Giorno: 3 febbraio 2018

3 febbraio 2018 0

Ubriaco guida contromano in autostrada. Denunciato un 45enne del Cassinate

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Un’auto stava viaggiando contromano in A1. La sala operativa della Questura ha pertanto immediatamente diramato una nota relativa al transito dell’autovettura che, a forte velocità, viaggiava in direzione Sud. Prontamente le pattuglie della Polizia Stradale e della Squadra Volante della Questura sono state allertate per evitare una tragedia. Così al fine di scongiurare possibili incidenti e salvaguardare il traffico veicolare, a seguito di un tempestivo e brevissimo briefing, gli agenti, sono intervenuti con grande professionalità e tempismo riuscendo a bloccare, nei pressi del Km 627,100, la folle corsa del veicolo. Identificato il conducente: è un quarantacinquenne, nato e residente a Cassino in un evidente stato di ebbrezza. È scattata la denuncia, con le previste contestazioni al Codice della Strada, oltre al ritiro della patente di guida e al fermo del veicolo per mesi tre.

3 febbraio 2018 0

Paga 3.000 euro per l’acquisto di un’ auto, ma non gli viene mai consegnata. Finisce con la denuncia per un 53enne

Di redazione

Nella mattinata di ieri, a Veroli, i Carabinieri della locale Stazione, al termine di attività info investigativa, hanno deferito in stato di libertà un 53enne residente nella provincia di Chieti, già noto alle Forze dell’Ordine per reati contro la persona, poiché ritenuto responsabile del reato di “truffa aggravata”. Gli operanti hanno accertato che l’uomo nello scorso mese di novembre, con artifizi e raggiri, si era fatto spedire da un giovane del luogo, un vaglia postale dell’importo di €.3.000, quale somma concordata per l’acquisto di un’autovettura di fatto mai consegnata.

3 febbraio 2018 0

Piedimonte S.G: Fa rifornimento di carburante alla sua auto con le carte aziendali. Denunciato un 26enne

Di redazione

A Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione, a conclusione indagini, hanno denunciato in stato di libertà un 26enne di Monte San Giovanni Campano, già censito per simulazione di reato, per appropriazione indebita. Il predetto, dipendente di una società avente sede in Pomigliano d’Arco, operante nell’indotto Fiat di Cassino, aveva in consegna due carte prepagate di una società petrolifera, al fine di effettuare rifornimenti all’autovettura di servizio a lui in consegna. A seguito di denuncia sporta dal titolare dell’azienda, i militari operanti accertavano che il denunciato, all’insaputa della società, utilizzava arbitrariamente le carte a lui assegnate per effettuare rifornimenti alla sua autovettura privata per un valore complessivo di quasi 15.000 euro circa. Foto d’archivio

3 febbraio 2018 0

Pesticidi irregolari, il Nas ne sequestra oltre 3 quintali

Di admin

CISTERNA DI LATINA – I Carabinieri del NAS di Latina, nel corso di attività di controllo nel settore della commercializzazione di agro-farmaci presso due rivendite per l’ agricoltura nel comune di Cisterna di Latina, hanno rivenuto e sottoposto a sequestro amministrativo 3.200 kg di fitosanitari per un valore di circa 20 mila euro, poiché riportanti in etichetta indicazioni difformi da quelle previste dalla normativa vigente e non idonee a garantirne la tracciabilità. I fitofarmaci, denominati anche prodotti fitosanitari o agro farmaci, sono comunemente noti con il nome di pesticidi e sono utilizzati per combattere le principali avversità delle piante (malattie infettive, fisiopatie, parassiti etc.). La sicurezza di questa categoria di prodotti è garantita da una fitta rete di controlli che, al fine di evitare pericolose contraffazioni, pone particolare attenzione sulla correttezza delle informazioni riportate in etichetta.

3 febbraio 2018 0

Frosinone, spacciavano banconote false da 50 e 20 euro, campani bloccati dalla polizia

Di redazionecassino1

Frosinone – Spendita di monete contraffatte in concorso è l’accusa  a cui dovranno rispondere due giovani campani in trasferta a Frosinone. Avevano tentato di piazzare banconote false in due attività commerciali della parte bassa del capoluogo.

Gli esercenti tempestivamente hanno allertato le Forze dell’Ordine:  gli agenti del Posto Polfer di Frosinone ed i militari dell’Arma dei Carabinieri   nel giro di brevissimo tempo hanno fermato i due.

