Giorno: 20 novembre 2017

20 novembre 2017 0

Controlli della Polizia di Stato: con Mercurio scansionate 834 targhe

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Proseguono intensi e costanti i controlli della Polizia di Stato nel territorio cassinate, coordinati dal dr. Alessandro Tocco. Gli agenti del Commissariato, con il prezioso contributo delle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, hanno perlustrato il territorio: “Mercurio” ha scansionato 834 targhe di veicoli in movimento. Il dirigente del Commissariato cittadino si è avvalso dei “suoi” poliziotti e delle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, sulle cui pattuglie è installato “Mercurio”.

La piattaforma tecnologica ha consentito di scansionare in poco tempo 834 targhe di veicoli in movimento: 4 gli automobilisti sanzionati.

Le persone controllate sono state oltre 60: ad un giovane residente in provincia di Caserta, con precedenti in materia di stupefacenti e reati contro la persona, è  stato proposto il foglio di Via Obbligatorio dal comune di Cassino.

 

20 novembre 2017 0

Il Progetto “I Borghi di San Tommaso d’Aquino” è una realtà, promuove la Città e favorisce il turismo

Di redazionecassino1

Aquino – I cittadini di Aquino, già da qualche giorno, hanno potuto apprezzare il fitto lavorio degli operatori della Comunicando Leader che, coadiuvati dall’assessore al turismo del Comune di Aquino Luca Di Ruzza, dalla Conservatrice del Museo della Città Elisa Canetri e dai tecnici comunali, hanno provveduto ad installare la pannellistica informativa relativa ai Borghi di San Tommaso d’Aquino, così come previsto nel capitolato del finanziamento concesso dalla Regione Lazio.

E’ stata proprio la dott.ssa Elisa Canetri che, per la parte aquinate, curato I dettagli e le proposte del progetto che, secondo il dettame di un Avviso Pubblico, unitamente al Comune di Roccasecca, si è ottimamente, e in posizione, utile inserito nella graduatora finale di tutti I Comuni e, di conseguenza, è stato premiato dalla commissione valutatrice regionale.

Siamo, quindi, nella fase operativa che ha previsto la dotazione di pannellistica con informazioni, tradotte anche in lingua inglese, da posizionare a ridosso dei principali siti di interesse storico, artistico che richiamano al Sommo Dottore della Chiesa indiscusso patrimonio del pensiero cristiano.

I punti di forza del progetto sono riscontrabili in una marcata visibilità sul territorio con l’obiettivo di generare un traffico maggiore di turisti e visitatori. Il Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi, nell’esprimere la soddisfazione personale e dell’amministrazione comunale, ha evidenziato come sia importante individuare i beni di interesse Turistico del Territorio e curare, come ben fatto in questo progetto, la pubblicazione di itinerari turistici e percorsi tematici studiati e personalizzati.

Importante è stato lo sviluppo e la pubblicazione del sito web del turismo ottimizzato per dispositivi mobili oltre che la valorizzazione dei siti di maggiore interesse turistico e promozione tramite riprese aeree con droni.

Sono stati, inoltre, digitalizzati dei Virtual Tour unitamente ad un piano informativo territoriale con segnaletica turistica e di prodotto, dotata di QR code, strumento di collegamento e sinergia tra la segnaletica turistica e il sito web.

Ha assunto un rilevante interesse – conclude Mazzaroppi – la realizzazione di una Brochure turistica con informazioni inerenti il progetto eseguito dall’Amministrazione con informazioni promozionali del Territorio, su San Tommaso d’Aquino, con traduzioni e pubblicazione in varie lingue.

