Giorno: 19 dicembre 2017

19 dicembre 2017 0

Monte San Giovanni Campano: Incontro all’istituto comprensivo. Sicurezza in rete con la Polizia di Stato

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Oltre 200 genitori si sono confrontati con l’esperto della Polizia di Stato, il Responsabile della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone Sostituto Commissario Tiziana Belli, per la navigazione sicura dei giovanissimi.

Una numerosissima platea di genitori – oltre 200 – ha partecipato all’incontro dibattito organizzato dall’Istituto Comprensivo di Monte San Giovanni Campano per una navigazione sicura della generazione online. L’esperto della Polizia di Stato, il Responsabile della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone Sostituto Commissario Tiziana Belli, ha evidenziato i pericoli della “rete” a cui i minori possono andare incontro, soffermandosi sull’importanza del ruolo genitoriale che, con l’istituzione scuola, è chiamato a sensibilizzare i giovanissimi utenti del web. “#essercisempre”

19 dicembre 2017 0

Frosinone, Controlli della polizia: identificati due giovani che erano in cerca di droga

Di redazione

Frosinone- La pattuglia della Squadra Volante della Questura sta perlustrando una zona del capoluogo, conosciuta come piazza di spaccio, quando nota due uomini che si aggirano con fare sospetto. Fermati ed identificati: hanno rispettivamente 26 e 25 anni, dell’hinterland frusinate in cerca di droga. Il primo, con precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, ha a carico il Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Frosinone: l’inottemperanza gli costa una denuncia. Lo stesso provvedimento di allontanamento è stato emesso per il suo amico.

19 dicembre 2017 0

Cassino, Agenti di polizia liberi dal servizio bloccano un malvivente

Di redazione

È stato notato da un agente di polizia libero dal servizio a Cassino mentre si aggirava nei pressi di via Leopardi. L’uomo, ricercato per una serie di reati commessi recentemente, ha compreso di essere stato individuato e ha cercato di allontanarsi velocemente. Tuttavia, l’agente ed altri due colleghi, sono riusciti a fermarlo. Il malvivente avrebbe tentato rapina di un telefono cellulare ai danni di un minore, tentato estorsione ai danni di alcuni negozianti. Accusato anche di aver millantato parentele importanti e di porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

19 dicembre 2017 0

A1, riaperto tratto Pontecorvo Cassino dopo il tragico incidente costato la vita a 2 persone

Di redazione

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A1 Milano Napoli, è stato riaperto il tratto tra Pontecorvo e Cassino in direzione sud precedentemente chiuso a causa di un incidente avvenuto alle ore 04:30 circa tra due autovetture e due mezzi pesanti nel quale due persone sono decedute.  Sul luogo sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale i soccorsi sanitari e meccanici oltre al personale della Direzione di Tronco di Cassino. Ora si transita su una corsia dell’opposta carreggiata e si registrano tre km di coda.  Foto d’archivio

19 dicembre 2017 0

Maxi multa e sequestro per Frantoio di Villa Latina alimentato abusivamente con fontanile comunale

Di admin

VILLA LATINA – Un frantoio alimentato con acqua prelevata abusivamente dal fontanile comunale e che scaricava la sansa su un terreno è stato sequestrato a Villa Latina dai carabinieri del Nas.

Gli uomini del capitano Felice Egidio, a conclusione di un’ispezione presso il frantoio, in collaborazione con i colleghi del comando stazione e dei carabinieri Forestali del posto , hanno accertato che per il processo produttivo veniva impiegata acqua potabile approvvigionata tramite allaccio abusivo ad un fontanile comunale pubblico con lo smaltimento illecito, sul terreno adiacente, delle acque di vegetazione e dei liquami originati dal deposito delle sanse tenute anche su terreno nudo.

Inoltre, sono state riscontrate delle carenze igienico-strutturali all’interno dei locali di lavorazione, per le quali personale dell Asl di Frosinone fatto intervenire disponeva la sospensione dell’attività produttiva. Per le violazione di natura penale sono stati sottoposti a sequestro preventivo il frantoio ed il terreno agricolo di circa un ettaro. I titolari del frantoio sono stati deferiti per i reati di natura ambientale e furto. Il valore della struttura sequestrata ě di 500mila euro.