Giorno: 11 febbraio 2018

11 febbraio 2018 0

La Virtus Cassino lunedì contro i Pirati di Cagliari, imperativo non abbassare la guardia

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La Virtus Cassino di lunedì, un inedito per il Campionato Nazionale di Serie B di basket, affronta ed ospita tra le mura amiche del Pala Virtus di Cassino i pirati di Cagliari. Dunque lupi contro pirati per questo settimo appuntamento del girone di ritorno della regular season del Girone D del terzo campionato nazionale, palla a due alle ore 15.00, arbitri i Signori Giorgio Silvestri e Eugenio Roberti, entrambi di Roma.

Dunque un inedito per questa stagione la collocazione di una gara delle V rossoblù al lunedì.

Una gara che giunge per i padroni di casa dopo la sconfitta in terra siciliana per mano della capolista Barcellona. Al match i sardi invece vi arrivano dopo la sconfitta interna per mano di Battipaglia.

Due team dunque vogliosi di riscattarsi immediatamente per riprendere la corsa verso la post season, i benedettini, e verso i play off per i sardi.

“Arriviamo al match dopo la delusione patita in casa della prima in classifica” commenta il DS dei lupi rossoblù, il DS Leonardo Manzari “Si la definisco delusione perché non abbiamo mai patito la gara né tantomeno l’avversario che è di elevato spessore agonistico oltre che tecnico. Sono ancora decisamente incavolato, e stranamente non riesco a smaltire questo sentimento assolutamente negativo, per gli ultimi tre possessi offensivi della gara. La loro gestione è stata a dir poco confusionaria e scellerata. Sono doppiamente incavolato per le ultime tre difese della gara, quelle che poi hanno consentito a Teghini e compagni di prendersi il match. Difficilmente riuscirò a voltare pagina cosa che avevo fatto in altre occasioni, è una sconfitta che mi brucia e alla quale non riesco a rassegnarmi. Ci vogliono attributi per vincere certe gare, ci vuole soprattutto concentrazione e noi non eravamo concentrati insomma non avevamo la faccia giusta. Poi vengono, ma solo dopo, le considerazioni tecnico / tattiche, ribadisco e sttolineo dopo molto dopo” continua il dirigente rossoblù.

“Era un passaggio cruciale della nostra stagione e lo abbiamo fallito, adesso cosa mi aspetto? E cosa volete che mi aspetti che arrivino presto i play off e che la delusione di giovedì scorso si tramuti in rabbia. Avessero la metà della mia rabbia quelli che vestono questa maglia andrebbero sulla luna o forse su Marte…. Ogni tanto si riaffacciano vecchi fantasmi e paturnie sciocche e senza senso. Voglio rabbia e furore agonistico. Adesso voglio vedere di che pasta sono fatti gli Under e che ardore sapranno trasferire sul parquet. Il calendario? Beh lo conoscevamo sin dalla scorsa estate e sapevamo che quella appena trascorsa sarebbe stata una “dieci giorni di fuoco” (si riferisce al trittico di partite con tutte le prime della classe, Salerno in trasferta, Palestrina in casa e soprattutto poi Barcellona in infrasettimanale alle 21 e 15 di giovedì, conclusasi con due vittorie ed una sconfitta ndr). Lo sapevamo e siamo andati vicino a completare il capolavoro …. Ma ci manca sempre un centesimo per fare l’euro…. Non voglio fare proclami adesso (è un fiume in piena, ndr) che senso avrebbero? non ne voglio dai tecnici e dai giocatori. Ognuno faccia il proprio lavoro, ognuno faccia quello che sa e deve fare. Ognuno soprattutto rispetti i colori che indossa. Ora è il momento della riflessione e della voglia. Voglio adesso giocare settimana dopo settimana e guardare l’atteggiamento dei giocatori che indossano questi colori. Voglio vedere chi è uomo e chi non lo è. Voglio vedere attributi. Gioca solo chi ha voglia, sono stato chiarissimo con i tecnici e soprattutto chi lo dimostra in allenamento. Adesso la pressione è tutta sugli atleti che vestono questi colori. Le prossime nove partite, lo dico prima a bocce ferme a scanso di equivoci, per niente facili, saranno un viatico anche per comprendere chi merita di vestire questi colori. E si comincia da lunedì che a dispetto dei numeri vi dico deve essere affrontata con umiltà e rabbia. Devo infine ringraziare i tifosi che mi hanno manifestato affetto in queste ore e soprattutto vicinanza e che sono certo saranno presenti lunedì a vedere la Virtus alle 15.00 di pomeriggio ……”.

