Giorno: 6 settembre 2017

6 settembre 2017 0

Fermato in A1, all’altezza di Mignano Monte Lungo, ricettatore di batterie. Denunciato dalla Polizia

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La Polizia Stradale ha denunciato per ricettazione un 44enne che trasportava all’interno di un furgone 70 batterie di grosse dimensioni. Nella scorsa notte, gli operatori appartenenti alla Sottosezione Polizia Stradale di Cassino nei pressi del Km.688 dell’A/1 territorio del comune di Mignano Monte Lungo, procedevano al fermo di un autocarro Renault Master con scritte pubblicitarie di noleggio auto con una sola persona a bordo. Durante gli accertamenti, il conducente dichiarava di trasportare materiale ferroso di scarto mentre, nel vano posteriore del mezzo, gli agenti rinvenivano 70 batterie di grandi dimensioni. Gli operatori chiedevano contezza circa la provenienza della merce trasportata, ma l’uomo, non fornendo alcuna documentazione, riferiva di averle trovate in parte al porto di Senigallia ed in parte ad Ancona, dichiarazioni incompatibili con il biglietto di ingresso autostradale che evidenziava l’entrata del mezzo da un casello nei pressi di Reggio Emilia, zona in cui si erano verificati furti di materiale simile a quello rinvenuto. Per l’uomo un 44enne residente in Campania è scatta la denuncia per il reato di ricettazione.

6 settembre 2017 0

Imminente cambio al vertice dei carabinieri di Cassino

Di redazione

CASSINO – Novità per i carabinieri della comapgnia di Cassino che a breve cambieranno i vertici. Un nuovo comandante di compagnia e un nuovo comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile arriveranno a giorni nella Città Martire per una azione di rilancio dell’Arma che, sul territorio, è sempre stata punto di riferimento per cittadinanza e istituzioni. Un territorio, quello cassinate, che necessita sempre grande attenzione per via della vicinanza con aree complesse come quelle del casertano e per essere attraversata da importanti vie di comunicazione. Ben vengano, quindi, ufficiali che sappiano gestire uomini dall’elevata professionalità come i carabin8eri della Compagnia di Cassino.

 

Ermanno Amedei

 

6 settembre 2017 0

Pontecorvo: Rotondo saluta il colonnello Fortino che presto ricoprirà un prestigioso incarico a Palermo

Di redazione

Pontecorvo- “Questa mattina- ha affermato in una nota il sindaco Anselmo Rotondo- nel Palazzo comunale ho avuto l’onore e il piacere del saluto istituzionale del colonnello Massimiliano Fortino, comandante del gruppo guardia di finanza di Cassino. Un uomo delle istituzioni sempre professionale e corretto che tra pochi giorni lascerà il comando di Cassino per un prestigioso incarico a Palermo. A nome dell’intera amministrazione comunale e dalla Città di Pontecorvo- conclude il primo cittadino- ho rivolto un sentito grazie a Colonnello Fortino, augurandogli buona fortuna per la sua carriera professionale”

6 settembre 2017 0

Cassino: Il Luogotenente Gennaro Raucci al comando della stazione carabinieri

Di redazione

Cassino- Nelle scorse ore il luogotenente Gennaro Raucci ha lasciato la stazione carabinieri di Piedimonte San Germano, che ha guidato con grande professionalità per molti anni, per assumere il comando della stazione carabinieri di Cassino. Il sottufficiale ha conquistato la stima della comunità di Piedimonte San Germano ed è stato alla guida di importantissime operazioni dell’arma. Apprezzatissimo investigatore ha saputo sempre unire sapientemente il lato umano a quello strettamente professionale, operando con serietà. Al comando della stazione di Piedimonte giunge ora il Maresciallo Maggiore Santino Messore. Ad entrambi, gli auguri di buon lavoro dall’intera Redazione del Punto a mezzogiorno.it Natalia Costa

