Weekend in sicurezza con i controlli della Polizia di Stato

Weekend in sicurezza con i controlli della Polizia di Stato

29 ottobre 2017 Non attivi Di redazionecassino1

Cassino – Con l’incremento del traffico veicolare del fine settimana, massima l’attenzione della Polizia di Stato per garantire un weekend in tutta sicurezza.

Personale delle Volanti della Questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, nonché della Polizia Stradale, è stato messo in campo per il pattugliamento della maggiori direttici viarie della territorio.

Una mirata attività di polizia è stata, inoltre, predisposta al fine di prevenire il compimento di reati predatori, con particolare riguardo alle ore serali ed alle zone più periferiche dei centri abitati.

Personale Polfer in servizio presso le stazioni del capoluogo e di Cassino hanno identificato viaggiatori ed effettuato specifici controlli lungo la linea ferroviaria di propria pertinenza.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha vigilato sulla “rete” al fine di prevenire e reprimere il compimento di reati informatici e tutelare i sempre più numerosi internauti.

Fine settimana particolarmente intenso per il Commissariato di Cassino che ha portato all’arresto di un uomo per evasione, alla denuncia di quattro persone ed alla proposta di foglio di via dalla città per due campani che si aggiravano con fare sospetto nei pressi della Villa Comunale:

questa mattina la Volante mentre  pattugliava le strade della Città Martire ha controllato un automobilista cassinate di 51 anni;

dalle verifiche effettuate, anche con l’ausilio della banca dati interforze, è emerso che il 51enne si era allontanato dalla propria abitazione nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari; per lui è scattato, dunque, l’arresto per evasione;

un tassista è stato, invece, denunciato per lesioni e minacce per aver aggredito, presso la stazione ferroviaria, un collega e la moglie di quest’ultimo, per paventate ragioni di concorrenza sleale;

due uomini di 49 e 33 anni sono stati denunciati per diffamazione in danno di un avvocato di Cassino;

un ventenne di  origini marocchine è stato, altresì, denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il suo “cliente”, un 32enne di Cassino, è stato segnalato all’Autorità Amministrativa quale assuntore di droghe;

l’Ufficio Immigrazione del Commissariato di Cassino ha deferito all’Autorità Giudiziaria un ucraino di 35 anni per inosservanza ad un ordine impartito dall’Autorità.

Nel bilancio dei controlli, identificate complessivamente 729 persone, verificata la regolarità di 483 veicoli, elevate 36 contravvenzioni al codice della strada,  ritirati 2 documenti di circolazione e sequestrati 2 veicoli.