La Virtus Cassino, targata Banca Popolare del Cassinate, dunque torna in campo e non c’è tempo per leccarsi le ferite per una sconfitta preventivabile, si andava pur sempre sul campo imbattuto della prima in classifica, ma che poi non ha trovato riscontro in questa previsione della vigilia visto il dipanarsi della gara. Adesso però tutte le attenzioni sono rivolte alla questione Cagliari. Una gara per niente facile.

D’altra parte il neo coach dei sardi, Alessio Fioravanti lo ha detto a chiare note nel post partita persa contro Battipaglia del turno infrasettimanale. Una prestazione incolore che è costata la quinta sconfitta consecutiva ai Pirates: “Se dentro non c’è niente, è difficile vincere le partite. Abbiamo carenze a livello conoscitivo cui bisogna necessariamente sopperire con l’impegno. Non dobbiamo mica andare ai lavori forzati: scendiamo in campo per giocare a pallacanestro e divertirci. Questo non è l’atteggiamento giusto. Mi fa arrabbiare vedere una squadra morta emotivamente. Ora è necessario rimboccarsi le maniche, fare un bel bagno di umiltà e giocare sempre come se fosse l’ultima partita della nostra vita, perché altrimenti si fa dura”.

Quindi i sardi raggiungeranno il Pala Virtus di Cassino per conquistare i due punti e fare quindi lo sgambetto alla Virtus Cassino.

Non fidarsi è meglio, il leit motiv che aleggia in casa rossoblù.

 

11 febbraio 2018 0

Basket C Silver: Veroli batte Roma Eur , 62-47, e accede alla fase promozione

Di redazionecassino1

La gara che si è disputata presso la Tensostruttura di Casamari, in contemporanea con le altre gare dei gironi, si conclude con il risultato di 62 – 47 per i giallorossi che agguantano la terza posizione del Girone A. La Pallacanestro Veroli 2016 domina il match e incassa l’accesso alla fase promozione. Un gran successo e una grande soddisfazione per la neo società che – approdata nella stagione 2016/2017 nel campionato di Serie D, promossa nel Campionato di Serie C Silver ad un solo anno di vita – oggi, a piccoli passi, con passione e grinta accede alla fase promozione. Nel match ampio spazio agli under, Lella, Lauretti, Igliozzi che non hanno deluso le aspettative e si sono contraddistinti per velocità e tecnica finendo uno su tre a referto. Coach Rotondo ha così potuto concedere fiato ai senior privi ancora di Frusone e Fiorini M. per infortunio e che probabilmente saranno in campo a partire dalla prima gara della seconda fase. Coach Rotondo parte con il quintetto piccolo composto da Fiorini G., Celani, Velocci, Mauti e Lella. L’avvio dei ciociari è subito deciso ed il primo mini-tempo si chiude con il punteggio di 20-8, grazie alle giocate in contropiede che fanno divertire il pubblico di casa e con Celani e Fiorini trascinatori della gara. Nelle rotazioni è rientrato ormai a pieno regime anche Vinci che inizia a riprendere la sicurezza dopo il lungo infortunio ed a mettere minuti importanti nelle gambe. Alla ripresa, la musica non cambia, Veroli continua a gestire senza affanni la gara nonostante le assenze ed affidandosi molto alla “freschezza” degli Under ed alle giocate di Mauti, Fiorini G. e Velocci. Nell’ultimo periodo Roma Eur prova la mossa del “pressing a tutto campo” per dare una scossa alla gara, ma la Pallacanestro Veroli 2016 risponde bene gestendo con esperienza tutti i possessi e chiudendo la gara con soli 47 punti subiti. Alla sirena inizia la festa per la Pallacanestro Veroli 2016 che si gode l’impresa di aver raggiunto un altro traguardo importante grazie al sacrificio di un gruppo fantastico, composto da ragazzi locali che hanno dimostrato, ancora una volta, che i sogni possono essere realizzati con la passione e l’impegno. Presenti per l’occasione il Sindaco Simone Cretaro, il Consigliere Caperna e l’Assessore Viglianti.

