Giorno: 19 settembre 2017

19 settembre 2017 0

I temporali della scorsa notte non risparmiano l’Università, allagamenti e caduta di controsoffitti

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Le forti ed intense piogge ed i temporali della scorsa notte hanno messo a dura prova l’intera Città Martire. Tubature saltate, strade allagate in modo particolare nelle periferie, una voragine in via Bellini ha quasi inghiottito un’utilitaria. Danni ingenti si sono registrati anche alla Folcara, dove al secondo piano, alle spalle del bar, dell’Università del Lazio Meridionale, sono crollati alcuni controsoffitti. Molti i locali allagati che hanno creato non pochi disagi oltre, naturalmente, ai danni a mobili e altre attrezzature.

 

19 settembre 2017 0

Grave incidente frontale in via Appia, ferito più grave elitrasportato nella Capitale

Di redazionecassino1

Cassino  –  Un grave incidente stradale frontale si è verificato poco fa sulla via Appia a Cassino in prossimità degli impianti sportivi fra due auto, un’utilitaria e un Suv. Alla guida di quest’ultimo il vice sindaco di Cassino, Carmelo Geremia Palombo, rimasto illeso nell’impatto. Molto più serie le conseguenze per l’altro conducente alla guida dell’utilitaria, una Fiat Seicento, le cui condizioni sono apparse subito molto gravi. Sul posto i sanitari e gli operatori del 118 oltre ai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Cassino. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito molto serie tanto da indurre i sanitari intervenuti ad elitrasportare il ferito in un ospedale della Capitale.

 F. P.

   

 

19 settembre 2017 0

Registro dei tumori, D’Alessandro e il consigliere Di Mambro incontrano vertici Asl

Di redazione

Il Sindaco del comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro e il consigliere comunale, Carmine Di Mambro hanno incontrato, questa mattina, presso la Asl di Frosinone il Commissario straordinario Luigi Macchitella e il dottor Giancarlo Pizzutelli Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASL Frosinone, per discutere dell’effettiva istituzione del Registro dei tumori nel territorio della Provincia di Frosinone. “Il Commissario Macchitella e il dottor Pizzutelli ci hanno comunicato- spiega il sindaco- che venerdì prossimo si svolgerà una riunione a Roma per organizzare l’attivazione di questa importante forma di prevenzione in tutte le Asl della Regione Lazio. Ci hanno altresì rassicurato che entro breve termine il registro dei tumori sarà operativo e funzionante per quanto concerne la Asl di Frosinone”. Spero che questa mia battaglia -ha detto invece Carmine Di Mambro- porti effettivamente, come ci hanno rassicurato i vertici dell’azienda sanitaria locale del territorio alla istituzione di questo importante strumento per la tutela della salute di tutti i cittadini. Mi auguro che le affermazioni di Macchitella trovino riscontro tra qualche giorno nei fatti. Non ho tollerato le prese in giro di Zingaretti figuriamoci quelle di persone che dovrebbero lavorare per assicurare una qualità della vita migliore a tutti noi. Restiamo dunque in attesa che arrivi qualche segnale concreto dopo la riunione del 22 settembre a Roma, ma i miei appelli ai Sindaci, ai parlamentari e ai consiglieri regionali eletti sul territorio per contribuire a reperire le risorse necessarie per istituire ufficialmente il registro dei tumori restano ancora validi ed io a disposizione di chiunque voglia sostenere questa battaglia per la salute pubblica. Perché grazie a questa azione sembrerebbe che le cose si stiano muovendo”.

19 settembre 2017 0

Morte di Gloria Pompili, in manette una coppia di Frosinone

Di redazione

Sfruttamento della prostituzione aggravato e decesso a seguito maltrattamenti in famiglia sono i reati contestati ad una coppia di Frosinone arrestati questa mattina in seguito alle indagini svolte dai carabinieri di Latina per la morte della 39enne Gloria Pompili avvenuto il 23 agosto scorso in una area di sosta sulla via Montilepini nel territorio di Prossedi. La ragazza si prostituiva a Nettuno e quella sera stava facendo ritorno a Frosinone insieme a sua zia di secondo grado, L. D. P. di 39 anni e al compagno di quest’ultima, l’egiziano 23enne S. M. M. I tre convivevano a Frosinone insieme ai due figli della vittima e al compagno. La sera della morte, l’ambulanza arrivò sulla Montilepini chiamata dai due per un grave malore della 39enne. All’arrivo degli operatori la ragazza era morta per traumi interni causati da percosse. Nel corso delle indagini è emerso che i due avevano prelevato la Pompili a Nettuno e che stavano tornando verso casa a Frosinone. L’ipotesi è che i due la costringessero alla prostituzione con percosse, e che anche quella sera, per cause non precisate l’avessero picchiata tanto da provocarle lesioni interne mortali. Oggi sono state eseguite le misure cautelari e i due sono stati arrestati. Le indagini sono state svolte dai carabinieri del nucleo informativo del comando provinciale di Latina comandato dal Maggiore Befera e del Nucleo Operativo di Terracina comandato dal capitano Anzini coordinati dal sostituto procuratore Luigia Spinelli. L’ordinanza di arresto è stata firmata dal Gip Pierpaolo Bortone. Immagine d’archivio

19 settembre 2017 0

Voragine nell’asfalto “intrappolano” auto in via Bellini a Cassino

Di admin

CASSINO – Una voragine lunga circa un metro si è aperta questa mattina sotto una Fiat 500 in via Bellini a Cassino. Alle 8.30 circa, il manto di asfalto ha ceduto al passaggio dell’utilitaria che è rimasta con la ruota anteriore destra bloccata. Altre vetture passate in precedenza, avevano invece riportato la spaccatura dei pneumatici. A causare il cedimento sotterraneo sarebbe stata una una prolungata perdita d’acqua nel sottosuolo che ha scavato sotto asfalto. Sul posto anche il sindaco e il vicesindaco di Cassino.

Ermanno Amedei