6 settembre 2017 0

Cassino: Maitresse cinese arrestata dalla Polizia di Stato

Di redazione

Nel tardo pomeriggio di ieri, a seguito di una segnalazione per spaccio di sostanze stupefacenti, il personale del Commissariato di Cassino, agli ordini del Dr. Alessandro Tocco, ha effettuato una perquisizione domiciliare, nella città Martire, all’interno di un appartamento sito in via Sferracavalli. Ad aprire la porta ai poliziotti una donna di nazionalità cinese di 36 anni, mentre in una stanza da letto, con luci soffuse, trovano una sua connazionale in abiti succinti. Il rinvenimento nel corso della perquisizione di numerosi profilattici, di 10 telefoni cellulari e di una ricevuta di pagamento per l’inserzione di un annuncio per incontri “hard” su un quotidiano locale, non lascia adito a dubbi sull’attività di meretricio che si svolge nell’abitazione. A confermare l’illecita attività, la ragazza trovata nella camera da letto. La giovane confessa agli operatori di polizia di essere arrivata da Firenze soli 4 giorni fa, dopo avere risposto ad un annuncio in cui si offriva lavoro a Cassino come massaggiatrice e di essere irregolare sul territorio nazionale. Giunta nel frusinate ed accolta dalla connazionale, proprio quest’ultima le ha detto che avrebbe dovuto offrire prestazioni anche sessuali ai clienti, chiedendo loro un compenso di 50 euro ed ottenendo per se, ad ogni incontro, 10/15 euro. La “maitresse” è stata arrestata per i reati di sfruttamento della prostituzione ed impiego di lavoratori stranieri non in regola con il permesso di soggiorno; il processo per direttissima sarà celebrato nella giornata di domani. Alla cittadina cinese, non in regola con il permesso di soggiorno, è stato invece notificato un ordine di allontanamento dal territorio nazionale. Immagine d’archivio

6 settembre 2017 0

Frosinone: La Polizia di Stato sottoscrive il protocollo SOS Sordi

Di redazione

Questa mattina, il Questore di Frosinone dr. Filippo Santarelli, ha sottoscritto il Protocollo d’intesa con l’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi, Sezione Provinciale di Frosinone, per rendere il servizio di emergenza “113” fruibile anche ai cittadini con problemi di udito o di parola, mediante l’applicazione SOS Sordi. Presenti il Commissario Capo dr. Flavio Genovesi Dirigente l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico con il Coordinatore del C.O.T Sovrintendente della Polizia di Stato Luciana Cardarelli ed il Presidente della Sezione Provinciale dell’E.N.S. Enzo Martini. Attraverso una procedura semplice ed intuitiva – invio di un SMS – gli utenti potranno segnalare una criticità o richiedere l’intervento di personale delle Forze dell’Ordine contattando il Centro Operativo Telecomunicazioni “113” della Questura di Frosinone. Per accedere al servizio si dovrà scaricare ed installare sul proprio smartphone o tablet l’apposita applicazione ed inoltrare l’istanza di adesione alla Sezione Provinciale ENS di Frosinone. I dati raccolti saranno inseriti in un database, che consentirà la creazione di un codice identificativo, indispensabile agli operatori di Polizia per disporre immediatamente di tutte le informazioni relative al richiedente e pertanto necessarie per garantire un intervento tempestivo ed efficace. Il messaggio, con la richiesta di intervento, sarà inviato alla casella di posta elettronica emergenzasordi.quest.fr@poliziadistato.it: l’operatore Centro Operativo Telecomunicazioni “113”, acquisita la richiesta stessa, invierà un messaggio di conferma. Qualora l’utente si trovi in una località della provincia chilometricamente distante dal Capoluogo, l’operatore della Questura allerterà le Forze di Polizia più vicine alla persona in difficoltà. Il servizio, attivo 24 ore su 24, dovrà essere utilizzato per le emergenze o per segnalare situazioni di difficoltà, mentre per le richieste di informazioni, quali passaporti, licenze o orari apertura uffici, la Polizia di Stato offre altri “canali” collegandosi ai http://www.poliziadistato.it/ o http://questure.poliziadistato.it/it/Frosinone . L’avvio del servizio 113 per gli utenti, già presente in altre Questure d’Italia, è stato possibile grazie all’impegno ed alla collaborazione della Sezione Provinciale ENS di Frosinone, i cui referenti si occuperanno di raccogliere le adesioni al servizio ed inoltrare le schede alla Questura di Frosinone – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Centro Operativo Telecomunicazioni. “Non siete soli#chiamateci sempre” è l’invito che la Polizia di Stato rivolge ai cittadini per segnalare situazioni di emergenza o anche situazioni ritenute “anomale” nell’ambito di una fattiva collaborazione per garantire sicurezza partecipata alla cittadinanza e rispetto delle regole.

