Fardelli annuncia: sei milioni di finanziamento per il campo di Concentramento di Caira

Fardelli annuncia: sei milioni di finanziamento per il campo di Concentramento di Caira

13 novembre 2017 0 Di admin

CASSINO –  “Sei milioni di euro per l’ex Campo di Concentramento di Cassino. Ad annunciare il bando della Regione Lazio è, in una nota – il consigliere regionale Marino Fardelli che ha accolto con grande entusiasmo la comunicazione del Presidente Nicola Zingaretti che questa mattina ha presentato il progetto di ‘Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio turistico, storico e culturale’ destinando appunto sei milioni di euro a Cassino. E’ una grande notizia. – dice Fardelli – Da tempo avevo iniziato un percorso che portasse alla valorizzazione dell’area dell’ex campo di concentramento che riveste una importanza storica notevole per tutto il territorio. Rivalutarlo, renderlo fruibile con funzioni museali e turistico-ricettive, rappresenta sicuramente un volano per l’economia. Il consigliere regionale Fardelli – prosegue la nota – aveva intavolato con la Regione Lazio e il Demanio regionale, una serie di proposte per il recupero dell’area tanto che proprio nei giorni scorsi era iniziato un primo lavoro di ripulitura”. “L’ex Campo di concentramento – prosegue Fardelli – è una preziosa testimonianza della nostra storia. Prendendo spunto da tante altre città europee e italiane che hanno reso questi luoghi dei veri e propri musei oppure centri di ricerca, così come tanti cittadini, ho sempre creduto che fosse davvero un peccato perdere l’opportunità di una valorizzazione storica e turistica. Ringrazio il Presidente Zingaretti per aver creduto in questo progetto e per aver dimostrato ancora una volta una grande sensibilità ed attenzione per la cultura e la storia del nostro territorio”. “Infatti a sostegno dell’attività delle imprese legate al settore del turismo e dei beni culturali del Lazio, – si legge ancora nella nota – la Regione ha stanziato 19 milioni di euro che sono stati presentati questa mattina a Roma presso le Terme di Diocleziano”.