Giorno: 14 febbraio 2018

14 febbraio 2018 0

Giocattoli e articoli carnevaleschi cinesi irregolari a Piedimonte: sequestrate 900 confezioni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PIEDIMONTE SAN GERMANO – I festeggiamenti del Carnevale sono ufficialmente conclusi ma non desiste l’impegno dei Carabinieri del N.A.S. di Latina, comandati dal capitano Egidio Felice, a tutela della sicurezza e della salute dei consumatori . Proprio per questo nella giornata di “Martedi Grasso” , a Piedimonte San Germano (FR), al termine di accurato controllo ispettivo presso una rivendita di casalinghi, abbigliamento e merci varie di origine cinese, i militari del N.A.S. hanno sottoposto a sequestro oltre 900 confezioni di giocattoli e articoli carnevaleschi (parrucche, coroncine, collane , mascherine, occhiali giocattolo, trombette ed altri gadget per feste di bambini) poste in vendita con etichette prive delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana relative alla sicurezza ed alle modalità d’uso. La merce sequestrata ha un valore complessivo di circa 4000 Euro ed il titolare dell’attività sarà sanzionato con oltre 3000 euro di contravvenzione. Nei giorni scorsi, nell’ambito dei medesimi controlli svolti nelle rivendite di articoli carnevaleschi e giocattoli poste sul territorio delle provincie di Latina e Frosinone, i Carabinieri del N.A.S. di Latina hanno sottoposto a sequestro complessivamente 2100 articoli carnevaleschi e giocattoli, per un valore totale di oltre 10.000 euro, tutti potenzialmente pericolosi se affidati alle mani inesperte dei bambini. I responsabili delle rivendite saranno perciò sanzionati con violazioni che superano nel complesso i 16.000 euro.

14 febbraio 2018 0

Terracina, falsi test per stranieri per superare esame lingua italiana: denunciato 37enne

Di admin

TERRACINA – Gli agenti della Questura di Latina hanno scoperto alcuni certificati attestanti il falso superamento dei test della lingua italiana, requisito necessario per gli stranieri extracomunitari che fanno richiesta per il rilascio della carta di soggiorno per lungo periodo.

Il personale incaricato del vaglio dell’istruttoria documentale contenuta nei Kit postali, si è accorta che alcuni documenti attestanti il superamento del “test di italiano”, erano totalmente difforme dagli attestati di certificazione rilasciati dalle varie strutture pubbliche.

Ulteriori accertamenti hanno permesso di appurare che nella data di rilascio indicata nel documento ritenuto fasullo non vi erano state sessioni di esami in provincia e non solo, gli stranieri intestatari degli stessi test risultavano aver già sostenuto, con esito sfavorevole, la prevista prova d’italiano. L’attività investigativa degli Agenti dell’Ufficio Immigrazione del Commissariato di Terracina ha condotto unicamente ad un solo soggetto, anch’esso straniero non comunitario, S.L. 37enne di origini indiane, da tempo soggiornante in provincia di Latina e domiciliato in località Borgo Hermada, il quale avvicinando di proposito i soggetti suoi connazionali dei quali sapeva la problematica legata al superamento della prova d’italiano, carpendo la loro ingenuità, millantava conoscenza in ambito dei plessi scolastici ove si svolgevano le prove e si offriva di aiutarli al superamento del test, dietro compenso di 100 euro ciascuno, assicurando che il tutto era comunque in linea con le regolari procedure. A distanza di 30/40 giorni dal primo contatto S.L. ha consegnato loro un certificato apparentemente rilasciato da Enti e strutture pubbliche, completamente imitato ove veniva falsamente attestato che l’intestatario dello stesso aveva sostenuto e superato la prova del test d’italiano per stranieri non comunitari richiedenti la carta di soggiorno a tempo indeterminato. L’uomo è stato pertanto denunciato per i reati di falso e truffa e nei suoi confronti è stata altresì parallelamente avviata la procedura amministrativa tendente al diniego del rinnovo del permesso di soggiorno.