Per il 20enne è scattato l’arresto  mentre per il suo “compagno” ,  più giovane,   la denuncia.

Sequestrate 14 banconote da 50 euro e 19 banconote da 20 euro.

3 febbraio 2018 0

Villa della cocaina a Cassino, arrestato artigiano

Di admin

CASSINO – La Polizia di Stato di Cassino unitamente alla squadra dei cinofili di Nettuno ha tratto in arresto un 38 di Cassino, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente. Nel pomeriggio di ieri gli agenti dal vice questore Alessandro Tocco, hanno effettuato una perquisizione domiciliare d’iniziativa all’interno della villa del 38, artigiano di Cassino. Il fiuto del cane della Polizia ha permesso di sequestrare un importante quantitativo di sostanza stupefacente del tipo cocaina e eroina circa 400 grammi più sostanza da taglio (mannite) e 5 bilacini di precisione. L’ arrestato è stato messo a disposizione della Procura della Repubblica di Cassino, in arresto domiciliare. La droga ha un valore sul mercato di circa 40 mila euro.

3 febbraio 2018 0

“Questo non è amore”: la Polizia impegnata nella campagna contro la violenza di genere

Di redazionecassino1

Atina – Si è svolto ieri pomeriggio, nella sala del Palazzo ducale, il convegno dal titolo “Questo non è amore”, che è il nome del progetto ideato dalla Polizia di Stato con lo scopo di prevenire e contrastare il fenomeno della violenza di genere.

Alla presenza del Questore dr.ssa Rosaria Amato e del Rettore dell’Università degli Studi di Cassino e  del Lazio Meridionale Prof. Giovanni Betta, nonchè del Vicario dell’Ufficio Scolastico Provinciale dr. Pierino Malandrucco,  sono intervenuti per la Polizia di Stato il Direttore tecnico Capo Psicologo dr.ssa Cristina Pagliarosi, il Responsabile della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni Sost. Comm. Tiziana Belli e l’Isp. Capo Anna Centofanti del Commissariato di Sora;  per l’Università della Città Martire  la Prof.ssa Fiorenza Taricone.

A fare gli onori di casa il Sindaco della città Ing. Silvio Mancini.

Il convegno, moderato dalla giornalista Giulia Abbruzzese, ha voluto favorire un momento di riflessione e confronto sulla violenza di genere, per consentire l’emersione del “fenomeno” e fornire gli strumenti  necessari alle  potenziali vittime per riuscire  a denunciare i soprusi, sia  fisici che psicologici.

Oltre alla tutela offerta dalla legge, la battaglia più importante si gioca sul campo della prevenzione in cui la Polizia di Stato è impegnata, non solo nel contribuire attraverso l’informazione al superamento di una mentalità di sopraffazione, ma a fare da sentinella per intercettare prima possibile comportamenti violenti e intimidatori.

In questa prospettiva si muove l’adozione del protocollo E.V.A. (Esame delle Violenze Agite) da parte di tutte le Questure d’Italia, che consente agli equipaggi di Polizia, chiamati dalle sale operative ad intervenire su casi di violenza domestica, di sapere se ci siano stati altri episodi in passato nello stesso ambito familiare.

La compilazione di una checklist, anche in assenza di formali denunce, spesso impedite dalla paura di ancor più gravi ritorsioni, consente di tracciare situazioni di disagio con l’obiettivo di tenerle costantemente sotto controllo e procedere all’arresto nei casi di violenza reiterata.

Con le istituzioni, in sinergia, svolgono un fondamentale ruolo le associazioni presenti sul territorio: oggi per l’occasione hanno partecipato i rappresentanti di Telefono Rosa, Risorsa Donna e S.O.S. Donna, Tutto un Altro Genere.

Nel corso del convegno  è stato, inoltre,  proiettato il cortometraggio “Non io”, realizzato dagli studenti dell’Istituto Comprensivo 3 di Sora.

Importante la campagna di sensibilizzazione svolta dalla Polizia di Stato nelle scuole a sostegno dell’attività didattica, per educare al rispetto della diversità, fornendo strumenti culturali necessari ad attivare momenti di riflessione, approfondimento e cambiamento.

“#essercisempre”

 

3 febbraio 2018 0

La puntura di Ultimo… ai Bitcoin

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “In ventiquattr’ore il Bitcoin ha perso valore per 100 miliardi di dollari. Quando si dice moneta virtuale nel vero senso della parola…” Ultimo