Nel Frusinate un altro week-end di controlli da parte dei Carabinieri

Nel Frusinate un altro week-end di controlli da parte dei Carabinieri

17 settembre 2017 0 Di redazionecassino1

Continua il servizio di controllo da parte del Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone,  teso a contrastare in particolar modo i reati  in materia di circolazione stradale. Intensificati  inoltre specifici servizi di vigilanza preventiva presso le aree mercatali di Cassino e presso i parcheggi antistanti attività commerciali al fine di prevenire borseggi e furti su autovetture.

In Cassino, cinque giovani partenopei, tutti già censiti per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati per inosservanza della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno per tre anni nel citato comune ed  un 45enne proveniente da un limitrofo comune della provincia di Caserta, già censito per i reati contro il patrimonio, sorpreso alla guida di autovettura sprovvisto di patente poiché in realtà mai presa.

In Piedimonte San Germano, denunciato ancora  un 26enne partenopeo, già censito per reati contro a persona e il  patrimonio, per inosservanza della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per tre anni.

In Villa Latina, denunciato un 41enne del luogo, per guida in stato ebbrezza alcolica. Il tasso alcolico superava di oltre quattro volte il limite consentito. Il documento di guida veniva ritirato e l’autovettura sottoposta a sequestro amministrativo.

In Picinisco, è stata avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. a carico di tre persone, tutte residenti nell’alto frusinate, due delle quali già censite per reati contro la persona e il patrimonio. Le stesse sono state controllate mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto nei pressi di attività commerciali site nel suddetto centro cittadino.