14 febbraio 2018 0

Agli arresti domiciliari per violenza sessuale, 26enne evade ma viene arrestato

Di admin

SANT’ELIA FIUMERAPIDO – Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Sant’Elia Fiumerapido hanno arrestato L.M.L., 25enne frusinate.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari con ordinanza del Tribunale di Roma per reati di violenza sessuale commessi in Roma nell’anno 2017, nonché censito per i reati di rapina, spendita banconote false e stupefacenti ed altro, è stato arrestato nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari in quanto, nel corso di un controllo, non è stato trovato presso la sua abitazione pertanto i militari lo hanno cercato rintracciandolo nelle strade del paese.

Dopo le formalità di rito, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che avrà luogo nelle prossime 48 ore.

14 febbraio 2018 0

Velletri al voto, Paolo Fede: le battaglie politiche di Greci nel segno del civismo

Di admin

VELLETRI – “Fare a gara tra i candidati a Sindaco tra chi è più civico, è un modo sicuro per riconsegnare Velletri a chi, in questi dieci anni, ha governato poco, male e senza avere a cuore lo sviluppo della città”.

Lo afferma in una nota Paolo Fede, candidato al consiglio comunale nella lista “Con Voi Per Velletri” che sostiene la candidatura di Giorgio Greci a Sindaco di Velletri, riprendendo le note del coordinatore del partito, Sergio Giri.

“Nel corso della consiliatura che sta arrivando a scadenza, Giorgio Greci ha lavorato con serietà e dedizione dai banchi dell’opposizione, sempre nell’interesse di Velletri e dei suoi cittadini”, continua Paolo Fede. “Il suo profilo politico, svincolato da logiche di partito, è emerso chiaramente senza bisogno di appuntarsi al petto la medaglia di candidato civico, perché nel segno del civismo sono state tutte le sue battaglie in consiglio comunale, a partire da quella contro la realizzazione del mega impianto per lo smaltimento dei rifiuti in zona Lazzaria”. Aggiunge Paolo Fede. “Chi ha veramente a cuore Velletri non può che sposare il progetto “Con Voi Per Velletri”, che ha cominciato a lavorare per il bene della città da più di un anno, raccogliendo larghi consensi e realizzando un programma partecipato e condiviso con i veliterni.” “Chi, invece, tenta di raccogliere consensi da trasformare in una pattuglia di consiglieri, rischia di consegnare ancora una volta Velletri a quei politici di professione, che hanno ridotto Velletri nelle pessime condizioni in cui si trova oggi”, conclude Paolo Fede della lista civica “Con Voi per Velletri”.

14 febbraio 2018 0

Rapina a mano armata al Conad di Sora, tre malviventi arrestati mentre fuggono

Di admin

SORA – Rapina a mano armata, oggi pomeriggio, al supermercato Conad di Sora. La banda di malviventi composta da tre persone è arrivata a bordo di una Yaris alle 13, davanti all’attività commerciale. Uno è rimasto alla guida dell’auto, due, armati di una pistola, sono entrati e hanno minacciato le cassiere facendosi consegnare circa 1200 euro. Sono poi fuggiti in direzione della superstrada.

L’allarme lanciato ha fatto scattare il sistema di controllo delle principali arterie stradali che le forze dell’ordine adottano in casi come questi.

I risultati sono arrivati poco dopo quando le pattuglie della polizia stradale della sottosezione di Frosinone hanno individuato la Yaris con i tre a bordo proprio all’uscita della superstrada Sora Ferentino.

I malviventi erano intenzionati a imboccare il casello autostradale in direzione sud. Alla vista delle auto della polizia, i tre hanno gettato la pistola dal finestrino e poco dopo sono stati fermati ed arrestati. Nell’auto c’era il bottino che è stato recuperato. I tre, un 41enne, un 26enne e un 24enne, sono tutti campani.

