Castro dei Volsci, “Il paese diventa Presepe”

Castro dei Volsci, “Il paese diventa Presepe”

11 dicembre 2017 0 Di redazionecassino1

Castro dei Volsci –  Da 23 anni il Natale in Ciociaria è caratterizzato dal tradizionale appuntamento che si svolge ogni anno in uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Oltre cento figuranti che animano una quarantina di scene e fanno rivivere, in questa piccola Betlemme nostrana, scorci di vita quotidiana di una comunità contadina ciociara tipica dei primi anni dell’Ottocento. Tutta la rappresentazione è inserita all’interno dello scenario naturale del centro storico dove vicoli, archi, stradine, cantine, stalle, angoli caratteristici e locali in disuso rivivono grazie al Presepe e sono resi ancora più suggestivi da luci e fiaccole romane.

Durante il caratteristico percorso è d’obbligo l’assaggio delle tradizionali frittelle, delle salcicce castresi, delle pizze fritte, delle cotiche con i fagioli e dei dolci annaffiati da buon vino locale. Per la realizzazione di questo originale presepe nulla è tralasciato: tutto è curato con estrema attenzione, fino a rendere ogni piccolo particolare importante e caratteristico. Vengono allestiti scenari che ripropongono e fanno rivivere gli antichi mestieri, sono ricreate scene di vita contadina e artigianale, fino alla mangiatoia in cui è deposto il Bambino, un vero neonato con tanto di mamma e papà accanto.

In occasione dell’Epifania sarà possibile assistere al suggestivo arrivo dei Re Magi a dorso di cammello raggiungendo il centro storico con il servizio navetta gratuito messo a disposizione per l’occasione.

Dal balcone della Ciociaria inoltre sarà possibile ammirare il suggestivo panorama della Valle del Sacco e del Liri grazie a due potenti cannocchiali di recente installazione.

Per i camperisti sarà in funzione un’area sosta camper attrezzata