo Rotondo
27 agosto 2017 0 Di admin
PONTECORVO – Tutto pronto per la Festa del Peperone di Pontecorvo Dop, seconda edizione organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Proloco, Coldiretti e Consorzio Peperone Dop.  La manifestazione si svolgerà in due giorni: il 2 e 3 settembre 2017 e coinvolgerà tutta la città, sia il rione Pastine sia il rione Civita. Ecco il programma: Giorno 2 Settembre 2017 nel rione Pastine.  Ore 17 Apertura Mostra Personale Marco Merafina Fotografo. Ore 18 Convegno presso l’Aula Consiliare sul tema: «Peperone di Pontecorvo D.O.P.-Ricerca e Tradizione». Ore 19.30 in Piazza Annunziata  ci sarà la  degustazione Prodotti Tipici, rievocazione della tradizione storica del Paese con distribuzione di pane e Peperone di Pontecorvo Dop distribuito gratuitamente, pizza a cura dei Maestri Pizzaioli Napoletani con mozzarella di bufala e Peperone Dop • Musica dal vivo e balli con «Ugo De Marco & Friends» a seguire «Musica e Comicità NAPULITA’». Giorno 3 Settembre 2017 a partire dalle ore 18,00 ci sarà il percorso itinerante presso il rione Civita: con inizio da Viale Porta Pia con giochi per bambini, musica, danze, spettacoli e giro sul calesse. Ci sarà il Consorzio di Tutela Peperone Pontecorvo D.O.P e Mercato campagna amica della Coldiretti. Stand con Mostra e vendita prodotti: Tabacco Pregiato, Mostra auto e trattori d’epoca e di ultima generazione, Mostra Paramenti Sacri Cattedrale S.Bartolomeo (18,30-20,30), Antichi Mestieri, Mostra Personale Marco Merafina Fotografo, Mercatini, antiquariato, bijoux, scarpe e abbigliamento. Postazioni con Musica dal Vivo e Spettacoli lungo il percorso ad opera di si gruppi pontecoervesi. Con la partecipazione straordinaria dei “DRUM STREET”. Il menù Degustazione ad opera di attività pontecorvesi con il solo contributo di 10 euro, prevede:  Bruschette al Peperone D.O.P. e Prosecco (Civico 39), Calzone fritto al Peperone D.O.P. e ricotta (Bacchus), Mezze maniche al Peperone D.O.P. e baccalà (La Ciociara), Frittura di paranza e Peperoni D.O.P. (Borgo),  Peperone D.O.P. ripieno (La Piazzetta), Trancio di pizza con mozzarella di bufala e Peperone D.O.P. (Byblos), Gelato artigianale tradizionale (Bar Prata). “Quella che andrà in scena  non sarà solo la festa del peperone. Il programma elaborato prevede un interessente momento di riflessione  in sala consiliare su quello che è il futuro del nostro prodotto di eccellenza con la presenza di tutti gli attori protagonisti del settore, tra i quali il direttore regionale Coldiretti Aldo Mattia, il professor Bernabei dell’Università della Tuscia, l’assessore regionale Carlo Hausmann e Claudio Digiovanniantonio direttore Arsial. Nella due giorni sono stati coinvolti i due rioni a dimostrazione che il ponte unisce e non divide, a tutti i commercianti pontecorvesi è stata data la possibilità di partecipare per cui non solo peperone dop, ma anche promozione delle peculiarità  commerciali  delle tante attività storiche. Ma anche cultura un esempio la mostra di paramenti sacri in cattedrale. Ringrazio l’assessore Nadia Belli che ha fortemente voluto questo evento, la Regione lazio, la coldiretti e la Pro loco”. Lo afferma il sindaco Anselmo Rotondo
27 agosto 2017 0

Stacca la corrente elettrica in casa della nonna e la picchia a sangue: fermato 21enne a Sant’Elia Fiumerapido.

Di redazionecassino1

Nella notte fra il 25 e il 26 agosto, un’anziana signora di 85 anni è stata trovata in una pozza di sangue nella propria abitazione in Sant’Elia Fiumerapido. Il personale del locale Comando Stazione Carabinieri e del Nucleo Operativo del Comando Compagnia Carabinieri di  Cassino era intervenuto a seguito della segnalazione di alcuni familiari.

La donna al sopraggiungere degli agenti si muoveva a tentoni chiedendo aiuto, visibilmente scossa e spaventata, grondante di sangue per le numerose ferite e le contusioni riportate soprattutto nella regione delle braccia.  Immediatamente il personale dell’Arma ha fatto intervenire i sanitari del 118 che hanno trasportato la signora al pronto soccorso dell’ospedale di Cassino, dove a seguito delle cure le è stata prescritta la convalescenza di circa 10 giorni.

La malcapitata è poi riuscita a riferire la propria disavventura, iniziata con un sospetto black out della corrente elettrica che aveva quindi reso buia l’intera abitazione. Mentre tentava di procedere nell’oscurità, è stata improvvisamente spintonata. La mancanza di visibilità non ha permesso all’anziana di riconoscere l’aggressore, tanto che dalle prime ipotesi sembrava essere una rapina con analogo modus operandi di quella verificatesi qualche giorno fa nel territorio di Pontecorvo, sempre ai danni di un’anziana signora.

Tuttavia le serrate attività info-investigative espletate dai Carabinieri durante la notte, hanno consentito di identificare l’intruso nel nipote 21enne della vittima, che aveva chiuso l’interruttore generale dell’energia elettrica prima di introdursi in casa. Messo alle strette, il giovane ha ammesso le proprie responsabilità ma i motivi del folle gesto restano tutt’ora da chiarire.

Il 21enne è stato quindi deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino, accusato dei reati di “lesioni personali e violazione di domicilio”.

Le indagini restano aperte.

Giulia Guerra