 

 

14 febbraio 2018 0

Cade in casa a Cassino mentre festeggia il Carnevale, 25enne in gravi condizioni

Di admin

CASSINO – Un 25enne di Cassino è rimasto gravemente ferito, questa notte mentre festeggiava l’ultimo giorno di carnevale a casa con amici e parenti.

Il giovane è arrivato in ospedale accompagnato dalla sorella con un trauma cranico che si è procurato, a quanto pare, in maniera del tutto accidentale tra le mura domestiche.

Dopo una prima medicazione fatta dai sanitari del pronto soccorso del Santa Scolastica, e dopo la tac che ha evidenziato la situazione preoccupante, l’uomo è stato trasferito in elicottero all’Umberto I di Roma in condizioni gravi.

Ermanno Amedei

14 febbraio 2018 0

Tensione tra genitori e maestre alla scuola elementare di San Giorgio a Liri

Di admin

SAN GIORGIO A LIRI – Tensione alle stelle tra genitori, e tra genitori e insegnanti della scuola elementare di San Giorgio a Liri.

Il fuoco covava sotto le ceneri e pare che ieri sarebbero cominciate violente liti davanti al plesso scolastico. Liti che si sono ripetute anche questa mattina con il rischio, addirittura, che divenisse qualcosa di diverso tanto che sul posto è arrivata anche una ambulanza del 118.

Del caso se ne stanno occupando anche i carabinieri per tentare di risalire alle cause che hanno innescato i dissapori. Pare che tutto sarebbe nato da prese in giro tra i bambini.

Ermanno Amedei

14 febbraio 2018 0

Continua a nevicare a Velletri, Comune ordina chiusura anticipata delle scuole

Di admin

VELLETRI – Data la fitta nevicata che sta interessando da questa mattina la città di Velletri, l’amministrazione comunale ha ordinato la chiusura anticipata delle scuole di ogni ordine e grado. I genitori degli studenti sono stati avvisati di andare a prendere i propri figli. Dal punto di vista della viabilità si registrano problemi nella parte alta della città. altre iniziative saranno prese considerando l’evoluzione delle condizioni meteo.

L’allerta era già stata lanciata ieri ed oggi è stata pienamente verificata. La stessa allerta parlava di condizioni avverse fino a domani mattina.

Ermanno Amedei

 

 

14 febbraio 2018 0

Percosse alla moglie davanti ai figli, 50enne marocchino denunciato dalla polizia

Di redazionecassino1

FROSINONE – Sono da poco trascorse le ore 16,00 di domenica quando viene richiesto l’intervento della Squadra Volante in un’abitazione della zona bassa del capoluogo, in quanto una giovane marocchina, di soli 25 anni, è vittima di ripetuti maltrattamenti da parte del coniuge 50enne.

La donna riferisce che è stata malmenata davanti gli occhi dei  figli, 4 anni l’uno 7 anni l’altro.

In realtà la donna, accompagnata con i minori in Questura, assistita da un’interprete di lingua araba prontamente reperita, denuncia tutte le angherie del marito che, da 8 anni orsono, la vessa in ogni modo sottoponendola ad ogni tipo di sopruso, da quello fisico a quello verbale, minacciandola addirittura di morte.

Dopo aver raccolto la cruente testimonianza della donna, che presentava evidenti segni di violenza su più parti del corpo, si procedeva al trasferimento della vittima e dei  bambini in una struttura protetta al fine di salvaguardare la sua incolumità.

Per l’uomo scatta la denuncia.

14 febbraio 2018 0

In ospedale con occhio tumefatto, mistero a Cassino sul ferimento di una 18enne

Di admin

CASSINO – Una ragazza è ricoverata in ospedale a Cassino per un trauma cranico dovuto a cause ancora da accertare.

La 18enne di Piedimonte San Germano è arrivata nel corso della notte al pronto soccorso poco dopo la mezzanotte accompagnata da amici.

Aveva una tumefazione ad un occhio e poteva essere il frutto di un pugno o di una caduta. Le forze dell’ordine stanno indagando e aspettano di poter ascoltare la versione della giovane e in che contesto l’episodio è avvenuto.

Ermanno Amedei