Ora stop di una settimana in vista della seconda fase che vedrà scontrarsi le prime sei squadre in classifica dei gironi iniziali: 12 gare totali a/r, le prime 8 accederanno alla fase playoff.

 

Pallacanestro Veroli 2016 56 62 – Roma Eur 47

Pallacanestro Veroli 2016: Fiorini G. 13, Vinci 6, Iannarilli 4, Velocci 16, Celani 14, Mauti 4, Lauretti 5, Lella, Igliozzi. All. Rotondo

11 febbraio 2018 0

Frosinone, incursione notturna nel vecchio ospedale: ladri inseguiti sui tetti

Di admin

FROSINONE – Sono stati sorpresi dalla volante mentre, in piena notte, uscivano dai locali della Asl del vecchio ospedale di Frosinone. In due, ancora incappucciati, si sono dati alla fuga inseguiti dagli agenti di polizia.

La fuga, per uno dei due fuggitivi di 19 anni, è durata poco dato che è stato catturato all’interno di un casolare in disuso lungo viale Mazzini mentre l’altro è riuscito a dileguarsi scappando sui tetti delle case ma non prima di essere smascherato e riconosciuto dai poliziotti.

Si tratta, infatti, di un noto malvivente del luogo, 26enne, già autore di diversi furti nelle precedenti notti e sempre identificato e denunciato dagli uomini della squadra volante attraverso le immagini di videosorveglianza dei vari locali dove ha fatto vista.

 

11 febbraio 2018 0

Alimenti mal conservati nel pub a Cassino, sequestrati un quintale tra carne e pesce

Di admin

CASSINO – Cento chili di prodotti carnei ed ittici, stipati all’interno di un frigocongelatore a pozzetto e custoditi all’interno di buste di cellophan, sono stati sequestrati in un pub di Cassino nel corso di un controllo congiunto tra i carabinieri della locale compagnia comandati dal capitano Ivan Mastromanno e dai carabinieri del Nas di Latina comandati dal Capitano Egidio Felice.

Il locale controllato è meta di decine di giovani provenienti dall’hinterland del Cassinate. Nel corso del controllo gli operanti hanno riscontrato  inadeguatezze dei requisiti del laboratorio adibito a cucina, per la presenza di contenitori di rifiuti sprovvisti di coperchio e funzionamento “a piede”, disordine nella custodia dei prodotti alimentari, nonché promiscuità nella conservazione degli alimenti di cui il titolare non era in grado di fornire riscontro documentale idoneo a garantire la loro rintracciabilità.

Per questo è scattato il sequestro amministrativo. Il titolare oltre alla sanzione con ammenda di 1.500 euro, è stato anche segnalato all’ASL competente ai sensi degli art. 6 e 7 del D.Lvo 193/07 per la verifica degli ambienti lavorativi.

11 febbraio 2018 0

Officina con lavoratore a nero ad Aquino, meccanico sanzionato per 16mila euro

Di admin

AQUINO – Aveva assunto un lavoratore in nero ma è stato sorpreso dai carabinieri. E’ accaduto ad Aquino dove i Carabinieri della locale Stazione, insieme al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone, hanno denunciato un 45enne del luogo, in qualità di amministratore unico e responsabile di un’officina meccanica.

Le verifiche svolte dal personale operante ha permesso di accertare che il denunciato non aveva ottemperato a diverse incombenze proprie del datore di lavoro, sia nei confronti dei dipendenti, che per quanto riguarda la sicurezza sul posto di lavoro.

L’uomo, infatti, non aveva mai presentato la denuncia di inizio attività ed aveva assunto in nero un lavoratore. Inoltre, non era stato individuato il medico competente per la necessaria sorveglianza sanitaria e per la sicurezza del lavoratore e non era mai stata fornita un’adeguata formazione sui rischi derivanti dalle mansioni svolte.

Oltre al sequestro cautelativo delle strumentazioni dell’officina, sono state elevate in totale sanzioni amministrative per un ammontare di circa 16 mila euro.

11 febbraio 2018 0

Controlli antidroga a Roma, 7 arresti e 2 kg di stupefacente sequestrati

Di admin

ROMA – I Carabinieri della Compagnia Roma Montesacro e del Nucleo Radiomobile di Roma non mollano la presa sul quartiere di San Basilio, dove sono stati intensificati i servizi di prevenzione e sicurezza.

