Giorno: 7 settembre 2017

7 settembre 2017 0

Cassino, arriva la passione tanguera

Di redazionecassino4
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Il tango argentino approda nel cassinate grazie ad una coppia di giovani belli e di talento, che si sono innamorati di un ballo che è simbolo della passione e dell’eleganza. Claudia Del Greco e Andrea Angione, che fanno coppia in pista ma anche nella vita, hanno conosciuto il tango più di qualche anno fa perchè i genitori di lei ballavano, ma solo da tre anni hanno iniziato il loro percorso di studio. Sono stati Luca Morale e Francesca Santangelo gli insegnanti che li hanno accompagnati mentre muovevano i primi passi ed ancora adesso sono una parte importante della loro crescita tanguera. Una passione che è diventata sfida, perchè subito sono arrivate anche le gare, le soddisfazioni e le vittorie. Dopo aver vinto il campionato metropolitano regionale nelle categorie di tango argentino e vals, hanno sfidato tutti i campioni delle varie regioni d’Italia e vinto il titolo di campioni nazionali metropolitani 2017! “Ricordiamo ancora con grande emozione il momento della premiazione – raccontano Claudia ed Andrea – un risultato che ha ripagato i nostri sacrifici e che ci ha resi molto felici. Un risultato per cui dobbiamo sicuramente ringraziare i nostri maestri. A loro dobbiamo tutto, ci hanno accompagnati e ci accompagnano tuttora passo dopo passo in un percorso che è davvero intenso e lo hanno fatto da subito con grande generosità, caratteristica che non è affatto scontata in un maestro. E, per noi, loro sono grandi soprattutto per questo. E poi dobbiamo ringraziare la nostra forza di volontà, la nostra tenacia che ci spinge a fare sempre di più e sempre meglio nonostante i sacrifici”. Sull’esempio dei loro maestri hanno deciso di contribuire nel divulgare la cultura del tango nel cassinate. “Il tango non è solo un ballo, ma una cultura, uno stile di vita. Non è solo passi, ma è vero e proprio sentimento racchiuso in un abbraccio. L’uomo interpreta la musica improvvisando, non ci sono sequenze banali standardizzate e questo rende ogni tango sempre nuovo, sempre diverso. Insomma unico! La donna non sa cosa l’uomo le farà fare, come ballerà quel tango e così si lascia guidare. I due corpi sono estremamente connessi, la mente si libera e nasce la magia. Riuscite ad immaginare qualcosa di più bello? Il Tango ormai fa parte della nostra vita e vorremmo facesse parte anche della vita di molte altre persone e coppie. Abbiamo viaggiato e viaggiamo molto per studiare ed ora vorremmo creare una “realtà tanguera” anche qui, perchè a Roma e Napoli già da tempo questo ballo ha lo spazio che merita”. E così, tenaci e pronti ad una nuova sfida, a partire da metà settembre si lanceranno nell’avventura come insegnanti e terranno un corso di tango presso la scuola Shall we dance di San Giorgio a Liri. Il 20 e 24 settembre ci saranno due prove gratuite aperte a tutti. “Non è assolutamente necessario saper già ballare – precisano – basta semplicemente un pizzico di curiosità, quella che ha spinto noi ad iniziare. Daremo la nostra disponibilità per un corso infrasettimanale e uno domenicale in modo tale da poter coinvolgere anche chi ha problemi con il proprio orario lavorativo. Inoltre abbiamo intenzione di organizzare delle serate, le cosiddette “Milonghe” dove, sia i nostri allievi sia tutti i tangueri del territorio, potranno mettere in pista ciò che hanno studiato ma soprattutto condividere il proprio tango e conoscere l’aspetto sociale di questo ballo. Ma ci saranno tante altre novità che illustreremo a chi verrà a trovarci il 20 e 24 settembre a San Giorgio a Liri, in corso Achille Spatuzzi 138”. Vederli ballare è davvero uno spettacolo emozionante e certamente anche nella veste di insegnanti sapranno regalare grandi emozioni, insieme all’esperienza, ai loro allievi. Valentina Prato

7 settembre 2017 0

Caso di stalking e aggressione a Cassino: denunciato 50enne della zona

Di redazionecassino1

Ancora un caso di violenza contro le donne, ancora una volta lui non si era rassegnato alla fine della loro relazione.

