Giorno: 30 novembre 2017

30 novembre 2017 0

Ideal Standard: Zingaretti scrive a Calenda “Decisione aziendale inaccettabile”

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Roma – “Gentile Ministro, sin dal nostro insediamento abbiamo seguito con particolare attenzione la società Ideal Standard di Roccasecca (FR) partecipando a tutti gli incontri tenuti presso il Ministero dello Sviluppo Economico con l’obiettivo sia di tutelare la salvaguardia del Gruppo Ideal Standard sul territorio nazionale sia di creare opportunità di rilancio per il sito di Roccasecca. Nel 2014, a seguito della scelta aziendale di procedere alla chiusura del sito di Orcenico (Friuli Venezia Giulia), la società garantiva la continuità produttiva presso i siti di Trichiana (Veneto) e Roccasecca (Lazio) mettendo in atto una ristrutturazione organizzativa – contenuta nel Piano Industriale 2015-2017- che prevedeva investimenti idonei a rinnovare l’offerta dei prodotti e a migliorare la performance di processo. Nel frattempo, al fine di salvaguardare l’occupazione, l’azienda ha fatto ricorso al Contratto di Solidarietà per i lavoratori del sito di Roccasecca (terminata nel 2014) e ha sottoscritto un contratto di secondo livello (il cui rinnovo avrebbe dovuto esserci a dicembre 2017) per ridurre il costo di lavoro. Lo stabilimento di Roccasecca, con un organico di 316 lavoratori, è il fiore all’occhiello di Ideal Standard. Si posiziona come centro di eccellenza Europeo per la produzione di modelli complessi dedicati a vasi e bidet su tecnologia gesso. In occasione dell’ultimo incontro tenutosi presso il Ministero dello Sviluppo Economico il 13 novembre u.s., abbiamo invitato l’azienda a fornirci il piano industriale necessario per sostenere il gli investimenti sullo stabilimento. Apprendiamo oggi che l’azienda ha cambiato idea: anziché procedere con gli investimenti ha deciso di chiudere lo stabilimento. Questa decisione è inaccettabile perché toglie ogni prospettiva agli oltre 300 lavoratori attualmente occupati. Ritengo, a questo punto, importante un ulteriore intervento delle istituzioni per provare a trovare soluzioni alternative al licenziamento. Ti scrivo quindi per chiedere la disponibilità del Ministero che presiedi a promuovere un nuovo incontro con i vertici aziendali per trovare insieme una soluzione positiva”. Questo il testo della lettera inviata dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti al Ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda in merito alla vertenza Ideal Standard di Roccasecca.

30 novembre 2017 0

Ideal Standard: intenzione a mantenere la produzione in Italia

Di redazionecassino1

Roma – “Ideal Standard ha avviato con i sindacati e le RSU una procedura di informazione e consultazione relativa all’intenzione di cessare l’attività presso Roccasecca (FR) e dismettere il relativo stabilimento. La decisione di avviare la procedura di informazione e consultazione giunge dopo mesi di approfondite analisi e la valutazione di varie opzioni e alternative volte ad assicurare la maggiore efficienza possibile per l’azienda e a garantire la competitività nel lungo periodo. Queste analisi non hanno fornito soluzioni a lungo termine adeguate alle problematiche strutturali che devono essere affrontate a Roccasecca. Ideal Standard è consapevole della gravità di questa decisione e intende ridurre quanto più possibile l’impatto sociale, intraprendendo un dialogo costruttivo con i sindacati, le RSU e le istituzioni. Non ci aspettiamo alcuna interruzione di forniture per i nostri clienti. L’Italia continua ad essere un mercato chiave per Ideal Standard e l’azienda ha intenzione di mantenere una forte presenza in questo Paese”. Così in una nota Ideal Standard.

