Giorno: 24 febbraio 2018

24 febbraio 2018 0

Grande freddo, allerta anche sull’A1 tra Chiusi e Cassino. i Consigli di Autostrade

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

LAZIO – “Dalle prime ore di domenica 25 febbraio l’arrivo di una corrente di aria gelida di origine siberiana sarà responsabile di una perturbazione con nevicate fino a quote di pianura che potranno interessare oltre 1.500 km di tratte autostradali in diverse Regioni del Paese”.

Lo si legge in una nota di Autostrade.

“In particolare, domani mattina sono attese precipitazioni nevose sull’A1 tra Parma e Firenze e tra Incisa e Chiusi ma anche sull’A14 tra Bologna e Pesaro. Nel corso delle ore pomeridiano-serali le nevicate potrebbero estendersi sull’A14 nel tratto tra Pesaro e Pescara e sull’A1 tra Chiusi e Roma Nord. Lunedì le nevicate potrebbero interessare l’A14 tra Imola e Poggio Imperiale, l’A1 tra Chiusi e Cassino in evoluzione verso l’area di Napoli e la A16 tra Napoli e Candela. Questo scenario meteo imporrà da parte di molte Prefetture l’adozione di provvedimenti di limitazione della circolazione per i veicoli di massa superiore a 7,5t, per i quali, peraltro, domani è già previsto il divieto di circolazione dalle ore 09.00 alle ore 22.00. Viste le previsioni meteorologiche particolarmente avverse, Autostrade per l’Italia invita gli automobilisti a limitare gli spostamenti evitando le zone più a rischio, mettendosi in viaggio solo se strettamente necessario e, comunque, solo dopo essersi informati sulle condizioni della viabilità e del meteo. In ogni caso, al fine di garantire la percorribilità in sicurezza della propria rete, Autostrade per l’Italia ha già attivato il piano antineve, con oltre 2.200 mezzi operativi e 3.600 uomini dedicati alle attività di prevenzione ed abbattimento della neve con una capacità di circa 240.000 tonnellate di fondenti stradali. Autostrade per l’Italia raccomanda a chi sarà costretto a mettersi in viaggio sulle tratte interessate dalle precipitazioni di: – programmare le partenze ben informati, evitando ove possibile il viaggio sulle tratte e nei periodi interessati dalle nevicate più intense e considerando comunque tempi di percorrenza superiori alla norma, per effetto delle precipitazioni, dell’azione dei mezzi antineve (che operano a 40 km/h) e del traffico; – intraprendere il viaggio solo dopo aver controllato la piena efficienza del veicolo, con il pieno di carburante e qualche genere di prima necessità; – verificare la disponibilità a bordo e la piena funzionalità delle dotazioni di legge (giubbini rifrangenti; triangolo, catene da neve o pneumatici invernali in buone condizioni). A querto proposito, si consiglia sempre l’uso di pneumatici invernali al posto delle catene, più sicuri e adatti al transito su strade e autostrade in condizioni di fondo innevato. Nel caso si disponesse delle sole catene, evitare assolutamente di montarle o smontarle lungo le corsie di emergenza o di marcia o all’interno delle gallerie per evitare gravi rischi per la sicurezza delle persone e intralcio ai mezzi antineve (l’operazione è consentita solo in Area di Serviz o e di Parcheggio)”.

24 febbraio 2018 0

Grande freddo, scuole chiuse a Frosinone. Disaster manager: non temiamo neve ma il ghiaccio

Di admin

FROSINONE – Scuole chiuse e 12 ditte in preallarme a partire da domani sera alle 20 sono le principali iniziative prese a Frosinone in vista dell’emergenza neve e gelo che, secondo le previsioni, si farà sentire in Ciociaria a partire da domani sera.