Con perquisizioni, posti di blocco e una massiccia presenza nelle strade, i Carabinieri stanno eseguendo quotidiani e mirati controlli che, in meno di una settimana, hanno portato all’arresto di 7 persone, al sequestro di 2.2 Kg di droga, 2.000 euro in contanti e una canna di una pistola.

Durante un posto di controllo i via di Casale di San Basilio, i Carabinieri hanno fermato un 30enne romano a bordo di un’autovettura. Insospettiti dal nervosismo dell’uomo, i Carabinieri hanno approfondito gli accertamenti, ispezionando il veicolo. Al suo interno i militari hanno rinvenuto diverse dosi di cocaina e di hashish.

Successivamente, i Carabinieri hanno esteso il controllo alla sua abitazione, poco distante, dove hanno scoperto un  vero e proprio deposito della droga, sequestrando circa 2 kg di hashish e oltre 1.700 euro in contanti.

In un condominio di via Maioliati, i Carabinieri hanno rinvenuto 6 involucri di cocaina, occultati all’interno di una fessura ricavata in un’intercapedine di un sottoscala.

Durante i controlli, i Carabinieri hanno “pizzicato” altri due romani, un 40enne e 63enne, con dosi di cocaina, pronte allo spaccio.

Invece, un 37enne romano, sottoposto agli arresti domiciliari per precedenti reati, durante un controllo di routine, è stato trovato in possesso di una canna di una pistola “Smith & Wesson” calibro 357 magnum, priva di matricola e 4 cartucce dello stesso diametro. I Carabinieri lo hanno arrestato per detenzione abusiva di armi e munizioni.

Infine, nel corso dei controlli alla circolazione stradale, i Carabinieri hanno arrestato 3 cittadini romani, di 28, 50 e 70 anni, risultati colpiti da ordinanze di custodia cautelare in carcere per reati contro il patrimonio e inerenti gli stupefacenti. Sono stati portati in carcere a Regina Coeli.

11 febbraio 2018 0

Festa di Carnevale all’insegna della tradizione per gli anziani di Ferentino

Di admin

FERENTINO – “Musica, colori e dolci tradizionali per gli anziani della città di Ferentino in occasione delle feste di Carnevale. Il Comune ha organizzato una giornata particolare nei locali del Mattatoio: una festa all’insegna del divertimento, della condivisione e dell’amicizia”.

Lo si legge in una nota del Comune di Ferentino.

“E i partecipanti hanno dimostrato di gradire l’evento, con una grande partecipazione e soprattutto con grande gioia. Sono intervenuti a portare il saluto dell’amministrazione, il vicesindaco Luigi Vittori e il sindaco Antonio Pompeo che hanno sottolineato l’importanza della partecipazione e dell’attenzione che occorre riservare a tutte le fasce d’età. Un aspetto che a Ferentino è la normalità. Da parte di tutti i presenti e dell’amministrazione comunale, un sentito ringraziamento a coloro che hanno collaborato per la buona riuscita dell’iniziativa: l’associazione Arcobaleno e la cooperativa Osa”.  
11 febbraio 2018 0

Droga nella Movida di Cassino, arrestato straniero 19enne

Di admin

CASSINO – La lotta al mercato della droga a Cassino ha visto gli agenti del locale commissariato, unitamente al reparto cinofili di Nettuno impegnati in controlli straordinari della movida del sabato sera.

Gli agenti dirette dal vice questore Alessandro Tocco hanno arrestato per detenzione a fine di spaccio un 19enne di origine egiziana con regolare permesso di soggiorno e residente a Cassino, trovato in possesso di 25 grammi di hashish suddivisi in stecche. Il ragazzo anche se giovanissimo ha precedenti di polizia sempre per droga. Ora si trova a disposizione del autorità giudiziaria agli arresti domiciliari.

Nel corso della serata sono stati denunciati alla Procura di Cassino, piede libero altre due persone sorprese sempre con quantitativi di droga, in centro. I controlli hanno permesso di identificare numerose persone nei punti di aggregazione dei giovanissimi.

11 febbraio 2018 0

La puntura di Ultimo a… Emma Bonino

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Emma Bonino ha chiamato la sua lista + Europa. Perché ci vuole più potere all’ Europa contro il ritorno del sovranismo nazionale. O forse perché un Commissario Europeo, come lo è stata lei, percepisce 20 mila euro al mese anche quando non è più in carica…”

Ultimo