Giorno: 1 febbraio 2018

1 febbraio 2018 0

Bloccato, in A1 dalla Polstrada di Cassino, con 350kg di molluschi privi di traccabilità

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Trasportava dalla Capitale trecentocinquanta chilogrammi di molluschi e bivalvi (ostriche e tartufi) con la propria auto sulla A1 in direzione sud. Gli agenti della sottosezione Polizia Stradale di Cassino, diretta dal sostituto commissario Giovanni Cerilli, in servizio fermavano l’auto con alla guida un 50enne pugliese. Dall’esame del materiale trasportato risultava che il carico dei molluschi per le modalità di trasporto e la mancanza della tracciabilità risultava pericoloso per la salute umana se immesso sul mercato. L’uomo veniva, quindi, accompagnato presso gli uffici della sottostazione della Polstrada di Cassino e con l’ausilio di personale della Capitaneria di Gaeta veniva posto sotto sequestro il carico dei molluschi, mentre l’uomo veniva sanzionato per illecito amministrativo, poiché il veicolo non risultava idoneo al trasporto di quel tipo di merce, e per mancanza dell’etichettatura di provenienza dei prodotti.

 

1 febbraio 2018 0

Occupazione abusiva di prodotti ortofrutticoli su suolo pubblico, primo provvedimento del Comune

Di redazionecassino1

Cassino – Primo provvedimento contro l’occupazione abusiva di suolo pubblico del comune di Cassino nei confronti di un commerciante di prodotti ortofrutticoli in via Di Biasio. Già in passato erano state applicate le disposizioni previste dalla legge sull’occupazione abusiva di spazi pubblici, marciapiedi, carreggiate, fermate di bus, da parte di venditori di frutta e verdura. Questa mattina la pubblicazione del primo provvedimento nei confronti del commerciante. Ora l’Amministrazione, sembra finalmente decisa a fare sul serio applicando la legge dopo l’ennesima violazione e conseguente verbale di contestazione da parte della polizia locale ad un rivenditore di frutta e verdura in via Di Biasio. L’uomo, infatti, continuava ad occupare il marciapiede con le cassette dei propri prodotti. Questa mattina, con apposita ordinanza, il sindaco ha disposto l’immediata rimozione delle cassette di frutta e verdura ed il ripristino del decoro dei luoghi a spese del trasgressore, un cittadino egiziano residente a Cassino, già più volte sanzionato in passato. Il provvedimento ha disposto anche la conseguente chiusura dell’esercizio commerciale per sette giorni, comunque fino al pieno ripristino dei luoghi, e il pagamento delle spese. Certo è una prima goccia in un mare di illegalità che dovrebbe essere applicata più spesso, in modo uniforme e rigoroso verso tutti i trasgressori. E’ superfluo ricordare che marciapiedi e carreggiate stradali non possono essere occupate da materiale che renda pericolosa la circolazione e l’uso ai pedoni o agli automobilisti. Speriamo che questo provvedimento non rimanga l’unico, ma trovi applicazione verso tutti gli ‘indisciplinati’ ripristinando una volta per tutte la piena legalità.

F. Pensabene

Foto di repertorio

1 febbraio 2018 0

Pendolari Cassino-Roma, ieri ennesima giornata infernale. Codici verso una class action

Di redazionecassino1

Cassino – Nuovi disagi per i pendolari della provincia di Frosinone si sono registrati anche ieri, sulla tratta Cassino-Roma a causa del deragliamento di un Frecciabianca nei pressi di Termini avvenuto alle 10.30 del mattino. Per tutta la giornata, fino a tarda serata, si sono registrati ritardi, anche di oltre un’ora, e diverse cancellazioni delle corse. Una nuova giornata infernale per i consumatori ciociari costretti a cambiare i loro programmi e a viaggiare su treni colmi che, viste le soppressioni, contenevano più viaggiatori di quanti ne potesse effettivamente ospitare. Disagi che si vanno a sommare a quelli delle settimane precedenti che hanno costretto l’associazione Codici ad avviare una class action per richiedere il rimborso totale dell’abbonamento a Trenitalia. L’ente guidata dall’Avv. Gianmarco Florenzani ribadisce la necessità di cambiare il modo di gestire il servizio e invita i cittadini a collaborare: “I problemi per i ciociari sono ormai giornalieri e non più tollerabili. Invitiamo tutti – sottolinea Florenzani – ad inviare foto e segnalare la situazione alla mail florenzani@codici.org. Occorre che ci siano giorno dopo giorno le prove dei disagi cagionati da Trenitalia”.