Succede a Cassino, dove un 50enne della zona non aveva mai smesso di cercare la sua ex, tormentandola con telefonate continue, sms e chat. Complici la gelosia, la frustrazione, l’uomo non si dava pace: è così che dagli schermi è passato ben presto all’azione, recandosi sotto casa di lei, 40enne anch’essa della zona. Una volta davanti, faccia a faccia, è scattata la follia: le è saltato addosso strappandole i vestiti e ferendola al volto con pugni tirati alla cieca.  Dopo l’aggressione la donna ha trovato la forza di chiamare i soccorsi e la Squadra Volante del Commissariato di Cassino è intervenuta sul posto.

L’uomo è stato quindi denunciato per lesioni personali ed atti persecutori.

La Polizia di Stato invita sempre a segnalare ogni episodio di violenza, ricordando che dall’inizio dell’anno è stato adottato il protocollo E.V.A. (Esame delle Violenze Agite), il quale consente agli equipaggi di Polizia, chiamati dalle sale operative, di intervenire su casi di violenza domestica, verificando in tal modo se ci siano stati altri episodi in passato nello stesso ambito familiare.

Attraverso la compilazione di una checklist si possono quindi tracciare situazioni di disagio con l’obiettivo di tenerle costantemente sotto controllo e procedere all’arresto nei casi di violenze reiterate. Questo metodo prevede l’intervento delle Forze dell’ordine anche assenza di formali denunce, spesso messe in discussione e fuggite dalle stesse vittime, ingiustamente trattenute nella morsa della paura e tormentate dalla possibilità di scatenare ulteriori ritorsioni.

Giulia Guerra

7 settembre 2017 0

Arrestato e denunciato 37enne Rom autore di furto nel sorano

Di redazionecassino1

Nel mese di agosto due uomini avevano perpetrato un furto all’interno di un’attività commerciale del sorano, trafugando, dopo la manomissione dei dispositivi antitaccheggio, alcune costose bottiglie di vino.

La pista investigativa seguita dagli inquirenti della Squadra Volante della Questura ha permesso di individuare uno dei due autori del furto. È un 37enne di etnia Rom, residente in un campo nomadi della capitale.

Alcuni accertamenti effettuati attraverso la Banca Dati Interforze, hanno fatto emergere che l’uomo nel momento della rapina era già sottoposto agli arresti domiciliari. Scatta, pertanto, la denuncia per furto aggravato in concorso ed evasione. Proseguono le indagini per individuare anche il secondo uomo.

7 settembre 2017 0

La campagna di riciclo dei rifiuti “Differenziamo l’estate” sabato ad Aquino con un laboratorio espositivo

Di redazionecassino1

Fantasia ed originalità sono le parole chiave della campagna di sensibilizzazione “Differenziamo l’estate” sulla raccolta differenziata promossa dall’Unione Cinquecittà. Gli operatori del progetto saranno presenti sabato 9 settembre 2017 ad Aquino in occasione dell’evento “Aquino sotto le stelle” per incontrare e incuriosire i cittadini su alcune tecniche di riuso e riciclo dei rifiuti, quasi sempre ottime risorse da valorizzare. Durante la serata sarà attivo un laboratorio espositivo in collaborazione con l’associazione culturale A.Legaccio che ha fatto del riuso la sua missione.

Missione accolta positivamente anche nelle scuole medie ed elementari del territorio coinvolte nel progetto 2Riciclo, Riuso…non mi rifiuto”: tra qualche giorno riprenderanno le “flash lessons” rivolte ai più piccoli. In particolare, serviranno ad insegnare la separazione dei rifiuti tramite una breve spiegazione preliminare cui seguirà un gioco di coinvolgimento e partecipazione attiva; tra le novità rivolte ai giovani un video contest “Differenzia e Vinci” che li vedrà protagonisti. La premiazione sarà inserita nell’evento finale che chiuderà la eco-rassegna a novembre.

“Produrre più risorse e meno rifiuti” da sempre il monito lanciato dal presidente dell’Unione Cinquecittà Libero Mazzaroppi, che ringrazia i cittadini dei Comuni coinvolti per il grande impegno dimostrato anche durante questa estate soprattutto con il cambio del calendario attuato.

Si ricorda che per quanto riguarda i rifiuti cosiddetti ingombranti, sul territorio dell’Unione Cinquecittà è attivo il servizio di ritiro gratuito, su prenotazione, chiamando al numero 0776404978 oppure inviando una mail all’indirizzo ecocentro.unione@gmail.com.