Servizio coordinato dei Carabinieri denominato “Week-end sicuro”

Servizio coordinato dei Carabinieri denominato “Week-end sicuro”

18 febbraio 2018 0 Di redazionecassino1

CASSINO – Proseguono i servizi di prevenzione e controllo, attuati dal Comando Compagnia di Cassino, al fine di attuare una più incisiva ed efficace azione preventiva e repressiva nel contrasto dei reati in genere ed in particolar modo dello spaccio e uso di sostanze stupefacenti. A tal fine sono stati incrementati i servizi di vigilanza e disposti posti di controllo tesi alla captazione di soggetti di interesse operativo che si aggirano per i centri abitati e zone periferiche dei comuni di quella giurisdizione nonché, controlli presso i luoghi della movida maggiormente frequentati dai giovani, finalizzati alla prevenzione e repressione dell’uso smodato di sostanze alcoliche e stupefacenti.

L’attività ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

–    segnalato, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un 32enne residente nella città martire, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio. Lo stesso, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, veniva sottoposto a perquisizione personale e veicolare che consentiva di rinvenire complessivamente gr.0,5 di sostanze stupefacenti del tipo “eroina” e “cocaina”, suddivisa in dosi, sottoposta a sequestro;

–    avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, a carico di due soggetti di nazionalità marocchina, di cui uno censito per reati di truffa e contro il patrimonio. Gli stessi venivano intercettati e controllati mentre si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate di quel centro cittadino;

–    avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, a carico di quattro persone, provenienti dall’hinterland napoletano, censiti per reati contro la persona ed il patrimonio, intercettati e controllati mentre si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate di quei comuni;

–   a Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione elevavano due contravvenzioni ai sensi dell’art.173 del Codice della Strada a carico di due persone residenti nel cassinate, poiché sorprese alla guida di autovettura mentre facevano uso del telefono cellulare sprovvisti di auricolare e/o vivavoce. Tale violazione ha comportato, per ognuno, la sanzione amministrativa di € 160,00 e la conseguente decurtazione di 5 punti sulla patente di guida.

Nel corso del servizio si procedeva, altresì, a:

–       controllare nr.3 persone sottoposte agli arresti domiciliari e alla Sorveglianza Speciale;

–       identificare nr.15 persone;

–       controllare nr.11 veicoli;

–       eseguire nr.2 perquisizioni personali, veicolari e locali.