“Le 12 ditte – dichiara Ruggiero Marazzi, disaster manager del comune di Frosinone – sono quelle che dispongono mezzi meccanici da usare come spazzaneve o spargisale. Saranno a disposizione da domani sera alle 20 quando si riunirà il Coc per far fronte alle eventuali emergenze. Oggi il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole per lunedì. Il nostro servizio meteo comunale prevede nevicate dalla notte di domenica fino alle 14 di lunedì con accumuli modesti che vanno dai 5 ai 15 centimetri. Il problema non sarà certamente la neve ma il forte gelo che la seguirà. I rischi, quindi saranno dati dal ghiaccio. Consigli? Uscire di casa solo se necessario e farlo comunque con prudenza e proteggere contatori”.

 

24 febbraio 2018 4

Cuccioli di cane stipati in gabbie, sequestrati sull’A1 a Cassino 59 cani

Di admin

CASSINO – Cinquantanove cuccioli di cane, di diverse razze, viaggiavano stipati in un’auto chiusi in Gabbie simili a quelle usate per gli uccelli. A bloccare i trafficanti di animali impedendo di rimpolpare con quel “carico” il mercato clandestino sono stati gli agenti della sottosezione del distaccamento di Cassino comandato dal sostituto commissario Giovanni Cerilli. Sono gli stessi agenti che, tra l’altro, nel corso della settimana hanno sequestrato 10 chili di marijuana e hanno arrestato due ladri che razziavano nelle stazioni di servizio. In questa circostanza hanno fermato per controllo nel territorio di Cassino una Renault Espace con due uomini a bordo, un 35enne ed un 50enne e i guaiti dei cuccioli hanno attirato la loro attenzione. Scortata l’auto al distaccamento sono stati trovati cuccioli di bull dog francese, carlino, barboncino, spitz, volpino, tutti di circa 50 giorni di età circa e in pessime condizioni. Gli animali sono stati quindi sequestrato e già dati in affidamento ad una associazione mentre i due uomini sono stati denunciati per maltrattamenti di animali.

Ermanno Amedei 

24 febbraio 2018 0

La Virtus riceve il Battipaglia per inseguire i piani alti della classifica

Di redazionecassino1

Dopo aver conquistato un’importante e convincente, seppur cinica, vittoria sul campo di Venafro, la Banca Popolare del Cassinate Virtus Cassino pare aver completato brillantemente un processo di crescita iniziato ad ottobre, ed è pronta adesso ad affrontare tra le mura amiche la Treofan Battipaglia, per una sfida valevole per la 24° giornata del Campionato Nazionale di Serie B Girone D.

La squadra di coach Porfidia, dal canto suo, non arriverà assolutamente nella città martire con la voglia di presentarsi da vittima sacrificale di giornata, anche perchè la zona retrocessione diretta dista solo 4 punti rispetto al fanalino di coda Isernia. Nelle ultime 8 giornate, la formazione campana ha maturato solo due vittorie contro Luiss Roma, dopo un tempo supplementare, e Cagliari, ed è quindi alla disperata ricerca di punti per cercare di conquistare oltretutto anche un miglior piazzamento nella griglia play-out.

La compagine di coach Vettese, invece, viene da un momento assolutamente positivo, avendo conquistato nelle ultime 17 gare, ben 15 vittorie e sole due sconfitte contro le corazzate di Valmontone e Barcellona, rispettivamente terza, a pari punti con la Virtus appunto, e prima, a pari merito con Palestrina che ha vinto il recupero di campionato disputatosi giovedì contro la Stella Azzurra Roma. La società benedettina, inoltre, ha avuto modo di inserire nel roster in settimana un nuovo lungo, che sostituirà la casella lasciata libera da Biagio Sergio, Matteo Bini, proveniente dall’Amatori Pescara, e un nuovo “under”, Giorgio Galuppi, che sopperirà alle cessioni di Guglielmo e Di Poce, che in settimana avevano manifestato la volontà di cercare fortuna altrove essendo prontamente accontentati dalla società della presidentessa Donatella Formisano. Sarà, dunque, un modo anche per loro, di mettersi in mostra davanti al pubblico del PalaVirtus e per dimostrare il loro valore, nonché un’occasione per lo staff tecnico rossoblù di ritrovare nuove importanti alchimie soprattutto in vista della fase finale del campionato.