30 novembre 2017 0

Incendio a Sant’Elia, palazzina evacuata, timori per una bimba di tre anni

Di redazionecassino1

Sant’Elia F. R. – Una palazzina è stata evacuata per incendio a Sant’Elia Fiumerapido (Fr) in via Madonnelle. Il fumo prodotto dall’incendio della canna fumaria ha invaso gli appartamenti e tutti i residenti sono stati costretti ad uscire. Mentre i vigili del fuoco si occupavano dell’incendio, gli operatori del 118 hanno dovuto soccorrere una bambina di tre anni che aveva respirato anidrite carbonica. La piccola è stata trasportata in ospedale per effettuare accertamenti.

foto repertorio

30 novembre 2017 0

Carabinieri intervengono per sedare una lite fra moglie e marito, ma vengono aggrediti dalla donna. 38enne rumena arrestata

Di redazionecassino1

Veroli –  I militari della locale Stazione hanno tratto in arresto una 38enne rumena, resasi responsabile del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. La predetta, in evidente stato di alterazione a seguito di un diverbio con il proprio marito, entrambi sotto l’effetto di alcol, ha oltraggiato e aggredito con calci e pugni i militari immediatamente intervenuti per sedare gli animi. La chiamata al 112 è stata effettuata dal figlio minore  impaurito dalle urla e dall’atteggiamento aggressivo dei propri genitori. I Carabinieri, nell’atto di ristabilire la tranquillità familiare, sono stati  aggrediti dalla donna, riportando lievi ferite. La predetta, dopo le formalità di rito,  veniva tratta in arresto e tradotta presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

30 novembre 2017 0

Si introduce in un’abitazione per rubare, ma gli occupanti lo fanno arrestare dai carabinieri

Di redazionecassino1

Lariano – Ieri notte, nell’ambito di mirati servizi di controllo finalizzati a contrastare i furti in appartamento ed in danno degli esercizi commerciali, i Carabinieri della Stazione di Lariano hanno arrestato in flagranza di reato per tentata rapina in abitazione un 57 enne di Velletri, con precedenti.

L’uomo si è introdotto all’interno di un’abitazione ma è stato sorpreso dagli occupanti con i quali ha ingaggiato una colluttazione.

L’immediato intervento dei Carabinieri ha permesso di bloccare il malvivente che nel frattempo era riuscito a salire a bordo della propria auto nel tentativo di dileguarsi.

Il figlio del proprietario di casa, un ragazzo di 22 anni appena rientrato in casa, per l’aggressione subita dal ladro, è stato medicato presso l’ospedale di Velletri.

Nell’ambito dei mirati servizi di contrasto ai reati contro il patrimonio, già intensificati in vista delle prossime festività natalizie e di fine anno, sempre i Carabinieri della Stazione di Lariano – al termine di una meticolosa attività d’indagine – hanno denunciato in stato di libertà due 30enni romani, ritenuti responsabili di un furto aggravato verificatosi nel mese di ottobre in danno di un esercizio commerciale sempre di Lariano.

Le perquisizioni eseguite in un magazzino privato nell’hinterland della Capitale hanno permesso di ritrovare parte della refurtiva, in particolare un transpallet meccanico del valore di 500 euro.

30 novembre 2017 0

Frosinone, luminarie artistiche per il Natale

Di redazionecassino1

Frosinone –  La riscoperta delle tradizioni e dell’identità – simboleggiate dall’immagine stilizzata del campanile illuminato – costituirà il “filo bianco” scelto dall’amministrazione Ottaviani per celebrare il periodo natalizio a Frosinone. Il Comune ha, infatti, dato il via questa mattina all’installazione delle luminarie natalizie sulle principali strade cittadine, ad iniziare da via Aldo Moro, mentre domenica sera è prevista l’accensione degli addobbi e degli abbellimenti decorativi. L’iniziativa, progettata dal sindaco Nicola Ottaviani, è stata realizzata in collaborazione con gli assessorati al commercio e al centro storico, coordinati da Antonio Scaccia e Rossella Testa. Il tema artistico trattato, dunque, si tradurrà nel motivo “Frosinone città dei campanili”, per evidenziare come il capoluogo, in quanto tale, costituisca il punto di riferimento di tutti i comuni presenti in provincia di Frosinone, ognuno con le proprie distinte e specifiche tradizioni. Il campanile, del resto, rievoca la storia, l’identità e le origini del nostro territorio, permettendo un’interpretazione artistica volta alla coesione geografica e, contestualmente, alla valorizzazione dell’ornato cittadino. All’evento, infine, quest’anno, contribuiranno anche numerosi commercianti del capoluogo, con i quali proseguirà, anche nelle successive edizioni, l’incremento dei singoli punti luce, destinato a crescere, anno per anno, aumentando il numero dei percorsi pedonali coinvolti dall’iniziativa.

