pubblicato il11 settembre 2017 alle 23:20

Gli italiani del MLI di Pappalardo a Montecitorio per chiedere il rispetto della Sentenza di Cassazione

ROMA – Missione compiuta per gli attivisti del Movimento Liberazione Italia che fa riferimento al generale dei Carabinieri in congedo Antonio Pappalardo.

Oggi pomeriggio, un folto gruppo composto da persone provenienti da tutta Italia, si è ritrovato in piazza Montecitorio per accompagnare il Presidente di MLI Pappalardo, in quello che lui definisce la consegna dell’avviso di sfraatto ai parlaamentari abusivi.  Pappalardo ha consegnato al presidente della Repubblica la sentenza di Corte Costituzionale del 2014 per chiedere lo scioglimento delle Camere i cui deputati e senatori vennero eletti con il Porcellum, la legge elettorale giudicata incostituzionale. Alle 16.30 circa, un Commissario di Polizia ha preso in consegna la documentazione con l’impegno di sottoporla al presidente della Repubblica.

“Quello ottenuto oggi è stato un grande risultato – Ha dichiarato Maurizio Russo, coordinatore per la Regione Lazio di MLI – Eravamo circa 2mila persone ed è sorprendente come a pochi mesi dalla nascita del Movimento si sia riusciti a portare a Roma gente proveniente da ogni Regione della Penisola. Vuol dire che le argomentazioni più volte esposte da Pappalardo sono condivise in ogni parte d’Italia. Ciò che è accaduto oggi è un significativo primo passo. Adesso il presidente della Repubblica ha 30 giorni di tempo per valutare le nostre richieste”.
Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07