Approfitta dell’infatuazione di una disabile di Cassino per estorcerle denaro, arrestato 44enne

Approfitta dell’infatuazione di una disabile di Cassino per estorcerle denaro, arrestato 44enne

22 febbraio 2018 0 Di admin

CASSINO – Si approfitta di una giovane disabile infatuata di lui per sottrargli piccole somme di danaro. Arrestato, con l’accusa di estorsione è M.D. un 44enne di Cassino con precedenti in materia di stupefacenti, furto, rapina, lesioni ed altro.

L’uomo è stato bloccato dai carabinieri della compagnia di Cassino comandati dal capitano Ivan Mastromanno, dopo aver estorto una banconota da dieci euro ad una disabile, residente nel suo stesso palazzo, approfittando dell’infatuazione della donna per lui, facendole credere di essere stato minacciato e picchiato da un ipotetico gruppo di creditori.

Per rendere credibile tale versione l’uomo si era auto lesionato, procurandosi ferite al volto con un oggetto tagliente costringendo la donna, impaurita, a rivolgersi alla madre riferendole che era stata minacciata di morte dall’uomo qualora non gli avesse almeno consegnato dieci euro. Per timore la madre della disabile ha consegnato la banconota alla figlia che si è recata presso l’abitazione dell’arrestato per la consegnare il denaro rincasando, successivamente, con un notevole stato di agitazione.

Un parente della donna minacciata, saputo dell’accaduto, ha allertato i Carabinieri che hanno rintracciato M.D. e, dopo aver rinvenuto in suo possesso la banconota da dieci euro, lo hanno arrestato e, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto, in regime di arresti domiciliari, presso la sua abitazione. Nel corso dei successivi accertamenti i militari operanti hanno accertato che M.D. da circa un anno approfittava della infatuazione della disabile, estorcendole, con banali scuse, piccole somme di denaro che la donna prelevava, a volte, dal borsellino della madre oppure non restituendo il resto della spesa che quotidianamente effettuava.