 

30 novembre 2017 0

Fidanzato non piace alla famiglia di lei e scatta l’aggressione, denunciata madre patrigno e nonno

Di admin

SORA – La relazione della figlia con un giovane non “gradito” ha esasperato i rapporti fino a sfociare in minacce percosse e denunce. È accaduto a Sora dove la ragazza, secondo la madre, si sarebbe innamorata del “ragazzo sbagliato”. A dare man forte alla donna nell’opera di convincere la ragazza a lasciare il fidanzato sono intervenuti il compagno e il il padre, nonno della giovane. I tre hanno agito in momenti diversi, con l’unico intento di far desistere i due innamorati dal proseguire la relazione. La coppia era riuscita a fuggire alle ire degli “oppositori” nel centro cittadino , mentre la giovane non è riuscita ad evitare l’aggressione avvenuta nel parcheggio antistante ad un supermercato di zona. In quest’ultimo episodio oltre alla ragazza è rimasta coinvolta anche una donna, che era in sua compagnia. Refertate entrambe presso il locale Pronto Soccorso. Per questo la ragazza ha chiesto aiuto al commissariato di Sora, i cui agenti hanno denunciato i tre per violenza privata, lesioni e minacce.

30 novembre 2017 0

Educare alla legalità, a polizia fra i banchi di scuola a Pontecorvo

Di redazionecassino1

Pontecorvo – La Polizia di Stato  continua il tour informativo nell’ambito del progetto di educazione alla legalità con i giovani studenti della provincia.

A Pontecorvo i poliziotti del Commissariato di Cassino hanno incontrato gli alunni dell’Istituto Comprensivo I

In particolare,  il Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Erica Gasperini ha interagito  con la  numerosa ed interessata platea sul fenomeno del bullismo, del cyberbullismo e del blue whale.

In quest’ultimo caso l’ inconsapevole vittima viene spinta a commettere atti estremi, lesivi per la sua  stessa vita.

In quest’ ottica nasce “YouPol”, un nuovo strumento che permette di segnalare tempestivamente alla Polizia di Stato situazioni a “rischio”.

30 novembre 2017 0

Controlli antidroga: Al fiuto di Enduro e Neki non sfugge l’hashish nascosto fra le sigarette

Di redazionecassino1

Frosinone – Un’intensa attività antidroga ha interessato il territorio del capoluogo: la Squadra Volante e le unità cinofile di Nettuno hanno perlustrato le zone considerate a rischio spaccio. Il fiuto di Enduro e Neki  nei giardini pubblici adiacenti alla stazione ferroviaria hanno annusato canapa indiana ( 1,17 grammi ) contenuta all’interno di un pacchetto di sigarette.

Il possessore, un nigeriano di 22 anni, è stato segnalato al Prefetto.

Bottino più ingente è stato “scovato” invece nella tasca della giacca indossata da  un giovane del Gambia: rinvenute 5 bustine sempre di canapa indiana per un peso complessivo di 7,55 grammi.

Scatta la denuncia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

L’attività della Polizia di Stato non da tregua: l’ obiettivo è contrastare domanda ed offerta.

30 novembre 2017 0

Il dirigente della Sezione Polizia Stradale, Vincenzo Lombardo, trasferito a Catanzaro

Di redazionecassino1

Frosinone – Il prossimo 1° dicembre il V.Q.A. della Polizia di Stato dr. Vincenzo Lombardo lascerà la dirigenza della Sezione Polizia Stradale di Frosinone per assumere quella  della Sezione Polizia Stradale di Catanzaro.

Il Dr. Lombardo era giunto nel capoluogo ciociaro nel gennaio del 2015 proveniente dal Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina.

“Gli anni trascorsi a Frosinone sono stati per me un’esperienza entusiasmante e piena di soddisfazioni sia dal punto di vista professionale che umano con grandi risultati operativi per i quali non posso che ringraziare tutti i miei collaboratori che hanno contribuito al raggiungimento dei fini istituzionali prefissati. Con stima e riconoscenza saluto le varie strutture sia pubbliche che private  in particolar modo quelle che operano nel campo della pubblica sicurezza  con le quali ho condiviso momenti di lavoro intenso.

Sicuramente l’Ufficio che ho diretto in provincia avrà ulteriori successi  e questo è l’augurio che faccio al Dirigente che mi sostituirà.

Grazie di cuore a tutti.”

Queste le  parole del dr. Lombardo per  salutare Frosinone.