Cassino – Polizia di Stato: è “guerra” continua allo spaccio, altro arresto

Cassino – Polizia di Stato: è “guerra” continua allo spaccio, altro arresto

30 ottobre 2017 Non attivi Di redazionecassino1

Cassino – Continua l’intensa e costante azione della Polizia di Stato nella provincia di Frosinone finalizzata alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

A Cassino, nell’ambito di servizi mirati, la Squadra Volante del Commissariato con il prezioso ausilio delle unità cinofile antidroga ha attenzionato le zone della città considerate a “rischio”.

Nel corso dei controlli, il fiuto di Yago  ha scovato   tra via  Torricella e via Montemaggio hashish e cocaina, dal peso complessivo di circa 17 grammi, come verificato successivamente presso i laboratori di Polizia Scientifica.

Nelle vicinanze anche materiale per il confezionamento con un bilancino di precisione.

La  caccia al “tesoro” però non si arresta: Yago segue la sua pista e conduce i poliziotti nei pressi di un rudere dove vengono rinvenuti  3 panetti di hashish,circa 300 grammi, oltre a 87 grammi di cocaina e materiale per il confezionamento.

Gli  agenti, valutata la situazione, decidono di lasciare strategicamente il “bottino”,    allontanandosi  dal luogo ad una distanza tale da non suscitare sospetto ma al  tempo stesso idonea per l’attività di osservazione.

L’intuito investigativo si rivela vincente: di lì a poco arriva  un giovane uomo che, senza indugio, si dirige verso il “nascondiglio”  dove aveva sistemato  il “malloppo” per recuperarlo. “Polizia” viene intimato subito dagli agenti che stavano appostati. Vistosi scoperto il malfattore abbandona il suo “guadagno” e si da alla fuga.  Rincorso, viene prontamente bloccato ed accompagnato presso gli uffici del Commissariato per gli accertamenti di rito: è un cassinate di 26anni. Scatta l’arresto per detenzione ai fini di spaccio.