20 novembre 2017 0

Pastenelle, basta un vicolo di campagna agli zozzoni per depositare rifiuti a cielo aperto

Di redazionecassino1

Cassino –  Sarà sicuramente un problema di civiltà e di scarso rispetto ad opera di cittadini che preferiscono disperdere immondizia piuttosto che differenziare ma in questo caso è anche la disattenzione da parte di chi controlla a fare la sua. Siamo in località Pastenelle nel comune di Cervaro nel tratto dismesso della antica Casilina. Poco distante una pizzeria e di fronte un grosso autolavaggio. Qui, dove la strada scavalca un fosso, si assiste in continuazione al solito  scenario di inciviltà dove le.immondizie la fanno da padrona e i ratti si alimentano voraci. Il fosso racchiude anche la borgata Pastenelle i cui abitanti ormai esausti spesso provvedono a raccogliere le immondizie ed a differenziarle. Cosa aspettarsi in questi giorni di quasi Natale quando la produzione di rifiuti triplicherà? Intanto qualche residente ha provveduto ad informare chi di dovere, in attesa della giusta e sacrosanta attenzione.

Gr Eg

20 novembre 2017 0

In tre nell’auto con la droga a Cassino, tutti fanno scaricabarile: denunciato conducente

Di admin

CASSINO – Nel centralissimo Corso della Repubblica della Città Martire, gli agenti del Commissariato di Cassino, impegnati nel controllo del territorio, fermano e un’utilitaria con tre giovani a bordo. Il conducente è un 24enne ucraino, mentre i passeggeri sono due ragazzi del luogo: nel corso del controllo documentale mostrano un atteggiamento “insofferente”. I poliziotti, insospettitisi, decidono di procedere a perquisizione veicolare, rinvenendo nel vano portaoggetti, hashish. Nessuno dei tre ne dichiara il possesso. Il conducente viene quindi invitato a sopporsi all’analisi tossicologica, che rifiuta. Scatta la denuncia.

20 novembre 2017 0

La “Giornata Nazionale dell’Infanzia e Adolescenza” alla media “G. Di Biasio” con i tre circoli comprensivi

Di redazionecassino1

Cassino – Si è svolta alla scuola media “G. Di Biasio” la manifestazione per celebrare la “Giornata Nazionale dell’Infanzia. Questa mattina il sindaco del comune di Cassino Carlo Maria D’Alessandro ha partecipato all’evento Unicef organizzato dai tre Istituti comprensivi di Cassino in occasione del 71° anniversario della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Lo scorso 25 ottobre il primo cittadino aveva accolto nel palazzo dell’ente di Piazza De Gasperi, una delegazione di alunni degli istituti coinvolti nell’iniziativa che avevano voluto consegnare , proprio nelle sue mani, l’invito ufficiale alla Giornata dell’Infanzia promossa Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia.

“Ho incontrato un mucchio di sorrisi alla Scuola Di Biasio! – E’ stata una grande emozione partecipare. – ha dichiarato il primo cittadino – Le facce dei nostri bambini, i loro occhi vispi, la gioia di stare insieme e i gesti che compiono ogni giorno sono quanto di più caro abbiamo, rappresentano il futuro della nostra città. Se noi adulti recuperassimo anche solo un po’ della loro spensieratezza e guardassimo ciò che ci circonda con gli occhi di questi bambini, sono certo che molte cose ci riuscirebbero meglio.

“La Convenzione dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata dall’ONU nel 1989, sancisce come esperienze fondamentali nei processi di crescita la libertà di espressione nel comunicare pensieri e idee. È stata una splendida esperienza quella odierna che, ovviamente, ci deve motivare ogni giorno di più ad investire nelle politiche educative volte a sostenere la crescita dei bambini.

E allora, oggi che ricorre la Giornata Mondiale dell’Infanzia, auguro a tutti di recuperare quello sguardo semplice e puro, per tutelare i diritti dei più piccoli e tornare ad essere per loro guida certa e testimonianza quotidiana che, con il rispetto e l’accoglienza, il mondo può essere una grande famiglia”.