6 settembre 2017 0

Questura di Frosinone : Presentati il Capo di Gabinetto ed il Portavoce

Di redazione

Insediamento ufficiale del nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone: l’incarico è stato affidato al Vice Questore Aggiunto Dr. Cristiano Bertolotti, che manterrà anche la dirigenza della D.I.G.O.S. Il dr. Bertolotti, funzionario di provata esperienza, da 6 anni dirigente DIGOS, ha già diretto l’Ufficio Immigrazione per 8 anni, mentre precedentemente è stato a capo dell’Ufficio Personale, del Commissariato Tiburtino e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Come suo vice, il Questore dr. Filippo Santarelli ha individuato il Commissario Capo dr. Flavio Genovesi, attuale dirigente l’ Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, che curerà anche i rapporti con i rappresentati dei media, in quanto è stato nominato Portavoce della Questura. Il dr. Genovesi, vincitore del concorso interno per l’immissione nel ruolo dei Commissari nel 2014, è stato trasferito dalla Questura di Ascoli Piceno a Frosinone, territorio che ben conosce per la lunga esperienza maturata come operatore di Volante nel capoluogo. Nelle scelte del Questore vi è la forte volontà di proseguire e rendere sempre più incisiva e vicina l’attività della Polizia di Stato alla cittadinanza.

6 settembre 2017 0

Aquino: Prevenzione gratuita dell’udito al Comune

Di redazione

Con atto deliberativo di Giunta, il Comune di Aquino, guidato dal Sindaco Libero Mazzaroppi, ha approvato un’iniziativa di alta valenza sanitaria e preventiva che prevede uno screening gratuito audiologico per i propri cittadini. La giornata dedicata al controllo dell’udito residuo, resa possibile grazie alla collaborazione con il Comitato di Frosinone della Croce Rossa Italiana e l’Udisens, si svolgerà il 09 settembre prossimo presso la Sala Consiliare del Comune di Aquino a partire dalle ore 08.30. Nel corso della mattinata ogni cittadino, residente nella Città di San Tommaso, nel pieno rispetto della privacy, senza dover corrispondere alcun onere, senza nessun tipo di vincolo commerciale, previa prenotazione potrà effettuare una misurazione dell’udito. Tutti gli interessati, come si evince dalle locandine affisse in Città, potranno rivolgersi ai numeri di telefono indicati o all’ufficio Assistenza Sociale del Comune di Aquino. Il Sindaco Libero Mazzaroppi nell’invitare i cittadini a partecipare all’ iniziativa, ha voluto esprimere il suo plauso personale con queste parole: “ringrazio di cuore la Croce Rossa Italiana e l’Udisens per aver scelto Aquino per questa attività che è un’occasione da non perdere perché, gratuitamente, consentirà di effettuare una prova, assolutamente innocua e soprattutto utile, durante la quale, alla presenza di un tecnico e di un medico altamente specializzati, verrà misurata l’eventuale perdita uditiva e dati buoni consigli sulle tecniche di prevenzione e recupero della stessa. Siamo soddisfatti e orgogliosi della nostra azione amministrativa perché ancora una volta abbiamo fornito un servizio utile ai cittadini”.