Andando ad analizzare gli uomini a disposizione del coach casertano Porfidia, troviamo come “chioccia” e “anziano” della formazione, il playmaker Vincenzo Di Capua, giocatore classe ’87 con esperienza decennale tra i campionati cadetti. Il regista con il numero 5 sulle spalle, è tuttavia una vecchia conoscenza della Virtus Cassino, che lo ha già affrontato con la maglia della Cesarano Scafati. Statistiche decisamente importanti per lui, con 12.2 punti per partita, 28 minuti di utilizzo, 45% da 2, 27% da 3 e 3.6 assist.

A dargli manforte, nello spot di play-guardia, segnaliamo il classe ’93 Mattia Norcino, atleta in forza lo scorso anno ad Isernia, per poi trasferirsi nella società arancio-blu. Dotato di doti tecniche e atletiche importanti, è l’altra “bocca da fuoco” dei suoi, con quasi 14 punti a partita, 3.5 assist, 45% da 2 e il 32% dall’arco dei sei e settantacinque.

A ricoprire lo spot di ala, con possibilità di “andare” anche al “cinque”, il classe ’93, Kevin Cusenza, che nelle gerarchie dello staff tecnico campano, è andato a sostituire la casella lasciata scoperta da Fabio Cuccarese, che ha rescisso consensualmente il suo contratto con la società del presidente Visconti. Giocatore di fisicità e di grande energia, il nuovo arrivato in casa PB63, è un’atleta fondamentale negli equilibri della squadra ospite, grazie anche ai suoi 25 minuti di utilizzo, 7.3 punti e quasi 6 rimbalzi per match. Altro elemento importante, il classe ’96 guardia-ala Ikechukwu Simon Anumba, che alla sua prima esperienza nei campionati nazionali targati Lega Nazionale Pallacanestro, sta davvero ben figurando. Sono 33 i minuti di utilizzo per lui, con 12.4 punti a partita, con 48% da 2 e il 35% da 3.

A completare i senior, i lunghi Filippi e Visentin, a dare presenza e sostanza sotto le plance, con una media di più di 13 rimbalzi in due catturati a match.

In particolar modo, l’ex Borgosesia classe ‘95, sta davvero anche ben producendo, con 11 ppg e 7.8 rpg.

A terminare il roster, ci sono, infine, Invidia, Coppa, Urso, Volpe, Vietri, Visconti, Spera, Santoro, Federico, Romanelli, Vigilante, D’Emilio.

“Dobbiamo assolutamente evitare di sottovalutare l’incontro” commenta l’assistano coach e team manager della Virtus Cassino, Furio De Monaco.

“Loro sono una squadra che verrà qui per fare punti e metterci in difficoltà, e noi dovremo entrare in campo per non dargli false speranze sin da subito. Sono una formazione che vive di sprazzi e d’entusiasmo, perchè giovani, atletici e di talento, e noi avremo l’obbligo di limitare queste componenti per portare a casa i due punti. Arriviamo a questo match con tanta voglia di fare bene davanti al nostro pubblico, anche perchè poi con la pausa per la Coppa Italia e con la prossima partita di campionato che sarà in trasferta, ritorneremo qui al PalaVirtus praticamente tra un mese. Cercheremo di far inserire nel migliore dei modi anche i nuovi arrivati Galuppi e Bini, due giocatori che sono venuti qui con fame e con voglia di mettersi a disposizione di noi staff tecnico e dei ragazzi sul rettangolo di gioco, che hanno provveduto ad accoglierli e ad inserirli come meglio non si poteva. Spero che ci siano anche i nostri tifosi a sostenerci e ad incitarci, e che non si facciano ‘influenzare’ dalla qualità dell’avversario per venirci a vedere; la storia insegna che in questo girone nulla è scontato, e per portare la vittoria a casa, avremo bisogno anche del loro sostegno”.

Sugli altri campi, la Luiss sarà di turno nell’anticipo del sabato alle 18.00 a Cagliari, mentre Valmontone e Catanzaro, ospiteranno rispettivamente Stella Azzurra Roma e Scauri. Salerno affronta il fanalino di coda Patti, Barcellona sfida tra le mura amiche la Dynamic Venafro, quando Isernia sarà opposta a Capo D’Orlando. Infine, Palestrina attende al PalaIaia una Fotodinamico Cagliari in crisi, prima di proiettarsi insieme a Barcellona al prossimo impegno delle finali di Coppa Italia in quel di Jesi-Fabriano.