 

20 novembre 2017 0

Gli allievi dell’Agrario di Alvito a “scuola di funghi” con gli esperti della Asl

Di redazionecassino1

Alvito – Successo della mostra micologica presso l’Istituto Agrario di Alvito. Articolato il calendario dell’evento: il 10 novembre gli alunni dell’istituto hanno incontrato i Micologi della ASL di Frosinone, i dottori Aldo Terranova e Claudio Berna. Questi hanno operato all’interno di in un percorso didattico che è parte di un progetto di potenziamento scolastico tenuto dal professor Amilcare D’Orsi, docente dell’Istituto che ha immerso gli alunni nel mondo dei funghi e li ha preparati alla seconda fase dell’evento, rendendoli protagonisti diretti dell’allestimento della mostra micologica. La fase finale dell’evento ha visto la premiazione degli alunni che hanno raccolto, nonostante le previsioni meteo avverse, funghi rari e poco conosciuti con un impegno significativo. L’Istituto Agrario guidato dal Dirigente Gianfrancesco D’Andrea, continua l’impegno per innovare le attività didattiche ed aprire la scuola al territorio, attività fondamentale per la crescita umana e professionale degli alunni e per l’economia del territorio. Con grande soddisfazione – afferma il professor D’Orsi in merito – ho visto l’impegno che i ragazzi hanno profuso nell’attività; questa a testimonianza che quando gli enti pubblici, in questo caso la ASL e la scuola , collaborano, si ottengono risultati importanti e nuovi stimoli che come in questo caso suscitano a tal punto interesse che molti studenti hanno prontamente proposto un elenco di adesioni ai corsi gratuiti che la ASL, diretta dal Dott. Di Russo Responsabile Dipartimentale SIAN, terrà a Sora per l’ottenimento del tesserino micologico.

20 novembre 2017 0

Rapinato mentre preleva al bancomat, i carabinieri arrestano un 41enne

Di redazionecassino1

Giulianova – I Carabinieri della Compagnia di Giulianova , nella notte tra sabato e domenica hanno arrestato per rapina e porto abusivo di armi Maurizio Calabrese, 41enne, residente a Bellante, già noto alle forze dell’ordine. Era da poco passata la mezzanotte quando un ragazzo in compagnia della fidanzata si è fermato ad uno sportello bancomat in località Petriccione del Comune di Castellalto, per effettuare un prelievo. Terminata l’operazione (di fatto non effettuata per mancato funzionamento dello sportello), nel voltarsi  veniva avvicinato da un individuo con  viso travisato da scaldacollo, che brandendo minacciosamente un coltello si faceva consegnare il denaro in suo possesso, per poi fuggire a bordo di una lancia Y. I Carabinieri, avvisati subito dalla vittima,  attivavano immediatamente le ricerche impegnando le tre pattuglie  in servizio notturno. Dopo circa 10 minuti un’autovettura corrispondente alla descrizione fornita dalla vittima, veniva intercettata in Via Annunziata di Giulianova. Il conducente, all’alt dei Carabinieri, provava a dileguarsi venendo però bloccato quasi subito tra le vie del centro. Nel corso di immediata perquisizione, i carabinieri rinvenivano la somma appena asportata (pari a 30 euro) celata sotto il parasole lato guida ed il coltello sotto il tappetino del conducente. Il Calabrese Maurizio, al momento del fermo,  indossava ancora lo scaldacollo utilizzato per occultare il volto. Condotto in caserma a Giulianova per le formalità di rito, veniva successivamente dichiarato in arresto e  tradotto presso la Casa Circondariale di Teramo.

20 novembre 2017 0

Vasta operazione dei carabinieri contro lo sfruttamento della prostituzione

Di redazionecassino1

Marcianise (CE) – I Carabinieri della Compagnia di Marcianise, nelle province di Caserta e Napoli, stanno dando esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari coercitive,emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 9 indagati (5 in carcere, 1 agli arresti domiciliari,2 all’obbligo di dimora nel comune di residenza e 1 al divieto di dimora nella provincia di Caserta), ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. L’indagine ha consentito di appurare l’esistenza di un gruppo di albanesi dedito a favorire la prostituzione di 15 donne, di diversa nazionalità, lungo il centralissimo viale Carlo III che attraversa i comuni di Marcianise (Ce), Capodrise (Ce), San Marco Evangelista (Ce) e San Nicola la Strada (Ce).

