pubblicato il13 settembre 2017 alle 16:58

Belmonte …. Quando il tempo si fa gusto

Sabato l’evento dell’Uci per la valorizzazione dei prodotti tipici

BELMONTE CASTELLO – Sabato 16 settembre torna a Belmonte Castello la manifestazione “Quando il tempo si fa gusto” anni passati, un evento che mira a valorizzare tradizioni, antiche arti, cultura, sapori, mentre dame in costume faranno da cornice alla promozione dei piatti tipici e dei prodotti dei campi.
Giunta alla XIX edizione, la kermesse è organizzata dall’Unione Coltivatori Italiani di Frosinone, , in collaborazione con l’associazione culturale ricreativa il Campanile e il comune di Belmonte Castello.
Il caratteristico borgo medioevale del paese tornerà come tutti gli anni passati a rivivere una giornata particolare a partire dalle 18,00, con l’inaugurazione della manifestazione. Faranno da cornice, numerosi stand espositivi che riproporranno all’attento pubblico i migliori prodotti tipici e biologici della Ciociaria e gli artigiani con l’esposizione dei loro bellissimi lavori.


Alle ore 19,00 l’apertura degli stand gastronomici in cui saranno preparati: bruschetta, tagliolini e fagioli, gnocchi al tartufo, panini, caserecce al cabernet Doc, ravioloni ricotta e orapi, pizze fritte e mortadella, pizze, salsiccia e broccoli, dolci, spezzatino di vitello allo zafferano, tacconelle sfumate al merlot con salsiccia, polenta al sugo con spuntature, arrosto di maiale, frittura di pesce al cartoccio, vino e altro ancora.
Alle 20,30 le vie e le piazzette del borgo antico si animeranno fino a notte fonda con l’esibizione di gruppi itineranti in costume, spettacoli musicali e balli.
I gruppi con postazione fissa saranno: Folkaenema, Leo Meglio Band, Covato Band, D.J. Ludovico, Ugo Band, Mario Vettese, One Man Band e Vincent Style.
Mentre i gruppi itineranti: Piccolo Laboratorio Popolare, Terra Nostra, Organetti Band, Gruppo Folk la Ciociara dei Monti Aurunci.
E’ previsto un utilissimo servizio navetta all’uscita della superstrada di Belmonte Castello.
“L’Unione Coltivatori Italiani, – precisa il presidente provinciale Carlo Medagli – organizza questa manifestazione al fine di promuovere e valorizzare il nostro territorio con la riscoperta delle vecchie tradizioni e degli antichi mestieri sia nell’artigianato, nella cultura e in agricoltura, favorendo la migliore organizzazione e la commercializzazione del prodotto locale”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07