Al PalaVirtus, invece, l’appuntamento è sabato 24 febbraio, palla a due ore 18:00.

 

POLISPORTIVA BATTIPAGLIESE 1963: Di Capua, Norcino, Cusenza, Anumba, Filippi, Visentin, Invidia, Coppa, Urso, Volpe, Vietri, Visconti, Spera, Santoro, Federico, Romanelli, Vigilante, D’Emilio.

 

BPC VIRTUS CASSINO: Petrucci, Cena, Del Testa, Pasquinelli, Carrizo, Bagnoli, Panzini, De Ninno, Banach, Bini, Galuppi.

24 febbraio 2018 0

Cocaina sottovuoto in cantina, a Cassino un arresto per droga al giorno

Di admin

CASSINO – Ancora manette per droga a Cassino. Questa volta, nella rete dei controlli svolti dagli agenti del commissariato di Cassino è rimasto R.I. 40 anni residente nel quartiere San Bartolomeo.

Gli uomini del vice questore Alessandro Tocco che da tempo lo avevano nel mirino, ieri hanno agito e con una perquisizione domiciliare hanno rinvenuto e sequestrato circa 80 grammi di cocaina.

La droga, era nascosta nella cantina e conservata come alimenti in due bustine di plastica di cui una sottovuoto e l’altra già aperta, da cui, probabilmente, erano già state ricavate dosi.

R.I., noto per piccoli precedenti, è stato quindi arrestato e portato in carcere a Cassino. Il secondo arresto per droga della polizia a Cassino in poco più 24 ore e la frequenza sembra essere diventata proprio questa: un arresto per droga al giorno.

Ermanno Amedei

24 febbraio 2018 0

Truffa del contatore a Cassino, contratti di utenze energetiche a ignari. Indagini in corso

Di admin

CASSINO – Una serie di truffa del contatore sembra essere in corso a Cassino. Non è semplice accorgersene e neanche semplice è porvi rimedio.

Le indagini da parte dei carabinieri di Cassino sono in corso, ma da una prima ipotesi sembra essere l’opera di promotori infedeli di contratti energetici. A loro basta trovare un contatore staccato, cioè la cui fornitura energetica è stata interrotta; avere la copia di un documento di riconoscimento di un ignaro, spesso deceduto, e stipulare a suo nome, collegandolo al contatore, un contratto di fornitura energetica intascando così la provvigione.

Se siete proprietari di un locale e avete il contatore senza contratto, provate ad alzare la levetta, se c’è energia elettrica ponetevi qualche domanda e fate qualche verifica. A Cassino, in questo modo, più di qualcuno ha scoperto che il contatore che voleva far ripristinare per alimentare appartamenti o locali lasciati in disuso per qualche tempo, era intestato a un altro utente che nulla aveva a che fare con il locale né con il palazzo.

Da verifiche fatte, sembra che alcuni contratti truffaldini siano stati stipulati a fine gennaio. Accade quindi che, una volta scoperta la truffa si dovrà scoprire a quale compagnia energetica il contratto è stato fatto e chiedere la voltura. L’intestatario del contratto truffa, solamente tra qualche mese, si vedrà recapitare la bolletta di un’utenza che neanche lui conosce.

Al momento alcune denunce sono già state presentate ai carabinieri di Cassino e l’invito è di denunciare nel caso in cui ci si accorge di episodi simili oppure insospettirvi se qualche sconosciuto sta sbirciando nel gabbiotto dei contatori del palazzo.

Ermanno Amedei

24 febbraio 2018 0

La puntura di Ultimo… al ministro Minniti

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Il ministro degli interni Minniti: “Dopo nove anni abbiamo rinnovato il contratto nazionale alle forze dell’ordine.” Nove anni di attesa per poi sbloccare la situazione nove giorni prima delle elezioni?”.

Ultimo