Appena disponibile verrà divulgato il comunicato stampa della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

 

20 novembre 2017 0

Cassino fa sua la vittoria in terra campana, Battipaglia è sconfitta

Di redazionecassino1

La Virtus Cassino non sbaglia un colpo e viola il parquet di una coriacea formazione guidata dal neo allenatore Porfidia. La Virtus Cassino, dunque, conquista due punti importantissimi che consentono a Carrizo e compagni di avvicinarsi ed agganciare la zona play off in classifica.

Vettese sapeva benissimo, alla vigilia, che l’incontro non sarebbe stato affatto semplice. La neo promossa, in questa serie B Nazionale, formazione campana reduce dalla sconfitta interna con la Tiber Roma che di fatto aveva portato alle dimissioni di coach Nino Sanfilippo, “Dovremo stare attenti ad approcciare bene al match” aveva infatti dichiarato alla vigilia il coach dei cassinati.E al termine di un incontro portato a casa non senza patemi, il coach rossoblù, ha rilasciato queste dichiarazioni.

“Magari avremmo potuto approcciare meglio al match ma siamo stati comunque bravi a mantenere saldi i nervi e a non lasciarci sfuggire dalle mani il volante del controllo dello stesso. Noi temevamo particolarmente la loro reazione che ovviamente c’è stata (si riferisce al cambio di allenatore, ndr) ed abbiamo dimostrato di essere saldi a livello mentale perché non abbiamo mollato mai il controllo delle operazioni ai padroni di casa. Avevamo bisogno di certezze e di un’altra bella e convincente prestazione prima del doppio turno casalingo, per provare a conquistare un bel ‘filotto’ di vittorie, che significherebbe riavvicinarsi alle posizioni che contano in classifica generale. Battipaglia, era una squadra da rispettare e da affrontare con le dovute cautele, e soprattutto con il giusto impegno mentale, perché sono una formazione, aldilà di quello che può dire la classifica, che avrebbe potuto darci davvero del filo da torcere, come poi, avete visto tutti, è stato. I nostri ragazzi, dal canto loro, si sono allenati bene in queste settimane, e sono contento anche dei miglioramenti che stiamo realizzando proprio come gruppo, dopo un inizio di stagione non felicissimo in termini di risultati. Siamo arrivati al match in una condizione tale da confermare come tutti i miei giocatori si siano messi al servizio della causa “Virtus Cassino. Un rimbalzo in più, una palla recuperata in più, un assist in più insomma come ho detto alla vigilia un mattoncino alla causa in più. Sono felice di tutto ciò, perché come ho detto alla vigilia questa prestazione è la conferma e sostanzialmente significa che andremo ad affrontare i momenti topici della stagione con la vera concezione di gruppo e di squadra, ben fissa nelle nostre menti”.

Una gara che di certo non sarà di quelle da ricordare ma che ha confermato se mai ce ne fosse stato bisogno come la BPC Virtus Cassino sia in netta crescita e soprattutto sia in grado di gestire le difficoltà che il calendario pone sul suo cammino e come siano vere le parole del suo allenatore.

Fatto sta comunque che inevitabilmente il vento del cambiamento in panchina in casa Battipaglia ha prodotto i suoi effetti almeno per quanto visto stasera sul parquet del Pala Zauli di Battipaglia.

I ragazzi campani hanno tenuto in scacco e sono rimasti attaccati al match per tutto l’incontro e hanno costretto Carrizo e soci ad una gara attenta e di grande esperienza per portare a casa la vittoria.

Ed allora andiamo a ripercorrere le varie fasi del match valevole per la nona giornata di andata della regular season del campionato Nazionale di Serie B, girone D.

