Mese: marzo 2018

31 marzo 2018 0

Trivigliano, incidente mortale sulla Statale 155, muore una 36enne

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

TRIVIGLIANO – Tragedia attorno alle 15.30 lungo la statale 155 all’altezza del comune di Trivigliano. Il grave incidente ha vuto conseguenze fatali per la 36enne R. L. che era alla guida della Fiat 500. Le sue condizioni ai primi soccorritori sono apparse subito gravissime.

L’auto sarebbe uscita di strada, le cause sono al vaglio della Polizia stradale giunta immediatamente sul posto. La donna è rimasta gravemente ferita ed è deceduta poco dopo.Sul posto anche i Vigili del fuoco.

Sul posto sono intervenuti i sanitari e il personale del 118 oltre ad un’eliambulanza, ma per la giovane donna non c’è stato nulla da fare che constatarne il decesso. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della Polstrada.

La salma della donna è stata trasportata all’ospedale di Alatri.

 

31 marzo 2018 0

Cassino: Rissa tra richiedenti asilo, denunciati in 4, un ferito

Di redazione

La Polizia di Stato di Cassino ha denunciato 4 richiedenti asilo per rissa aggravata. I fatti risalgono al pomeriggio di ieri quando i ragazzi, scesi dal un pullman del Cotral a Cassino, in piazza Garibaldi, si affrontavano tra loro. A scatenare la lite, in realtà iniziata nel pullman per futili motivi, probabilmente un battibecco legati all’ apertura di un finestrino. La rissa è terminata solo grazie all’intervento degli agenti del commissariato, che hanno accompagnato i giovani in ufficio per procedere all’identificazione e alla denuncia alla procura di Cassino. Solamente uno dei richiedenti asilo è stato visitato dal 118 per le ferite ricevute. Foto d’archivio

31 marzo 2018 0

Cassino, allarme bomba rientrato, era solo un bagaglio dimenticato

Di redazionecassino1

CASSINO – Allarme bomba rientrato nel giro di poco tempo quello che questa mattina si è verificato all’ufficio postale del rione Colosseo della Città Martire.

Intorno alle ore 11 i carabinieri della stazione di Cassino sono stati chiamati ad intervenire proprio davanti alla posta del popoloso quartiere, in seguito alla segnalazione di un bagaglio isolato e sospetto.

Gli uomini dell’Arma, arrivati a bordo di due volanti, hanno recintato la zona e fatto scendere tutti i residenti dei palazzi attorno in attesa che arrivassero gli artificieri da Roma per le operazioni di vaglio.

In un clima di tensione il colpo di scena: una donna del quartiere si è avvicinata reclamando la proprietà di quel bagaglio che si è scoperto contenere solo effetti personali e nient’altro.

Solo un allarme, per fortuna, del resto il clima che si è respirato in queste settimane con gli arresti di alcuni individui che inneggiavano a possibili atti di terrorismo nel nostro Paese ha avuto non poche ripercussioni. Resta, tuttavia, massima l’allerta delle forze dell’ordine, in partiicolare durante tutto il periodo delle festività pasquali.

F.P.

31 marzo 2018 0

Cassino, allarme bomba all’ufficio postale del Colosseo

Di redazionecassino1

CASSINO – Paura pochi minuti fa a Cassino per un allarme bomba.

Dinanzi l’ufficio postale del popoloso quartiere Colosseo sono state lasciate due valige sospette.

Sul posto sono prontamente arrivate due pattuglie dei Carabinieri e i Vigili del fuoco del distaccamento di Cassino per gli accertamenti del caso.

L’ufficio postale è stato prontamente evacuato e si sta cercando di capire se si tratti di materiale pericoloso..

Al momento non sembra che siano state fatte evacuare le abitazioni poste sopra il luogo dove è avvenuto il rinvenimento delle due valige ed occupate da numerose famiglie.

In questi giorni per la ricorrenza delle festività pasquali il Ministero dell’Interno ha provveduto a rafforzare tutti i sistemi di sicurezza e i luoghi di maggiore afflusso di turisti e di cittadini. L’allerta in tutto il Paese è massima, soprattutto nei luoghi più sensibili dopo la cattura di alcuni foreign fighters che progettavano possibili attentati e gli ultimi episodi di radicalizzazione scoperti nelle settimane scorse in alcune città italiane.

F.P.

    

31 marzo 2018 0

Ceprano, grave incidente sulla A1, un morto e due feriti

Di redazionecassino1

CEPRANO – Un morto e due feriti é il tragico bilancio di un incidente stradale avvenuto questa mattina sull’autostrada Roma Napoli nel territorio di Ceprano in direzione sud. La tragedia si é consumata quando una Audi ha tamponato un mezzo pesante. Sul posto oltre alla Polstrada per i rilievi e stabilire le dinamiche dell’incidente, gli operatori del 118 e personale della società Autorstrade. Il traffico ha subito rallentamenti.

Uno degli occupanti dell’auto é morto mentre gli altri due sono rimasti feriti.

Sul posto sono accorsi anche i vigili del fuoco.

31 marzo 2018 0

VIDEO – Camion in fiamme in pieno centro a Cassino, paura tra i residenti

Di admin

CASSINO – Prima esplosioni, come fossero colpi di arma da fuoco, poi le urla, hanno svegliato, questa notte i residenti di Via Ariosto.

