pubblicato il21 agosto 2017 alle 09:15

Confusa, contromano sull’autostrada a Frosinone: fermata dalla polizia Stradale

FROSINONE – Sono le ore 23.50 di sabato sera, quando il Centro Operativo Autostradale, dirama una nota di una vettura che, al km 624 dell’autostrada A/1, nei pressi del casello di Frosinone, percorre contromano la carreggiata nord.

La pattuglia della Polstrada, che al momento si trovava al casello di Frosinone, si immette immediatamente sulla carreggiata sud e dopo qualche chilometro nota sulla carreggiata opposta, una Nissan Micra che viaggia sulla corsia  d’emergenza in senso opposto a quello di marcia, creando panico tra gli automobilisti.

Con l’utilizzo dei segnali di emergenza e illuminando la vettura con i faro in dotazione, gli agenti di polizia riescono a farsi notare dalla conducente della vettura intimandogli di fermarsi.

La donna si ferma all’interno di una serie di barriere, poste a delimitare la corsia d’emergenza per dei lavori in corso, dove cerca di fare retromarcia o altre manovre potenzialmente pericolose.

A quel punto un agente, adottando opportune misure di sicurezza, attraversa le carreggiate autostradali raggiungendo la donna e rassicurandola.

L’operatore di polizia veniva raggiunto nel frattempo da una pattuglia della  Sottosezione Polstrada di Cassino che, precedentemente allertata, stava percorrendo la carreggiata nord, e successivamente, dopo aver fatto inversione al casello di Ceprano, dall’altro componente della pattuglia.

La donna una 67enne di Roma, appariva in forte stato confusionale, tale da non saper fornire indicazioni di come si trovasse contromano, nè da quale casello fosse entrata in autostrada, per cui, dopo essere stata visitata dal medico del 118, veniva trasportata presso l’ospedale Spaziani di Frosinone per accertamenti.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07