Parte bene Cassino, due minuti di fuoco, e i buoni propositi si traducono in uno splendido assist di Carrizo per Biagio Sergio che al secondo minuto di gioco fissa il punteggio sull’8 a 4 per i viaggianti.

Non mollano però i padroni di casa e con due bombe consecutive, la prima di Santoro e la seconda di Norcino, impattano, 10 pari al quinto minuto. Equilibrio è la parola d’ordine. Visentin rende la vita difficile sotto canestro alla pattuglia rossoblù che prova ad allungare con una tripla di Biagio Sergio a un minuto dalla fine del primo quarto. Risponde però Anumba con una schiacciata spettacolare, 16-18. E Filippi consolida il sorpasso sul finire del tempo con una conclusione dalla lunga distanza. Alla sirena del I° quarto Battipaglia è avanti 19-18.

Allungo Cassino alla ripresa con Sergio, Cena e un incredibile e mai domo Del Testa, 24-19. Ma il leitmotiv della gara è ben disegnato. Cuccarese impatta al terzo minuto, 23 pari. Un’altra schiacciata di Anumba fissa il punteggio sul 28 a 25 per i padroni di casa e Vettese vuole parlarci su. Esce bene dalla sospensione la squadra cassinate con un assist al bacio di Petrucci per Biagio Sergio. Terza schiacciata di Anumba, 30-27. Ma Cassino non si fa impressionare e dopo l’ennesima palla recuperata da Del Testa, Petrucci fissa a due minuti dal termine il punteggio sul 33 a 32.

Nell’ultimo minuto di gioco una tripla dall’angolo di Del Testa fissa il punteggio sul 36 a 32. Termina la seconda frazione di gioco e Cassino è avanti di poco ma pur sempre avanti.

Ancora equilibrio al rientro sul parquet. De Ninno, il giovane cassinate, realizza il 40 a 37 al terzo di gioco. Al cassinate risponde Norcino. E così si procede. Tripla di Carrizo al sesto minuto di gioco, 46-42. Cena si iscrive alla gara con dedizione e impegno e realizza il 50 a 48 sulla sirena della terza frazione di gioco sfruttando un assist al bacio del solito connazionale Carrizo.

Si va alla decisiva quarta frazione. Panzini realizza una tripla difficilissima dall’angolo per il 53 a 48. Cassino, i lupi cassinati si lanciano furiosi sul match… Enzo Cena realizza a metà dell’ultima frazione di gioco il canestro del 58 a 50 con una conclusione dalla lunghissima distanza. Sembra il suggello decisivo.

Santoro tiene in vita i locali, 52-58. Ma Enzo Cena è implacabile e ricaccia indietro i padroni di casa, 60 a 52.

Panzini fissa il punteggio sul 63 a 56 con una entrata delle sue.

Non c’è spazio per la rimonta dei padroni di casa. Gli ospiti controllano e chiudono in vantaggio il match per 64 a 58.

Buona la prova dei rossoblù che adesso sono attesi dal doppio confronto casalingo con Scauri prima e i siciliani di Capo d’Orlando a seguire.

Battipaglia – Banca Popolare del Cassinate Virtus Cassino 58-64

Parziali 19-18, 14-18, 15-14, 10-14

Battipaglia: Visentin 15 (7/12, 0/0), Anumba 13 (5/11, 0/3), Filippi 10 (1/4, 1/4), Cuccarese 7 (2/5, 1/3), Santoro 7 (2/5, 1/1), Norcino 6 (1/6, 1/6), Federico 0 (0/0, 0/1), Visconti 0 (0/0, 0/0), Spera 0 (0/0, 0/0), D’Emilio 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 35 6 + 29 (Visentin, Filippi 9) – Assist: 15 (Norcino 5)