Quando si sono affacciati hanno scoperto che le esplosioni erano dovute all’incendio di un camion parcheggiato a pochi metri dall’incrocio con via Ariosto e le urla erano delle persone che tentavano di allontanare le auto per evitare che rimanessero coinvolte nell’incendio. Erano le 4.30 ma la zona era illuminata dal bagliore del rogo.

Così è iniziata a Cassino la vigilia di Pasqua. Sul posto sono arrivate immediatamente le forze dell’ordine e una squadra di vigili del fuoco con il mezzo di supporto. Le fiamme, però, erano già alte e avvolgevano tutto il mezzo pesante. Ci sono voluti circa 30 minuti per mettere in sicurezza la zona.

Ermanno Amedei

30 marzo 2018 0

Elezioni amministrative, si vota il 10 giugno

Di admin

DALL’ITALIA – Fissata la data delle elezioni amministrative. I cittadini dei 594 comuni delle regioni a statuto ordinario e dei 203 nelle regioni a statuto autonomo interessati dalle elezioni amministrative 2018 sono chiamati alle urne il 10 di giugno. La data è stata fissata con decreto dal ministro dell’Interno Marco Minniti. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 24 giugno.

Le consultazioni amministrative 2018 riguardano in tutto 797 comuni italiani, dei quali 203 nelle regioni a statuto speciale.

Il voto in Sicilia è fissato nella stessa data del 10 giugno, mentre in Friuli – Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Trentino – Alto Adige gli elettori interessati andranno al voto rispettivamente il 29 aprile, il 20 maggio e il 27 maggio 2018.

Sul totale dei comuni si contano: 114 comuni “superiori”, cioè con più di 15.000 abitanti (più di 3.000 in provincia di Trento), e 683 “inferiori”; 21 capoluoghi di provincia.

I consigli circoscrizionali interessati sono il III e l’VIII Municipio di Roma Capitale.

30 marzo 2018 0

Elezioni amministrative (Velletri), Greci inaugura domani la sede elettorale

Di admin

VELLETRI – A Velletri si scaldano i motori in vista delle elezioni di Giugno. A dire il vero c’è chi i motori li ha già caldi e, da tempo, è in campagna elettorale.

Domani si inaugura in via Lata, al civico 7, la sede elettorale del candidato sindaco Giorgio Greci. L’appuntamento pre Pasquale è previsto per le ore 17.30.

Parteciperanno, ovviamente i candidati al consiglio comunale di tutte le liste che appoggiano la candidatura a sindaco di Greci oltre, e tutti i sostenitori.

30 marzo 2018 0

Stazione Termini in tilt, Rfi: guasto causato da malfunzionamento software

Di admin

ROMA – “Il guasto tecnico di stamattina a Roma Termini è stato causato dal malfunzionamento del software di Ansaldo STS, Gruppo Hitachi, che gestisce la circolazione ferroviaria nel nodo capitolino”.

Lo si legge in una nota di Rete Ferroviaria Italiana.

“Intorno alle 11 di questa mattina, infatti, è stata riscontrata un’anomalia all’apparato elettronico che regola la circolazione dei treni a Termini. Le operazioni di riavvio dell’intero sistema, terminate alle 11:30, hanno permesso di riprendere progressivamente la circolazione ferroviaria.

Registrati ritardi medi di 30 minuti, con punte fino a 90 minuti, limitazioni e cancellazioni. Ripercussioni sulla circolazione ferroviaria nel nodo di Roma si sono protratte successivamente al guasto per il numero elevato di treni che arriva e parte da Roma Termini.

Rete Ferroviaria Italiana ha applicato al fornitore penali per il disservizio provocato questa mattina, così come previsto dal contratto, e ha chiesto l’attivazione di procedure di controllo approfondite affinché guasti del genere non siano più riscontrati”.

30 marzo 2018 0

Assalto al casello autostradale di Anagni, arrestati due uomini

Di admin

ANAGNI – Due uomini di origini rom, residenti presso il campo nomadi di Monte Mario a Roma, sono stati arrestati dagli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone a seguito delle indagini avviate dopo l’assalto al casello autostradale di Anagni avvenuto nella notte del 12 febbraio scorso. 

I due, insieme ad un’altra persona ancora non identificata, giunti a bordo di un’auto rubata una settimana prima del colpo presso un autosalone di Sora (FR), verso le due di notte del 12 febbraio, con una azione fulminea, hanno scardinato la porta di ingresso del gabbiotto della pista automatica e hanno forzato dall’interno la cassa ove viene versato il denaro dei pedaggi; il tutto alla presenza dell’impiegato che è stato costretto a nascondersi all’interno di uno dei gabbiotti del casello.

I tre malviventi però non sono riusciti ad impossessarsi del denaro.

Nella giornata di ieri gli uomini della Polizia Stradale di Frosinone, unitamente a colleghi del Compartimento Polstrada di Roma, hanno eseguito il decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone.

I due responsabili sono stati associati al carcere di Regina Coeli di Roma e dovranno rispondere di una serie di furti e ricettazioni, oltre che del tentativo di scasso effettuato al casello autostradale di Anagni.

Proseguono le indagini volte all’individuazione di altri eventuali complici.