 

1 febbraio 2018 0

Spaccio di droga: operazione congiunta di Polizia e Carabinieri. In manette due persone

Di redazione

I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone unitamente agli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanza stupefacente, nella serata di ieri 31 gennaio, a Frosinone, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un uomo M.I. cl.83, dell’interland frusinate, e una donna J.G. cl. 90, di Frosinone, entrambi ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Il provvedimento restrittivo è scaturito all’esito di un’operazione di servizio che è scattata a seguito di attività info-operativa che ha permesso di notare movimenti sospetti sotto l’abitazione dei predetti, sita nella periferia di Alatri, che hanno indotto gli operanti ad effettuare una perquisizione domiciliare a seguito della quale sono stati rinvenuti occultati in contenitori per alimenti, 10 grammi di cocaina suddivisi in 12 dosi confezionate e pronte per la vendita. Inoltre è stato rinvenuto materiale per il confezionamento e la pesatura della droga nonché 1.600 euro in contanti frutto dell’illecita attività. I due malviventi speravano di eludere i controlli della Forze di Polizia attraverso il posizionamento all’esterno dell’abitazione di telecamere ma l’azione fulminea e decisa di Polizia e Carabinieri ha neutralizzato gli sperati effetti preventivi del predisposto “accorgimento”. L’attività si inquadra nel complesso delle attività di prevenzione e repressione che nella specifica materia Carabinieri e Polizia, in sinergia, tra loro, da tempo stanno predisponendo ed attuando, al fine di arginare un fenomeno sempre più diffuso in questa Provincia, che, anche alla luce di recenti operazioni di polizia, è divenuta un crocevia per traffici di rilevante portata. Al termine delle previste formalità di rito, gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

1 febbraio 2018 0

Arrestato dai Carabinieri per la seconda volta in quattro giorni

Di redazione

Ceccano- Nella mattinata di ieri, a Ceccano, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto per “evasione” un 47enne del luogo, già censito per reati in materia di stupefacenti e falso in genere. L’uomo, sottoposto dal 27 gennaio al regime degli arresti domiciliari a seguito del suo arresto per il reato di “possesso di documenti falsi validi per l’espatrio”, veniva sorpreso dai militari operanti mentre, a bordo della sua autovettura, percorreva la via Marano in direzione del comune di Arnara, in violazione degli obblighi connessi alla predetta misura. L’arrestato su disposizione dell’A.G., veniva nuovamente posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Sul suo conto, inoltre, sarà avanzata la proposta di applicazione di un’idonea misura di prevenzione. Foto d’archivio

1 febbraio 2018 0

Pignataro, nonna Marietta, la donna più anziana della Ciociaria, spegne 110 candeline

Di redazionecassino1

Pignataro Int.mna – Grande festa a Pignataro Interamna domani, venerdi 2 febbraio, per “nonna Marietta” che spegnerà 110 candeline. La “Nonna di Ciociaria” sarà festeggiata dai parenti, ma anche da tutta la comunità del piccolo borgo cassinate. Un traguardo invidiabile quello raggiunto da nonna Marietta, che oltre a festeggiare le 110 primavere, le ha fatto conquistare anche l’altro prestigioso primato, quello di essere la donna più anziana della Ciociaria.Sarà, quindi, festa grande per tutti i suoi compaesani. Per l’occasione anche il Commissario Prefettizio si recherà presso l’abitazione di nonna Marietta per festeggiare per il traguardo raggiunto dei suoi 110 anni. Nel pomeriggio la celebrazione della messa alle 17 con il parroco Don Adamo Gizzarelli, un momento di preghiera con i parenti di nonna Marietta per ringraziare Dio del dono ricevuto.

1 febbraio 2018 0

La puntura di Ultimo… al Diesel

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO -“L’ Unione Europea ha dato una settimana di tempo all’ Italia per attivare provvedimenti per contrastare l’inquinamento. E se fossimo noi a dare sette giorni di tempo alla UE per varare politiche serie ed immediate per rottamare le auto diesel?” Ultimo