All. Porfidia

BPC Virtus Cassino: Lorenzo Panzini13 (2/5, 2/5), Biagio Sergio 13 (6/9, 0/2), Enzo Cena 12 (4/8, 1/3), Maurizio Del Testa 10 (3/7, 1/3), Manuel Carrizo 9 (1/3, 2/7), Nik Petrucci (1/2, 0/4), Fabrizio De Ninno 2 (1/4, 0/2), Giuseppe Di Poce 0 (0/0, 0/0), Fabio Guglielmo 0 (0/0, 0/0), Robert Banach 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 34 5 + 29 (Biagio Sergio 10) – Assist: 19 (Manuel Carrizo 7)

All. Luca Vettese Ass. Serena Incelli

MVP : Sergio , ennesima “doppia/doppia” per lui .

20 novembre 2017 0

Una bella NB Sora non basta ad evitare l’ennesima sconfitta casalinga contro Frassati

Di redazionecassino1

Ennesima sconfitta casalinga per la NB Sora 2000. Ancora senza Roljic e Dulovic, i ragazzi di coach Ortenzi reggono bene due tempo, ma nella ripresa cedono ai colpi degli ospiti. Miglior marcatore del Sora e della partita è Gianluca Stirpe con 29 punti, buona la prova del neo acquisto Hussin (10) Vona (10) e Jancic (11). Per gli ospiti spiccano i nomi di Di Bello (19), Cammillucci (15), Cecchetti(13) e l’ex Mariani(13). Avvio su ritmi elevati, ma le due squadre si fronteggiano alla pari, con il tabellone luminoso che segna 14-14 dopo 5’ di gioco. Sora prende lentamente il sopravvento del gioco e tenta lo strappo, portandosi a +7 grazie ai colpi di Di Prospero e Jancic. Spizzichini (Frassati) riesce ad accorciare da dietro l’arco, ma Stirpe sulla sirena chiude la prima frazione mandano i volsci a +2 (27-25).

Frassati attivissimo in avvio di secondo quarto agguanta subito il pareggio e subito dopo il vantaggio con Di Bello e Spizzichini da 3. A 4’40’’ dalla sirena dell’intervallo lungo la NB Sora 2000 si riavvicina agli ospiti grazie a Stirpe si porta a -4 (31-37). Il Sora, con Stirpe Hussin e Berardi, riesce a ricucire lo strappo e a trovare il nuovo vantaggio, con il primo tempo che si chiude a favore dei biancocelesti (46-45).

Nel secondo tempo non c’è storia: Frassati preme l’acceleratore e lascia indietro i volsci, che non riescono più ad entrare in partita. Dopo il passivo di 11 lunghezze subito alla fine del terzo quarto con il risultato finale del terzo quarto di 56-67.

Nell’ultimo quarto, undici punti consecutivi di Agropoli tengono vive le speranze dei volsci (66-70), poi è gara di triple tra locali e ospiti. Due canestri da 3 di Radonjic e Vona riportano i sorani al -1 (77-78). I volsci potrebbero anche farcela, ma è decisiva la bomba di Cecchetti e i due tiri liberi di Gabrieli, dopo un  fallo commesso da Vona, che chiude definitivamente le ostilità. Per Sora è l’ ottava  sconfitta in campionato. Per il Frassati punti preziosi che permettono alla squadra  di capitan Mariani ad allungare la sua striscia positiva. Da domani la concentrazione sarà sul prossimo impegno esterno, a Riano contro la Nuova Lazio.

N.B. Sora 2000 77 – Frassati Bk 83

Parziali: 27-25, 19-20, 10-22, 21-16

N.B. Sora 2000: Stirpe 29, Santucci n.e., Castellucci 0, Di Prospero 2, Radonjic 6, Berardi 2, Vona 10, Jancic 11, Bulatovic 7, Suriano n.e., Hussin 10; Coach: Ortenzi

Frassati Bk: Di Bello 19, Pichini n.e., Ciaralli 3, Gabrieli 5, Mariani 13, Cecchetti 13, Spizzichini 9, Danaro n.e., Cammillucci 15, De Marzi 6. Coach: Casadio